No Press – Management del Dolore Post-Operatorio: è uscito il nuovo album “Un incubo stupendo”

Disponibile nei negozi di dischi e su tutte le piattaforme digitali “Un incubo stupendo”, il nuovo album del Management del Dolore Post-Operatorio prodotto da La Tempesta Dischi e anticipato dai singoli “Naufragando”, “Un incubo stupendo” e “Il vento“.

La combo abruzzese Romagnoli/Di Nardo ritorna sulle scene a due anni di distanza dal precedente “I Love You” e, per l’occasione, è stata affiancata in studio da IMURI, band teramana formatasi nel 2014 e composta da Lorenzo Castagna (chitarra), Antonio Atella (basso) e Valerio Pompei (batteria). I membri de IMURI andranno a formare, insieme a Luca e Marco, il quintetto che salirà sul palco per il tour di “Un incubo stupendo”. L’intera produzione artistica del disco è opera dello stesso Marco ‘Diniz’ Di Nardo.

Tracklist:
1. Naufragando
2. Un incubo stupendo
3. Il vento
4. Il tempo delle cose inutili
5. Il mio corpo
6. Una canzone d’odio
7. Esagerare sempre
8. Visto che te ne vai
9. Marco il pazzo
10. Ci vuole stile

Credits:
Prodotto da La Tempesta Dischi
Edizioni: La Tempesta/Garrincha Dischi
Testi di Luca Romagnoli / Musiche di Marco ‘Diniz’ Di Nardo
Produzione artistica di Marco ‘Diniz’ Di Nardo
Pre-produzione: Marco ‘Diniz’ Di Nardo e Luca Romagnoli presso casa MaDe DoPo a Lanciano e Volume Buro Isola di Ponza
Riprese: Marco ‘Diniz’ Di Nardo e Andrea Di Giambattista presso Casa in Campagna IMURI ad Atri e Spazio Sonoro di Alessandro Dell’Arciprete ad Arielli
Voci – Editing – Missaggio e Mastering: Manuele ‘Stirner’ Fusaroli presso Natural Head Quarter di Ferrara
Arrangiamenti ed esecuzione: Management Del Dolore Post-Operatorio + IMURI
Il testo di “Visto che te ne vai” è di Stefano Minelli
Il testo di “Una canzone d’odio” è di Luca Romagnoli e Paolo Maria Cristalli

In studio:
Luca Romagnoli, voce
Marco ‘Diniz’ Di Nardo, chitarre
Lorenzo Castagna, chitarre
Antonio Atella, basso
Valerio Pompei, batteria

Foto Grafica e Artwork: Tommaso Giallonardo e Valentina Leonelli

Un incubo stupendo tour 2017
10/3 Sant’egidio (Te) // Paladejavu’
15/3 Segrate (Mi) // Circolo Magnolia
17/3 Bologna // Covo Club
18/3 Firenze // Tender Club
24/3 Roma // Alien
25/3 Foligno (Pg) // Supersonic
31/3 Ranica (Bg) // Druso Circus
01/4 Rimini // Bradipop
07/4 Cagliari // Fabrik
08/4 Sassari // The Hor
14/4 Frattamaggiore (Na) // Sound Music Club
15/4 Messina // Retronouveau
16/4 Catania // Teatro Coppola
21/4 Brescia // Latteria Molloy
22/4 Treviso // Django
23/4 Pavia // Spaziomusica
24/4 Torino // Samo
25/4 Genova // Supernova
28/4 San Giuliano T.Me (Pi) // Deposito Pontecorvo
29/4 Rovereto (Tn) // Smartlab
30/4 Senigallia (An) // Mamamia

 

Autore dell'articolo: Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone
Edward Agrippino Margarone nasce a Caltagirone il 13 Giugno 1990. Cresce a Mineo dove due grandi passioni, Sport e Musica, cominciano a stregarlo. Il suo nome è sinonimo di concerto tanto che se andate ad un live, probabilmente, è lì da qualche parte. Suona il basso ed è laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni.