No Report – Calibro 35: il tour di Decade approda all’Hiroshima Mon Amour di Torino

La band, partita lo scorso 1 febbraio per il Decade tour, giunge a Torino per presentare l’omonimo album.

Giovedì 8 febbraio. Siamo all’interno dello storico Hiroshima Mon Amour di Torino dove questa sera si esibiranno i Calibro 35, band giunta ormai ai suoi primi dieci anni di carriera. Il tour di “Decade” – loro sesto album in studio- arriva in città per l’unica tappa piemontese, per proseguire lungo lo stivale ed infine sbarcare il 12 maggio nella Perfida Albione.

La sala si riempie di spettatori che esultano quando, intorno alle 22.30, il collettivo fa il suo ingresso sul palco. Le prime note intonano l’avvolgente e atmosferica “Modulor”, quinto brano del nuovo album dal quale presenteranno in successione altre composizioni inedite come “Superstudio”, singolo che ha anticipato l’uscita di “Decade”. A seguire la convulsa “Faster Faster!” dalle forti sonorità free-jazz e “Pragma”, pezzo con una decisa connotazione afro-beat in cui la batteria ricorda il miglior Tony Allen, raggiungendo il culmine con l’accoppiata “Ambienti” e “Agogica”, degne colonne sonore di un thriller mozzafiato. I componenti dimostrano una grande coesione, sorretti da una sezione ritmica di assoluto valore, composta dal batterista Fabio Rondanini e dal bassista Luca Cavina, arricchita dalle percussioni e Vibrafono di Sebastiano De Gennaro. Ma non solo, perché un sostanziale contributo al sound dei Calibro 35 è dato dai due polistrumentisti Massimo Martellotta ed Enrico Gabrielli che si destreggiano con particolare disinvoltura tra chitarra, piano e clavinet vintage, flauto traverso e sax, accompagnati per questa tournée dall’eccezionale sax baritono di Beppe Scardino.
A seguire spazio anche per brani estratti dai precedenti “S.P.A.C.E.”, concept album a tema sci-fi e “Traditori di Tutti”, ispirato al celebre romanzo omonimo dello scrittore noir Giorgio Scerbanenco. Tra le ultime, non poteva mancare la storica “Notte in Bovisa”, brano tra i più celebri e legato agli esordi della band, richiesta a gran voce dal pubblico per tutta la serata.
I Calibro 35, gruppo composto da artisti già noti nel panorama musicale alternative italiano, ripropone gran parte di “Decade”, il quale preserva la strada delineata dalle produzioni più recenti, sperimentando sonorità che spaziano tra afro-beat, jazz e psichedelia, seppur mantenendo un’attitudine ed un’ambientazione musicale affine alle colonne sonore. Gli spettatori entusiasti vengono ricambiati da una performance di alto livello dove emergono le qualità tecniche di ogni singolo componente combinate ad un considerevole affiatamento che permette loro di gestire con maestria parti di improvvisazione.

Per chi fosse interessato è disponibile sull’account SoundCloud ufficiale della band il brano con il quale hanno aperto la serata, inserito in un contesto in cui è il gruppo stesso a registrare un brano diverso per ogni tappa del tour, a comporre così una sorta di “bootleg ufficiale”.

Autore dell'articolo: Cinzia Cavalletto

Cinzia Cavalletto
Torinese, classe 1984. Appassionata di musica sin dalla più tenera età, fotografa amatoriale, divoratrice di libri e di cibo etnico in egual misura. Amante dell'arte e assidua frequentatrice di mostre, non può fare a meno di Netflix, della birra artigianale e dei suoi cani.