No Press – Ad Acireale arriva Zucchero con il suo tour “Wanted – Un’altra storia”

Dopo aver incantato durante il “Black Cat World Tour” oltre 1 milione di spettatori in tutto il mondo con 137 concerti in 5 continenti e aver realizzato il record di ben 22 show all’Arena di Verona in 12 mesi, da febbraio Zucchero torna live in Italia con “WANTED – Un’altra storia”, il tour nei Palasport delle principali città italiane. Fornaciari sarà anche in Sicilia in un’unica data il 10 marzo al Pal’Art Hotel di Acireale, organizzata da Giuseppe Rapisarda Management.
Tra i maggiori interpreti del blues in Italia, Zucchero (all’anagrafe Adelmo Fornaciari) nella sua carriera ha venduto oltre 60 milioni di dischi, di cui 8 milioni con l’album “Oro, incenso & birra”. Oltre a essere il primo artista occidentale a essersi esibito al Cremlino dopo la caduta del muro di Berlino, Zucchero è anche l’unico artista italiano ad aver partecipato al Festival di Woodstock nel 1994, al Freddie Mercury Tribute nel 1992 e a tutti gli eventi del 46664 per Nelson Mandela. È, inoltre, uno dei pochi artisti italiani nominato ai Grammy, con Billy Preston ed Eric Clapton come best “R&B Traditional Vocal Collaboration”. Il suo concerto nel dicembre 2012 all’Istituto Superiore di Arte di L’Avana è stato ritenuto il più grande live mai tenuto da un cantante straniero a Cuba sotto embargo. La sua musica si è estesa oltre i confini nazionali grazie anche alle numerose collaborazioni con artisti internazionali del calibro di Bryan Adams, The Blues Brothers, Bono, Jeff Beck, Ray Charles, Eric Clapton, Joe Cocker, Elvis Costello, Miles Davis, Peter Gabriel, John Lee Hooker, B.B. King, Mark Knopfler, Brian May, Luciano Pavarotti, Iggy Pop, Alejandro Sanz, Sting e molti altri.
Oltre al live di Zucchero il Pal’Art Hotel di Acireale ospiterà anche i concerti di Biagio Antonacci (29 e 30 dicembre), Pezzali/Nek/Renga (3 febbraio), Gianni Morandi (17 marzo), Gianna Nannini (21 aprile) e Jovanotti (8 e 9 maggio). Acireale si conferma così la città della musica e punto di riferimento per i tour degli artisti italiani più importanti.

CACCIA AGLI ULTIMI BIGLIETTI PER BIAGIO ANTONACCI
Biagio Antonacci sarà al Pal’Art Hotel di Acireale il 29 e 30 dicembre. Il successo registrato nelle prevendite della prima data (già sold out) ha portato gli organizzatori a raddoppiare l’appuntamento di Acireale che sarà l’unica occasione del sud Italia per ascoltare dal vivo i grandi classici ed i brani del nuovo album “Dediche e manie” che è uscito il 10 novembre. Le premesse per un nuovo grande successo ci sono tutte e il singolo che anticipa il nuovo lavoro discografico, “In mezzo al mondo” è già in testa delle classifiche airplay confermando l’attesa dei fans ed il gradimento delle radio.

CRESCE L’ATTESA PER MAX PEZZALI, NEK E FRANCESCO RENGA
Cresce l’attesa per “Max-Nek-Renga, il tour” l’imperdibile tour che da gennaio 2018 vedrà Max Pezzali, Nek e Francesco Renga insieme protagonisti nei palasport delle principali città italiane. Ad Acireale è prevista un’unica data, organizzata da Giuseppe Rapisarda Management, il 3 febbraio. Questa nuova esperienza musicale si prospetta esplosiva e Max, Nek e Renga sono pronti ad interpretare per la prima volta a tre voci i più grandi successi delle loro straordinarie carriere. Ad anticipare il nuovo progetto live è il brano “Duri da battere”, il nuovo singolo di Max Pezzali interpretato insieme ai suoi due nuovi compagni di viaggio: Nek e Francesco Renga. Sono stati colonna sonora di intere generazioni: Max Pezzali ha venduto oltre 7 milioni di dischi, Nek é l’artista italiano più suonato dalle radio nell’ultimo anno, Francesco Renga ha una carriera caratterizzata da oltre 1850 concerti… e in questo tour si metteranno alla prova ancora una volta! Sul palco, infatti, i tre protagonisti della musica italiana saranno sempre insieme, per tutta la durata dello spettacolo, reinterpretando i brani più significativi degli oltre 25 anni di carriera di ciascuno.

GIANNI MORANDI RITORNA AD ACIREALE
Continuano con successo le vendite dell’attesissimo Gianni Morandi Tour 2018 “d’amore d’autore” in programma al Pal’Art Hotel di Acireale il 17 marzo. Morandi torna in Sicilia dopo il successo dello scorso anno che lo ha portato a girare l’Italia insieme a Claudio Baglioni. “Finito il bellissimo tour con Baglioni – ha dichiarato Morandi alle agenzie alla presentazione del nuovo disco – mi sono chiesto cosa avrei voluto fare. E Ferdinando Salzano, il patron di F&P mi ha suggerito di fare un tour da solo. Ma mi sembrava giusto avere dei brani nuovi da far ascoltare. Così abbiamo pensato di chiedere dei pezzi a degli autori con cui non avevo mai lavorato. Abbiamo pensato a Ligabue, che dopo un poco mi ha mandato due pezzi: li abbiamo provati nel suo studio di Correggio e abbiamo deciso di incidere ‘Dobbiamo fare luce’: da questo pezzo, che poi è diventato anche il primo singolo dell’album, è iniziato il viaggio di questo album”. Il nuovo tour partirà il 24 febbraio prossimo da Rimini con una data zero prevista a Jesolo il 22 febbraio.

A SORPRESA ECCO “LA GIANNA”
Una delle sorprese che riserva il 2018 è il ritorno live di Gianna Nannini. Il 10 marzo prossimo la rocker partirà dall’Alte Oper di Francoforte per la sua nuova avventura live, che la vedrà protagonista sui palchi italiani e tedeschi più prestigiosi. Dopo la prima il tour farà tappa, tra le altre, a Berlino, Dusseldorf, Monaco e Amburgo per poi tornare in Italia dal 29 marzo: le prime date annunciate sono previste a Bologna, Genova, Montichiari, Conegliano (TV), Padova, Torino, Bari, Eboli e Acireale (21 aprile).
Gianna Nannini nel suo nuovo tour porterà i suoi grandi classici, entrati di diritto nella storia della musica italiana, e i brani del nuovo album (uscito il 27 ottobre) “Amore gigante”. Cinque colori diversi ed esclusivi di copertina per un disco gigante che esce in cd semplice e in versione  deluxe, che  comprende anche un secondo cd con il live  “Sotto la pioggia – Live a Verona”.
A quattro anni da Inno, le quindici nuove canzoni di ‘Amore gigante’ sono il viaggio più rock negli stati d’animo, un’autentica esplorazione emotiva con l’inconfondibile marchio Nannini. Da Fenomenale, il primo singolo accompagnato dal video firmato da Niccolò Celaia e Antonio Usbergo per YouNuts! fino a L’ultimo latin lover passando per la coinvolgente Piccoli particolari, ‘Amore gigante’ è potente ed essenziale senza lasciare un momento di tregua perché, canzone dopo canzone, verso dopo verso, diventa lo specchio di tutti noi. E’ il ‘cinemascope’ dell’anima e, ciak dopo ciak, si rivela un film in musica che “la Gianna” ha iniziato a scrivere prima ancora di pubblicare Hitalia con una squadra di grandi collaboratori.

JOVANOTTI: “UNO SPETTACOLO DI PURA GODURIA E DI CONDIVISIONE TOTALE”
Dopo il successo di Lorenzo negli stadi 2015 e del successivo Lorenzo nei Palasport, Jovanotti tornerà da febbraio a giugno 2018, con svariate decine di appuntamenti nei Palazzi dello Sport e suonerà con la sua band nelle città “fino a prendere la residenza”, come lui stesso ha recentemente dichiarato. Il tour dall’impianto del tutto innovativo e la cura e l’attenzione che Lorenzo e Trident , produttore degli spettacoli di Jovanotti fin dagli anni 90, destinano ad ogni spettacolo, garantiscono uno show nuovo e del tutto speciale. “Per l’anno prossimo – ha dichiarato Jovanotti – il mio desiderio è quello di suonare nelle città e di starci il più possibile. Quello che vorrei è suonare per giorni, con uno spettacolo di pura goduria e di condivisione totale con chi vorrà venirci a sentire! Stiamo lavorando per fare una cosa che vi e ci faccia impazzire!”. Dieci le città toccate in Italia tra cui Acireale (8 e 9 maggio).

Tutti gli eventi sono organizzati da Giuseppe Rapisarda Management. Infoline: 095716786.

Autore dell'articolo: Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone nasce a Caltagirone il 13 Giugno 1990. Cresce a Mineo dove due grandi passioni, Sport e Musica, cominciano a stregarlo. Il suo nome è sinonimo di concerto tanto che se andate ad un live, probabilmente, è lì da qualche parte. Suona il basso ed è laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni.