No Report – Il nuovo live set di Celona conquista Chiaravalle

Quando arrivi al Bar Piccadilly di Chiaravalle (Ancona) sai già che ti aspetteranno due ore di bella musica live e per questo dobbiamo ringraziare Giordano Canonico (proprietario del locale insieme al fratello) e Renzo Canafoglia (direttore artistico). In questo locale la passione per la musica e la forte dedizione si respirano nell’aria e permettono di assistere a concerti in cui il talento è la vera carta vincente.

E’ il 24 febbraio, fuori diluvia e Roberto Sarno, cantautore aretino opening act della serata, ha appena terminato la sua esibizione. E’ il momento di accogliere l’ospite principale con un caloroso applauso. Daniele Celona, cantautore torinese, accompagnato dal fidato braccio destro Marco Di Brino, sale sul palco per presentare questo nuovo live set, chiamato Piano & Di Brino. Chitarra e piano per Daniele, basso e sax per Marco.

Il primo messaggio che giunge forte e chiaro è che, ancora una volta, ci troviamo di fronte ad un artista il cui più grande pregio sta proprio nell’onestà artistica. Fa quello che gli piace fare e lo porta fino in fondo con consapevolezza. Il pubblico lo apprezza ed è gratificante vedere come, di volta in volta, sempre più persone cantino a memoria i brani di Fiori e Demoni Amantide Atlantide. 

Dopo il particolare set del V per Violoncelli Tour anche questo ideato per Piano & Di Brino riesce a vestire di nuovi colori e a dare ulteriore linfa a brani come Starlette, Precarion o Luna. Il brusio iniziale della gente lascia il posto all’incanto e anche quei pochi capitati al Piccadilly per semplice curiosità sembrano man mano più coinvolti e attenti. Sempre d’effetto brani come Sotto la collina o Atlantide. Potentissima la versione di Acqua, ma c’è anche modo di ascoltare una canzone inedita che farà parte sicuramente del prossimo lavoro discografico del cantautore, un pezzo parecchio arrabbiato accompagnato da un testo sublime ma su cui è giusto lasciare un po’ di mistero…ché non vorrei rovinare la sorpresa a chi avrà modo di assistere ad uno di questi live, ergo, se non l’avete ancora fatto cosa state aspettando?

Tanti gli scambi di battute e le risate in questa serata un po’ atipica, in cui, come sottolinea Celona, ci si sente un po’ come a casa. Giordano è una di quelle persone che ti mettono a proprio agio al primo incontro e lo stesso trattamento lo riserva ai musicisti che, da anni, calcano quel piccolo palco, proprio come Daniele, che al Piccadilly ha suonato parecchie volte. Non c’è ansia da prestazione, solo voglia di suonare e cantare senza freni.

Il concerto è giunto alla conclusione, ma il pubblico non ha nessuna intenzione di lasciare andare i due musicisti che ci regalano quindi un bis sulle note di V per Settembre. Un abbraccio sincrono tra palco e spettatori.

Si dice che la musica funga spesso da terapia sia per chi la compone e sia, seppur con una connotazione diversa, per chi l’ascolta. Un consiglio: mano all’agenda, date un’occhiata alle nuove date del tour di Celonaselezionate la città a voi più comoda e appuntate. Ne uscirete soddisfatti e felici. Effetto 100% garantito.

Prossime date:

10 marzo Sassari. Abetone Music Bar

11 marzo Oristano. Brix

12 marzo Cagliari. Palazzo Siotto

13 marzo Cagliari. Radio X

17 marzo Seregno (MB). Arci Tambourine

18 marzo Brescia. Latteria Molloy (with Edda).

24 marzo Biella. Hydro

25 marzo San Martino Buon Albergo (VR). Opificio

2 aprile Varese. Twiggy

7 aprile Torino. Amen

 

 

 

Autore dell'articolo: Cinzia Canali

Cinzia Canali

Cinzia Canali nasce a Forlì nel 1984. Dopo gli studi, si appresta a svolgere qualunque tipo di lavoro, ama scrivere e ha la casa invasa dai libri. La musica è la sua passione più grande. Gira da sempre l’Italia per seguire più live possibili, la definisce la miglior cura contro qualsiasi problema.