No Report – Libero e la sua musica genderfluid

In un periodo storico in cui non darsi troppe definizioni sembra la soluzione per vivere al meglio, Libero, artista genovese, mischia hip-hop, pop cantautorale e metrica tipica del rap alla sua voce graffiante e al suo savoir faire sul palco nello showcase di giovedì 18 maggio al live club Vault 31 di Milano.

Nonostante la distanza dalla sua Genova, Libero ha saputo stabilire con il pubblico un contatto che trasudava familiarità da tutti i pori e, anche io che non conoscevo i brani, mi sono ritrovato coinvolto da un artista che spero di riascoltare presto dal vivo. Ad accompagnarlo sul palco, Vito Gatto (violino, tastiere e programmazione), Edoardo Martelli (chitarre) e Davide Foccis (batteria). Sono stati presentati nove brani che raccontano le riflessioni di Libero, tra dediche ai suoi cari (“Sons Of Anarchy” e “Anime a gas”), passando per tematiche sociali (“Dall’altra parte del mare”) fino a brani in cui vengono delineati gli intenti artistici dell’artista ligure (“Cabaret”, “Mi trovi qui”). Spiccano particolarmente “Icaro” e “Love me do”, quest’ultimo è stato annunciato come singolo in uscita il 9 Giugno.

Tracklist:

  1. Khoya
  2. Dall’altra per del mare
  3. Love me do
  4. Cabaret
  5. Sons Of Anarchy
  6. Carne da macello
  7. Icaro
  8. Anime a gas
  9. Mi trovi qui

I contatti di Libero:

Facebook 

Youtube

Nicola Lombardo

 

Autore dell'articolo: Nicola Lombardo