No Press – INDIEGENO FEST, annunciate le date e il primo artista della IV edizione

Torna, dopo il successo delle scorse tre edizioni, l’INDIEGENO FEST (www.indiegenofest.it), il Festival organizzato da Leave Music (www.leavemusic.it), che si svolgerà dal 4 al 10 Agosto sulla costa tirrenica della Sicilia settentrionale, tra le spiagge del golfo di Patti e il Teatro Greco di Tindari.

Dopo aver ospitato nel 2016 artisti del calibro di Motta, Afterhours, Dente ed Eugenio Finardi, quest’anno 
INDIEGENO FEST si riconferma una delle manifestazioni musicali di riferimento dell’estate e lo fa annunciando il primo headliner: la BRUNORI SAS, già ospite della prima edizione del Festival. L’artista tornerà al Teatro Greco di Tindari il prossimo 10 agosto sull’onda del successo del suo quarto album A CASA TUTTO BENE (Picicca Dischi, 2017), uscito lo scorso gennaio e anticipato dall’acclamato singolo La verità (qui). La scelta di INDIEGENO FEST come unica data siciliana non è casuale, è un ritorno carico di emozioni quello di Brunori che da subito ha creduto nel festival e nella possibilità far rivivere gli incantevoli luoghi storici come il Teatro Greco di Tindari, di cui la Sicilia e l’Italia è piena, trasformando il concerto in un’esperienza magica e indimenticabile.

Dopo il tutto esaurito nei più importanti club d’Italia, la BRUNORI SAS proporrà uno show rinnovato e ampliato in cui si potranno riascoltare i brani storici del cantautore oltre ai pezzi tratti dal fortunato album, che ha debuttato sul podio della classifica Fimi dei dischi più venduti e ha occupato i primi posti delle classifiche digitali e streaming del 2017.

La popolarità dell’INDIEGENO FEST è certamente dovuta all’offerta musicale sempre attenta e mai banale, dando spazio anche alla musica emergente e ai giovani cantautori, ma non solo. L’evento, infatti, si svolge come di consueto in contesti unici: oltre al già citato Tindari, col suo Teatro Greco risalente al IV sec a.C., la riserva naturale di Marinello, il centro storico di Patti e il lungomare di Patti Marina. Un Festival esclusivo e originale in cui la passione per la musica si associa alla scoperta delle bellezze artistiche e paesaggistiche di cui la Sicilia è ricca, adottato dal territorio anche grazie alle associazioni e agli imprenditori locali che hanno creduto nell’iniziativa.

Il Festival per rafforzare il legame con il territorio in questa nuova edizione sarà così strutturato: dal 4 all’8 agosto ci saranno eventi gratuiti e giornate dedicate alla scoperta dei luoghi di maggior interesse turistico e culturale tramite escursioni guidate che termineranno con i concerti. Gli ultimi due giorni, il 9 e il 10 agosto, il clou al Teatro Greco con alcuni degli artisti rappresentativi della scena musicale italiana, oltre alla Brunori Sas nelle prossime settimane saranno svelati tutti i nomi del cast.

L’INDIEGENO FEST 2017 avrà inoltre l’onore di avere come partner il BIRRIFICIO MESSINA che per la prima volta collabora con una manifestazione musicale. L’organizzazione del Festival ha scelto questa realtà perché rappresenta un esempio di riscatto imprenditoriale non solo per il Sud ma per l’intera Italia. Il Birrificio nasce infatti dalla forza e dalla tenacia di 15 operai che si sono trasformati in imprenditori in seguito a una vertenza occupazionale lunga, complicata, devastante. Di fronte alla disoccupazione e al deserto di una terra che troppo spesso lascia i suoi figli senza niente, i 15 operai si sono rimboccati le maniche e hanno dato vita alla prima esperienza imprenditoriale di operai che ripartono da zero, investono tutto quello che hanno, costruiscono una fabbrica e restituiscono alla città la sua birra.

Biglietti TEATRO GRECO acquistabili su:
Tickettando: https://goo.gl/8xmaZ4

TicketOne: https://goo.gl/P7Y327

 

Autore dell'articolo: Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone
Edward Agrippino Margarone nasce a Caltagirone il 13 Giugno 1990. Cresce a Mineo dove due grandi passioni, Sport e Musica, cominciano a stregarlo. Il suo nome è sinonimo di concerto tanto che se andate ad un live, probabilmente, è lì da qualche parte. Suona il basso ed è laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni.