No Art – Thegiornalisti: l’art review di “Completamente Sold Out”

“C’è bisogno di una donna per rendere la casa felice, c’è bisogno di amore”. È proprio vero: senza amore tutto sembra grigio, ci si sente soli e il tempo sembra scorrere inutilmente. Un giorno sembra uguale all’altro, trascorso tra divano, letto, sigaretta e un giallo in tv quando sei fortunato. Non c’è differenza tra il […]

 

No Review – Pure Comedy, Father John Misty

Totalizzante, polarizzante, lo ami o lo odi: ecco Father John Misty aka Josh Tilman che con il suo terzo album “Pure Comedy” porta la discussione sul suo conto, su un altro livello. Il disco è un monumento, non solo alla sua musica, ma alla sua psiche sconclusionata, all’estenuante voglia di tormentarsi e tormentare. Tutto questo […]

 

No Review – Senza Denti, la nuova uscita dei Die Abete

Certe cose accadono al momento giusto. Certe volte, l’energia karmica si incanala verso la retta direzione e noi umani ne possiamo giovare. In alcuni casi, gli astri si allineano e le nostre giornate migliorano. Il mio primo ascolto di Senza Denti dei Die Abete è un esempio macroscopico di queste macroscopiche cospirazioni universali. Un sabato, […]

 

No Review – “Spirit” e il ritorno dei Depeche Mode

Quattordicesimo album dei Depeche Mode, la band più longeva del panorama musicale britannico internazionale con quasi quarant’anni di carriera sulle spalle. Il tempo sembra non scalfirli per nulla, anzi, sembrerebbe quasi che più passa e più Gahan e compagni affinano le loro già indubbie qualità compositive. A fare da apripista a “Spirit” (Columbia Records), ultimo disco […]

 

No Review – Tra concretezza e astrazione, l’album degli Est-Egò

Gli Est-Egò sono un gruppo torinese space-rock formatosi nel 2015: Davide Invena (chitarra e voce), Nicolò Capece (basso e voce), Fabrizio Dell’Aiera (chitarra) e Marco Taverniti (batteria). Suoni psichedelici, un pianeta immaginario, miti e profezie, visioni mistiche, distruzioni e rinascite…e si potrebbe andare avanti, ma poco importa. L’album omonimo di questo gruppo è un lavoro degno di nota […]

 

No Review – “Mani come rami, ai piedi radici”, il nuovo album dei Modena City Ramblers

  Tornano i Modena City Ramblers dopo quattro anni di assenza dal mercato discografico, fatta eccezione per la pubblicazione di Tracce Clandestine, uscito nel 2015 e composto interamente da cover (compare una sola traccia inedita, The trumpets of Jericho) . Il 10 Marzo scorso è uscito infatti Mani Come rami, ai piedi radici (MCRecords/Believe) diciottesima pubblicazione della […]

 

No Review – “Promesse”, il primo album de Il Grande Capo

Nel luglio 2016 Il Grande Capo ha dato un assaggio del suo CD d’esordio con l’uscita del singolo Il mare è troppo grande. L’album, pubblicato da Betaproduzioni il 22 novembre, si chiama Promesse ed è scaricabile da diversi store di musica digitale. Forse prima di parlare di questo CD dobbiamo introdurre la figura de Il […]

 

No Review – Terra – Le luci della centrale elettrica – Il ritorno di Vasco Brondi

Terra è l’ultima fatica di Vasco Brondi, cantautore ferrarese alias Le luci della centrale elettrica. Prodotto insieme a Federico Dragogna, chitarrista de I Ministri, e pubblicato lo scorso 3 Marzo scorso da Cara Catastrofe casa discografica dello stesso Brondi. Il nuovo disco è uscito esattamente due anni dopo il discusso Costellazioni, album che si discostava […]

 

No Art – Lo Stato Sociale: l’art review di “Amore, lavoro e altri miti da sfatare”

Un cuore strappato, calpestato e deriso. Cosa c’è di peggiore di una fiducia tradita? Tradita dalla persona che hai amato e che nonostante tutto, purtroppo, ami ancora. Quella persona che credevi ti avrebbe accompagnato per il resto della vita, con cui sognavi di viaggiare, creare una famiglia, comprare una macchina, quella stessa persona ha deciso […]

 

No Review – UN INCUBO STUPENDO – MANAGEMENT DEL DOLORE POST-OPERATORIO

Il Management Del Dolore Post-Operatorio con “Un Incubo Stupendo” è fabbro del suo stesso destino e artefice di un cambiamento tanto importante quanto interessante: tutto ciò potrebbe portare a pensare ad un disco di passaggio, di crescita, ma non basta questo a catalogare il nuovo album dei lancianesi, che va oltre il rock arrabbiato e […]