No Review – La poesia dell’assenza: “A Crow Looked At Me” di Mount Eerie

La morte è imprigionata in un recinto delimitato da uno steccato invisibile, costruito sapientemente da un continuo lavoro di rimozione psicologica che tende a preservare quella illusoria immunità dalla fine di ogni cosa. Eppure, nonostante ciò, la morte esiste ed è reale. Così canta Phil Elverum (aka Mount Eerie) nel suo struggente “A crow looked […]

 

No New – Oltre lo shoegaze, tra potenza del suono e fragori del palco: intervista a Mario Lo Faro dei Clustersun

Chiacchierata illuminante quella fatta con Mario Lo Faro, chitarrista dei Clustersun, band di Catania la cui musica non può semplicisticamente essere definita solo come “shoegaze”, considerate le innumerevoli influenze presenti in “Surfacing To Breathe”, album uscito lo scorso 19 maggio per la Seahorse Recordings. Con Mario abbiamo parlato delle dinamiche interne del processo creativo, degli […]

 

No Report – Clustersun: Release Party at Zō

Nel 2014 i Clustersun pubblicavano “Out of your Ego”, album di debutto in cui la band catanese tracciava in maniera sin da subito convincente una personale strada allo shoegaze, presentandosi con una scrittura permeabile ad un’attitudine new wave declinata nella sua tonalità più scura. Se tre anni per alcuni possono essere pochi, per altri costituiscono […]

 

No review – Abbiamo ascoltato “Primo” di Matteo Vallicelli

Matteo Vallicelli “Primo” 2017 – Captured Tracks Uscita: 03/02/2017 “Primo” è l’album d’esordio di Matteo Vallicelli, nato dalle suggestioni respirate a Berlino, città in cui il musicista di Forlì ha avuto la possibilità di immergersi completamente nello studio delle potenzialità dei suoni sintetici di sintetizzatori analogici, arpeggiatori monofonici e oscillatori. Quello che ne è scaturito […]

 

No Review – Il “Futuro proximo” di Umberto Maria Giardini

“Futuro Proximo” Umberto Maria Giardini Release date: 02/02/2017 Quanti nomi un uomo deve avere prima di diventare se stesso? E, ancora, fare ritorno al proprio nome, dopo averne avuto un altro, non è forse la chiusura di un tracciato circolare che porta ad un inizio ideale da cui tutto è nato? Ricordiamo un concerto in […]

 

No report – Il concerto di Niccolò Fabi al Teatro Metropolitan di Catania

“Elementare” è la definizione migliore che si possa dare della scrittura di Niccolò Fabi, nel senso originario di un termine che definisce ciò che costituisce la sostanza fondamentale di qualcosa. Nella musica di Fabi si avverte la ricerca di una meta interiore, una fuga verso qualcosa che porta al centro delle emozioni per descriverle nel […]

 

No Review – His Clancyness: “Isolation Culture”

HIS CLANCYNESS “Isolation Culture” Release date: 14/10/2016 Tannen Records / Maple Death Records Tre anni dopo l’esordio intitolato “Vicious”, pubblicato per la Fat Cat Records, gli His Clancyness danno alle stampe “Isolation Culture” attestandosi come una delle band dal maggiore tasso di internazionalità nel panorama indipendente italiano. Quello che inizialmente poteva essere considerato come un […]

 

No Interview – None Of Us, la fondazione nera del rock

I None Of Us sono una delle realtà più interessanti della scena alternativa, non solo catanese, che ha nel proprio DNA geni di metal, grunge e di tutto quel rock che affonda le proprie radici negli anni novanta. La band esordisce con “Further Hangin’ Menace” del 2006, missato da Kurt Ballou dei Converge e masterizzato […]

 

No Review – Cesare Livrizzi “Milano non contiene amore”

CESARE LIVRIZZI “Milano non contiene amore” 11/11/2016 – Orphans Records Già con “Dall’altra parte del cielo” Cesare Livrizzi si è fatto notare per la sua scrittura asciutta ed accorata, tutta incentrata su una strategia delle parole e dei loro significati, intenta a disvelare la meccanica delle emozioni. Quella stessa attitudine poetica ora si ritrova, con […]

 

No Review – Cabeki “Non ce la farai, sono feroci come bestie selvagge”

CABEKI “Non ce la farai, sono feroci come bestie selvagge” 2016 – Brutture Moderne – Audioglobe Uscita: 07/10/2016 Cabeki è il moniker dietro cui si cela Andrea Faccioli, musicista dotato di una sensibilità ad ampio spettro comprovata, peraltro, da innumerevoli collaborazioni (vedi alla voce Le Luci della Centrale Elettrica, Julie’s Haircut, Baustelle, Xabier Iriondo, solo […]