No Report – “Fidatevi”, I Ministri hanno ancora molto da dire

Mercoledì 7 marzo I Ministri presentano in anteprima il nuovo album, “Fidatevi”, presso lo storico negozio di dischi Mariposa. 

 

Il disco è anticipato dal nuovo singolo “Tra le vite degli altri”, qui sotto potete trovare il video, girato in Bulgaria da Martina Pastori e Anna Adamo.

 

Federico Dragogna, Davide Autelitano e Michele Esposito tornano per annunciare quello che secondo loro è il disco più importante della loro intera carriera (fatta eccezione ovviamente per il primo).

Il tema della fiducia permea l’intero album e titolo “Fidatevi” è un’esortazione ai fan: “fidatevi del nostro rock”, nonostante negli ultimi tempi pare abbia ceduto un po’ il passo all’indie e ad altri generi. Con questo, specifica Federico Dragogna, non sottintendono che la loro musica sia superiore, ma è semplicemente diversa all’interno del panorama più o meno uniforme che gli sta intorno.

Il gruppo considera l’album un punto di svolta necessario per liberarsi dal bisogno di fare “rock a tutti i costi” e virare verso uno stile musicale più maturo, consapevole. Le 12 tracce del disco sono molto diverse tra di loro, sia per testi che per sonorità. Il risultato riserva molte sorprese, come Spettri, brano dai toni molto cupi che, a detta della band, è la canzone più nera che abbiano mai scritto. “Due desideri su tre”, invece, merita di essere citata per l’originalità del tema trattato: le contraddizioni intrinseche ai desideri che vengono incoraggiati nelle nuove generazioni.

La band esegue tre brani in acustico: “Tra Le vite degli altri”, “Spettri” e “Due desideri su tre”.

Un piccolo appunto sulla copertina: l’immagine scelta, uno squalo, ha l’intento di risultare ossimorica rispetto al titolo ed è in linea con le copertine dei due album precedenti, che invece presentano una tigre e una vipera.

Il disco esce oggi, venerdì 9 marzo, e i fan potranno incontrare la band presso la Feltrinelli di Piazza Piemonte a Milano.

Sempre nelle librerie Feltrinelli presenteranno il disco anche a Verona, Padova, Bologna, Firenze, Napoli, Roma, Bari, Torino e Genova.

Autore dell'articolo: Irene Caldi

Irene Caldi