No Press – Gianna Nannini ci riempie i cuori con il suo “Amore Gigante”

“Inondiamo il mondo di colori. Inondiamo il mondo di canzoni”. Infatti, sono cinque i colori di copertina del nuovo disco di Gianna Nannini “Amore Gigante”, che uscirà in cd semplice e versione deluxe.

La cantante è un’icona della musica italiana ormai da anni. Ha registrato 17 album e fatto numerosi tour un giro per il mondo. Il 27 ottobre abbiamo partecipato al “Party Gigante” all’Apollo Club di Milano, in occasione dell’uscita del 18esimo album della rocker italiana. Dopo essere stati distratti dal sushi del buffet, abbiamo ascoltato “Fenomenale”. Il singolo, che ha anticipato l’uscita della nuova raccolta, ha accompagnato l’entrata della cantante. La Nannini è salita sul palchetto per dire qualche parola sul suo nuovo lavoro e sul nuovo tour. Ha poi brindato assieme ad Andrea Rosi, Ferdinando Salzano e tutti i presenti all’evento.

Con la partnership ufficiale di RTL 102.5, il tour sarà anticipato da una data a Rimini (30 Novembre). Seguiranno poi una data a Roma, una a Milano e due date a Firenze. Dopo di che farà alcune date europee per poi tornare in Italia.

Amore Gigante” vuol essere un album che rispecchia tutti. Brano dopo brano, lungo tutta la tracklist, diventa un “cinemascope” dell’anima, così da rivelarsi un film in musica. Gianna Nannini è tornata assieme alla sua inconfondibile voce, dando al disco un’omogeneità nei suoni e nello spirito. Si parla di amarezza ma anche di passione; dell’imprevedibilità che fa nascere “abbracci tra cuori solitari”, di fiammate e delusioni.

Insomma, un altro disco “gigante”, che lascia arrivare la musica al cuore, ma non c’era da aspettarsi altro da un’artista del calibro della Nannini. Canzoni come “Meravigliosa creatura” o “Sei nell’anima” resteranno impresse nelle menti degli italiani e fanno di lei una delle artiste italiane di maggior successo.

© 2017 – Andrea Spinelli

Io voglio solo perdermi dentro di te,
e camminare dentro questo amore,
che è una linea di confine“.

Autore dell'articolo: Federica Fallacara