No New – Giovanna D’Angi è “Semplicemente innamorata”

Ho fatto una chiacchierata con Giovanna D’Angi, cantante, ballerina e artista di musical affermata in Italia. Ci parla di Semplicemente innamorata, nuovo singolo che parla di un “ironico film al femminile”, come definisce lei stessa, nel cui videoclip è protagonista insieme a Paolo Ruffini.

 

“Semplicemente innamorata” è un singolo fresco e divertente. Spiegaci di cosa parla.

Lo definirei “un ironico film mentale al femminile” … La canzone trasmette con simpatia le distorsioni della realtà che, a volte, noi donne realizziamo..  e allo stesso tempo, ritrae “l’innocenza” di lui, l’uomo inerme e privo di mezzi nell’affrontare le ire funeste di una donna che non si sente corrisposta..
Una “cotta” che fa impazzire insomma…  tutto questo nel video si concretizza con le immagini che mi ritraggono  stretta in una camicia di forza e curata da improbabili infermiere .. Mi sono ridotta così dopo aver stalkerizzato il povero Paolo Ruffini

 

Nel videoclip del brano, infatti,  insieme a te c’è Paolo Ruffini. Com’è stato lavorare con lui, anche se solo per questo progetto?

Con Paolo avevamo già lavorato insieme, ho avuto modo di conoscerlo sul palco, durante il tour di “the Full monty”. Abbiamo condiviso 6 mesi di avventure e siamo rimasti in contatto.  È un grande artista ed ha una sensibilità che non è facile trovare in tutti. Gli ho fatto ascoltare il brano e gli ho spiegato l’idea del videoclip… ha accettato immediatamente. Ci siamo divertiti tantissimo a girare le scene, lui è un creativo, un folle, infatti molte scene sono frutto della sua improvvisazione!

 

Sei un’apprezzata cantante, attrice e ballerina, praticamente sei un’artista completa. Di queste qualità, ce n’è una che non pensavi di poter intraprendere?

Io sono fondamentalmente una cantante… decisione presa alla tenera età di 3 anni…  devo dire che son rimasta coerente! L’amore per il Musical mi ha portato, in corsa, a studiare anche per diventare un’attrice discreta e una ballerina… diciamo… “abile” … Ecco, sicuramente la ballerina…  non me lo sarei mai immaginato… Come dico sempre: “Cantante da sempre, performer da 9 anni”.

 

Hai partecipato a Sanremo nel 2005. Ti piacerebbe tornare a calcare il palco dell’Ariston?

Sanremo è una macchina mediatica importante, porta tanta visibilità e questo è sicuramente positivo per qualsiasi artista. D’altro canto, lavorare nel campo della musica non significa necessariamente andare a Sanremo… anzi, credo che spesso, soprattutto i giovani, vedono questo come un punto di arrivo e non come un punto di partenza… ed è una visione distorta a mio avviso.  Io sono un’animale da palco, voglio stare sul palco e cantare… che sia un grande teatro come l’Ariston o un locale con trenta persone non ha importanza! In questi dieci anni di carriera nel Musical ho sempre dato il massimo grazie al calore del pubblico e voglio continuare così!

 

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Il mio prossimo obiettivo, adesso, è quello di realizzare il nuovo singolo e finalizzare il mio EP per poi andare a suonare in giro per l’Italia con le  nuove canzoni. Sarà un lavoro duro, perché dovrò  dividermi tra lo studio di registrazione e le varie date ma sono sicura che uscirà un bel lavoro! Colgo l’occasione per fare un ringraziamento a Raffaele Viscuso il mio autore e produttore artistico, nonché grande amico; se tutto questo sta prendendo forma lo devo alla sua professionalità. Aveva già collaborato con me scrivendo il singolo che mi aveva fatto notare alle selezioni di Sanremo e nonostante le nostre strade sono state poi divise da percorsi artistici diversi, siamo sempre rimasti in contatto e non ha mai smesso di credere in me. Adesso ci imbarchiamo in questa nuova avventura ed io, nonostante la situazione del mercato discografico italiano, ho tante sensazioni positive…  per me questo basta! Ci saranno nuovi ospiti nel disco… sarà una bella sorpresa!

 

Fabrizio De Angelis

 

Autore dell'articolo: Faber