No Press – GIANNI MORANDI torna in radio con “Dobbiamo fare luce”

“DOBBIAMO FARE LUCE” è il nuovo singolo di GIANNI MORANDI, in radio e in digitale da venerdì 6 ottobre. Il brano anticipa “D’amore d’autore”, il suo 40esimo album di inediti che sarà presentato il prossimo 16 novembre.

Un progetto unico che porta la firma di grandi autori della musica italiana, tra cui Elisa, Ivano Fossati, Levante, Ermal Meta, Tommaso Paradiso, Giuliano Sangiorgi e Paolo Simoni. Il primo singolo è di LUCIANO LIGABUE.

 

“Dobbiamo fare luce”, in uscita per Sony Music e prodotto da Luciano Luis Luisi, è un brano che resta nelle orecchie al primo ascolto. L’interpretazione di Gianni Morandi è energica, autentica e porta la voce in una dimensione nuova, pur rimanendo fedele al mondo d’autore del disco a cui il brano apre le porte.

 

L’album esce a quattro anni di distanza dall’ultimo album di inediti “Bisogna vivere”. La produzione esecutiva è di Fep Group e Riservarossa.

 

Il nuovo progetto musicale di Morandi sarà anche live nei più importanti Palazzi dello Sport italiani. Il 24 febbraio partirà infatti da Rimini il Gianni Morandi Tour 2018 “d’amore d’autore” (prodotto da F&P Group e Riservarossa, in collaborazione con Mormora Music).

Gianni Morandi tour 2018 “d’amore d’autore”

24/02 RIMINI RDS Stadium

26/02 MONTICHIARI (BS) Pala George

28/02 CONEGLIANO (TV) Zoppas Arena

02/03 GENOVA RDS Stadium

03/03 TORINO Pala Alpitour

05/03 FIRENZE Mandela Forum

10/03 ROMA Pala Lottomatica

12/03 EBOLI (SA) Pala Sele

15/03 REGGIO CALABRIA Palasport

17/03 ACIREALE (CT) Pal’Art Hotel

19/03 BARI Pala Florio

21/03 ANCONA Pala Prometeo

22/03 PADOVA Kioene Arena

24/03 BOLOGNA Unipol Arena

28/03 MILANO Mediolanum Forum

Autore dell'articolo: Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone nasce a Caltagirone il 13 Giugno 1990. Cresce a Mineo dove due grandi passioni, Sport e Musica, cominciano a stregarlo. Il suo nome è sinonimo di concerto tanto che se andate ad un live, probabilmente, è lì da qualche parte. Suona il basso ed è laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni.