Connect with us

Hi, what are you looking for?

No Report

Appino sta per partire col tour estivo – Vi raccontiamo il concerto di Catania [Report]

Pochi giorni fa Appino ha pubblicato un nuovo singolo dal titolo “Le vecchie maniere”, un brano dove l’artista ci regala un altro spaccato di realtà, raccontato con la sua solita inconfondibile sagacia. L’album segue la pubblicazione di “Humanize”, un nuovo tassello nel percorso musicale solista di Appino.

Nel frattempo, sono state annunciate anche le nuove date estive del tour che prende il nome dal nuovo singolo. In attesa di vederlo tornare sul palco, vi raccontiamo la data catanese tenutasi lo scorso 30 marzo.

 

In sala sono in tanti ad attendere il ritorno solista del frontman degli Zen Circus nella città etnea, luogo dove Appino e la sua band hanno uno zoccolo duro di fan, sempre presenti nelle occasioni importanti.

La band entra sul palco e poco dopo arriva lui, che viene accolto da un boato. Si parte con “Del nostro avvenire” a cui seguono “Metti questa al mio funerale” ed “E’ solo una bomba”, tutti estratti dall’ultimo lavoro “Humanize”. Appino a questo punto sorprende tutti, mettendo ad inizio live uno di quei brani che ci si aspetterebbe di sentire sul finire del concerto, uno dei brani più amati e toccanti della carriera solista dell’artista, “Rockstar”. Inutile dire che il pubblico ha cominciato a cantare talmente forte da rendere difficile ascoltare la voce di Appino, segno che il brano racconta molto più dell’amarezza di un rocker a fine carriera, che ricorda il suo passato glorioso annegando i suoi dispiaceri nell’alcol, ma di fatto rappresenta la storia di una generazione che vive senza anelli alle dita, senza troppa fatica, in un mondo precario sotto tutti i punti di vista.

Il live prosegue con “La fine di un ragazzo” e “Carnevale”, altro brano che viene accolto con calore dal pubblico, sicuramente uno dei più interessanti dell’ultimo album, seguito da “Genio della lampada” e “L’adunata dei disinteressati”. Sulle note di “Enduro” la platea torna ad infiammarsi, su un brano dai suoni tribali, duro e crudo.

Si va verso la fine con “Che il lupo cattivo vegli su di te”, subito dopo si scusa col pubblico perché in questo live non parla molto, “ma visto che parlano tutti non ce n’è bisogno.”

Ringrazia e poi si concede un momento intimo con il pubblico intonando “La festa della liberazione”, tanto attesa in sala, “Quando mi guardi” e “Il lavoro mobilita l’uomo”.

Si concede forse l’unico momento cuore a cuore con la platea anticipando il brano “Ora”, spiegando che è nata osservando una foto di suo padre poco prima che nascesse. Ultimo brano prima dei bis è “Ulisse”, tutto poi si chiude con “Il testamento”. Si congeda, dopo aver presentato e ringraziato la band, anticipandoci che i suoi dischi solisti arrivano come le comete, ogni dieci anni, e con la promessa di rivederlo presto in tour insieme agli Zen Circus.

 

A cura di Egle Taccia

 

Ecco le prossime date:

 

Lunedì 8 luglio 2024 || Ripatransone (AP) @ 17FESTIVAL Anfiteatro delle Fonti

Domenica 14 luglio 2024 || Montebelluna (TV) @ MATTOROSSO MUSIC FESTIVAL Stadio San Vigilio

Giovedì 18 luglio 2024 || Arezzo @ AREZZO MUSIC FEST Fortezza Medicea LIVE ACUSTICO

Venerdì 26 luglio 2024 || Montecosaro (MC) @ MIND FESTIVAL Campo Sportivo Mariotti

Domenica 28 luglio 2024 || Curinga (CZ) @ CURINGA MUSIC FESTIVAL LIVE ACUSTICO – NUOVA DATA

Giovedì 1 agosto 2024 || Filago (BG) @ FILAGOSTO FESTIVAL

Venerdì 16 agosto 2024 || Marina di Ravenna (RA) @ WOODSTOCK BEACH FESTIVAL LIVE ACUSTICO

Mercoledì 4 settembre 2024 || Rimini @ Arena Francesca da Rimini – NUOVA DATA

Giovedì 5 settembre 2024 || Acquaviva (SI) @ LIVE ROCK FESTIVAL Giardini Ex-Fierale

 

Written By

Egle è avvocato e appassionata di musica. Dirige Nonsense Mag e ha sempre un sacco di idee strambe, che a volte sembrano funzionare. Potreste incontrarla sotto i palchi dei più importanti concerti e festival d'Italia, ma anche in qualche aula di tribunale!

Seguici su Facebook

Leggi anche:

No Report

Durante l’ultima data del tour italiano negli stadi “Overdose D’Amore”, Zucchero ha divertito ed emozionato il pubblico con il suo energico show tutto suonato dal vivo....

No Review

Lo sguardo aperto verso il futuro, senza mai rivolgere, però, le spalle al passato. È questo il punto di partenza del progetto “Dire Fare...

No Report

Il teatro Gerolamo di Milano è un posto unico. Piccolissimo, solo 209 posti, noto per aver ospitato in passato dapprima spettacoli di marionette e...

No Press

Più di 210.000 mila partecipanti in due giorni, di cui oltre 32.000 ai principali stage live, e boom dei social di Radio Deejay, con...