No Press – Ecco la XX edizione di VOCI PER LA LIBERTA’, una Canzone per Amnesty

Torna da giovedì 20 luglio a domenica 23 luglio, a Rosolina Mare (RO), “Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty”, la manifestazione sostenuta da Amnesty International che collega musica e diritti umani. La quattro giorni di suoni e diritti “Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty” riesce a mettere in scena proposte artistiche in grado di fare riflettere e divertire, lasciando che siano bellezza ed emozione a lavorare al fianco di Amnesty International nella promozione dei diritti umani.

 

Si tratta di una tappa importante nella storia della manifestazione: questa edizione è la 20esima ed è entrata a far parte di una rassegna più ampia, “Arte per la Libertà”. Arte per la Libertà è un grande contenitore, nato in collaborazione con DeltArte, che unisce creatività e diritti umani coinvolgendo location uniche della Provincia di Rovigo, per dare vita ad un calendario ricco di eventi, fra musica, arte, cinema e teatro. Il clou di Arte per la Libertà è come sempre Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty, la quattro giorni di Rosolina Mare: grandi ospiti si alternano sul palco insieme a band emergenti da tutta Italia in concorso per il “Premio Amnesty International Italia Emergenti”, dedicato ai migliori brani legati alla Dichiarazione universale dei diritti umani.

 

Un evento fortemente sostenuto da Amnesty International in grado di fare riflettere e divertire, dove creatività ed emozione riescono a toccare il cuore delle persone su temi importanti quali uguaglianza e rispetto. Durante i giorni del Festival verrà promossa la nuova campagna “CORAGGIO“, per fermare l’ondata di attacchi contro i difensori e le difensore dei diritti umani. La campagna, che sarà portata avanti da tutte le sezioni di Amnesty International nel mondo, chiede il riconoscimento e la protezione di coloro che difendono i diritti umani, così come la possibilità che possano operare in un ambiente sicuro. Chi difende i diritti umani sta subendo un assalto globale senza precedenti a causa della repressione contro la società civile e del crescente impiego della sorveglianza.

 

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero

Presentano: Savino Zaba (Rai1, Radio2) e Carmen Formenton (Voci per la Libertà)

 

GIOVEDÌ 20 LUGLIO

Ore 21.00 Arena Piazzale Europa

Inaugurazioni installazioni: “INALIENABILE”  del collettivo PianoB e “SOS – SAVE OUR SOULS” di Achilleas Souras – “IL PESO DELLE PAROLE” di Andrea Dodicianni

Live:
PSYCODRUMMERS + THE BASTARD SONS OF DIONISO – open act: Giovi + Controtempo

 

VENERDÌ 21 LUGLIO

Ore 18.30 Bar ristorante Oasi – Viale dei Pini
Presentazione del Rapporto 2016 – 2017 sui diritti umani nel mondo di Amnesty International

Ore 21.00 Arena Piazzale Europa

Live:
Semifinali concorso: MASSIMO FRANCESCON BAND – ELISA ERIN BONOMO – NEVRUZ – CARLO VALENTE

Ospite: DIODATO

 

SABATO 22 LUGLIO

Ore 18.30 Chiosco Bagni Bellarosa Serenella – Lungomare
Presentazione del libro di Savino Zaba “Parole parole…alla radio “

Ore 21.00 Arena Piazzale Europa

Live:
Semifinali concorso: TUKURÙ – REGIONE TRUCCO – ERICA BOSCHIERO – AMARCORD
Ospite: LELE

 

DOMENICA 23 LUGLIO

Ore 18.30 Centro Congressi Piazzale Europa
Incontro pubblico Premio Amnesty International Italia con NADA e RICCARDO NOURY

Ore 21.00 Arena Piazzale Europa

Live:
Finali concorso con i migliori 5 artisti
Premio Amnesty International Italia: NADA

 

EXTRAFESTIVAL
SABATO 29 LUGLIO ore 19.00 Gorino Ferrarese – Crociera musicale sul fiume Po e il suo Delta con concerto acustico di Davide Les Fleurs des Maladives – Prenotazione obbigatoria

 

Autore dell'articolo: Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone nasce a Caltagirone il 13 Giugno 1990. Cresce a Mineo dove due grandi passioni, Sport e Musica, cominciano a stregarlo. Il suo nome è sinonimo di concerto tanto che se andate ad un live, probabilmente, è lì da qualche parte. Suona il basso ed è laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni.