No New – Le “Tempeste lunari” di Tabacco

Tempeste lunari è il nuovo disco, uscito per Millesei dischi, di Tabacco, il progetto multimediale di Andrea Tabacco. Il lavoro, uscito ad aprile, rappresenta un viaggio fantascientifico alla scoperta dell’universo femminile.

Che ruoli ricopre la luna in questo nuovo disco?

È la parte femminile, istintiva, magica… È l’inesplorato, il mistero… È la mutevolezza.

Sono diverse le citazioni e i rimandi al pop anni ’80-’90, cosa rappresentano musicalmente quegli anni per te?

Sono anni in cui musica pop ed elettronica avevano visceralità e pathos.

Mi è piaciuto citarli perché quelle sonorità hanno un potere evocativo forte, che ben si adegua al senso del disco.

Dove mi siedo per assaporare al meglio “Tempeste lunari”?

È meglio se stai in piedi e lo balli a perdifiato! È ottimo per sperimentare tutte le tue coreografie anni ’80-’90!

Sei stato per diversi anni il cantante degli Elton Junk. La scelta di intraprendere una carriera da solista ti ha permesso di dare totale libertà alla tua espressione?

Non mi è mai mancata la libertà  espressiva.

Fare tutto da solo è stato un modo per ampliare le mie conoscenze musicali e sperimentare nuove forme.

Riesci a seguire di più l’istinto nel disegnare o nel comporre musica?

Diciamo che mi ritengo fortunato quando vengo comandato dall’istinto, sia nella musica che nel disegno.

Credo che il primo atto creativo sia sempre istintivo. L’ideale sarebbe poter continuare su quella frequenza per tutta la durata della creazione.

L’esibizione dal vivo per me è il punto d’arrivo di tutto il discorso produttivo, ed è la parte più istintiva del mio messaggio.

Domanda Nonsense: stasera film horror o fantasy?

Un soft-core horror sci-fi, grazie…

Intervista a cura di Cinzia Canali

Autore dell'articolo: Cinzia Canali

Cinzia Canali
Cinzia Canali nasce a Forlì nel 1984. Dopo gli studi, si appresta a svolgere qualunque tipo di lavoro, ama scrivere e ha la casa invasa dai libri. La musica è la sua passione più grande. Gira da sempre l'Italia per seguire più live possibili, la definisce la miglior cura contro qualsiasi problema.