In arrivo il Best Of dei Boomdabash [Press]

BOOMDABASH

VENERDì 11 DICEMBRE

ESCE IN FISICO E DIGITALE

“Don’t worry”

the best of  (2005-2020)

 

Un’imperdibile raccolta di inediti e grandi successi che ripercorre i primi 15 anni di carriera della band

 

Boomdabash sono tornati!  Dopo l’uscita del nuovissimo brano “Don’t worry”, incalzante inno alla speranza, Venerdì 11 Dicembre esce Don’t worry (Best Of 2005-2020)”, una specialissima raccolta tra inediti e grandi successi per celebrare i primi 15 anni di carriera della band. Il disco già disponibile in pre order https://lnk.to/DW_BESTOF  esce su etichetta Soulmatical Music / Polydor (Universal music Italy).

Abbiamo partecipato alla conferenza stampa organizzata per il lancio del best of, dove la formazione si è lasciata andare a molte confessioni.

“La voglia di creare questo Best of è nata dal voler fare un regalo a tutte le persone che ci hanno seguito in questi 15 anni dalla prima produzione ufficiale di Boomdabash, anche se la formazione nasce vent’anni fa. Volevamo creare un viaggio musicale attraverso i punti salienti della nostra carriera, ma allo stesso tempo dietro questo Best of c’è la voglia di far intraprendere questo viaggio a chi ci ha scoperti da poco, per far  loro scoprire chi sono stati i Boomdabash prima dell’era dei tormentoni. L’apripista di questo disco è “Don’t Worry”, un pezzo sicuramente diverso da quelle che sono le nostre classiche produzioni, dato che questa volta abbiamo cercato di tirare fuori un singolo che fosse un inno alla speranza. È facile associarlo al periodo, ma in realtà questo inno di speranza è stato scritto un anno fa, a gennaio era già pronto, ma poi tutto si è fermato a causa del Covid. Abbiamo deciso di tirarlo fuori come singolo per aprire la strada al Best of, ci sembrava opportuno farlo adesso e siamo sorpresi dal feedback che stiamo ricevendo dai nostri fan, che in passato sono stati spesso critici nei nostri confronti. In questo caso il pezzo ha unito tutte le orecchie, anche quelle più diffidenti.”

La formazione parla soprattutto degli inediti che sono contenuti in questo lavoro. Uno in particolare ha un significato profondo per i Boomdabash, in quanto va a scavare nel passato della formazione, mettendo in luce tutte le difficoltà affrontate prima di diventare la band che tutti conosciamo.

“Il disco conterrà altri due inediti, uno a cui siamo particolarmente legati scritto insieme a Franco Ricciardi, un artista partenopeo di cui siamo grandissimi fan, è il primo pezzo autobiografico dei Boomdabash dal titolo “Nun tenimme paura”. Negli anni nessuno ha mai saputo qual è stata la vita che abbiamo vissuto prima della musica, di tutte le difficoltà che abbiamo dovuto affrontare. Questo singolo racconta come siamo cresciuti, che vita abbiamo fatto e chi eravamo prima di tutto questo. Ha uno stile che non avevamo mai masticato più di tanto, quindi c’è una certa apertura verso nuovi panorami musicali. Franco Ricciardi è del Sud, condividiamo lo stesso sangue meridionale. Sono un grande fan della musica napoletana, sono un grande fan anche di musicisti che fanno parte del mondo neomelodico. Noi non ascoltiamo musica ponendoci dei limiti, se un artista ci piace lo apprezziamo ed ascoltiamo. Lo conosciamo dai suoi esordi nel panorama neomelodico, conosciamo tutta la sua evoluzione, lo apprezziamo come persona e il fatto di avere questa grande stima nei suoi confronti ha accresciuto in noi la voglia di collaborare. Essendo lui popolare nell’attitudine, avendo un’attitudine di quartiere come la nostra, abbiamo pensato che potesse essere la voce perfetta per rappresentare il messaggio che volevamo mandare. Era tantissimo tempo che volevamo trovare l’occasione di collaborare con lui e finalmente ci siamo riusciti.

La storia che racconta il pezzo è una storia che abbiamo voluto tenere sottocoperta perché spesse volte le difficoltà che un artista affronta nella vita vengono utilizzate in maniera sbagliata, come strumento per costruirgli intorno un personaggio. Per questo abbiamo sempre tenuto nascosto questo nostro lato, però ovviamente dopo 15 anni è giusto che chi ci segue sappia che siamo cresciuti nel vero senso della parola per strada, a Mesagne, in anni durante i quali la vita non era molto semplice, non era facile esprimersi e trovare strade positive da anteporre a quelle sbagliate.

Questo è a grandi linee quello che troverete all’interno di questo Best of che uscirà l’11 dicembre.”

Tutti si chiedono se anche quest’estate avremo il nostro tormentone dei Boomdabash: “Abbiamo tantissimi brani a lievitare e ovviamente l’estate prossima ci sarà quello che tutti chiamano il tormentone dei Boomdabash, facendo i dovuti scongiuri, perché siamo tutti piuttosto superstiziosi. Intanto usciamo da questa situazione e poi pensiamo al singolo dell’estate, che ci sarà sicuramente. Ci sentirete di sicuro in altri dischi, ma non possiamo anticipare nient’altro. Abbiamo un sacco di amici e collaboriamo con un sacco di artisti e ascolterete tanta nuova musica.”

La band mostra il suo lato più fragile, parlando anche di quelle che sono le loro paure: “La nostra paura più grande sicuramente è la certezza di doversi in qualche modo preparare al momento in cui le luci del mainstream si spegneranno e la nostra vita tornerà alla normalità. Ho avuto sempre questa visione di quello che facciamo, un po’ pessimistica, ma sicuramente realistica. Questa è la nostra più grande paura, perché quello che stiamo facendo è un sogno che abbiamo costruito sin da quando eravamo ragazzini. Abbiamo costruito mattone su mattone questo piccolo grande sogno e un po’ tutti abbiamo paura di perderlo e per non perderlo continuiamo a lavorare con passione e spirito di sacrificio.”

Ci hanno parlato anche dell’altro inedito del disco, “Marco e Sara”: “Un brano che a livello di produzione musicale si avvicina molto ai primi Boomdabash, nel quale abbiamo riportato quei ritmi vicini alla Giamaica, che hanno caratterizzato i primi anni della nostra produzione musicale. È un brano che attraversa la storia di due ragazzi di paese e lancia un messaggio, ovvero che nonostante le grandi difficoltà che si possono incontrare nel crescere in posti dove le aspettative di vita sono poche, è facile andare avanti se ci sono valori e sentimenti genuini come l’amore. È uno spaccato comune un po’ a tutta l’Italia, non solo al Sud. In tutta Italia ci sono ragazzi giovani con poche aspettative sul loro futuro che cercano di farcela. Ci piace il messaggio del brano, perché abbiamo sempre voluto essere un esempio positivo per i ragazzi, per dimostrare che una via d’uscita c’è sempre.”

A cura di Egle Taccia.

Di seguito il comunicato stampa:

La band è adesso pronta a ripercorrere i primi 15 anni del loro eccezionale percorso musicale attraverso un’imperdibile collection di loro grandi successi e brani inediti che sarà disponibile in digitale e in fisico nei formati CD, CD limited edition autografato, LP e LP con T-SHIRT, un’edizione da veri fan.

All’interno della raccolta ben 22 brani fra cui le più grandi hit come “Mambo salentino”, “karaoke”, “Per un milione”, “Il solito italiano”, “Barracuda”, “Non ti dico no”, a cui si aggiungono tre inediti tra cui il singolo apripista che titola l’intero progetto “Don’t worry”, “Marco e Sara” e “Nun tenimme paura” feat Franco Ricciardi. Non trascurabili i due brani come “Danger” e “She’s mine”, i primi ad aprire la carriera della band e incisi per la prima volta in assoluto su un supporto fisico. Una vera e propria playlist dal sapore unico e inconfondibile, adatta per ogni occasione.

“Se ci guardiamo alle spalle rifaremmo tutto quello che abbiamo fatto fino qui – dichiara la band – sono stati 15 anni intensi, pieni di gioia e di molti sacrifici. La musica ci ha dato la forza di superare molte difficoltà e per questo non l’abbiamo mai abbandonata. Don’t Worry – il best of è molto più di una raccolta di successi e brani inediti, è la fotografia del nostro modo di vivere e concepire la musica, è l’essenza dei nostri primi 15 anni insieme. Siamo molto legati a questo progetto in quanto costituisce una bella fotografia di quello che siamo e che siamo stati. Oltre ai brani nuovi il pubblico ha con questa speciale collection la possibilità di poter conoscere anche i Boomdabash delle origini. La nostra grinta è sempre stata quella sin dal principio, la gavetta è stata lunga, noi siamo rimasti però gli stessi di sempre, i piedi sempre ben ancorati a terra e una forte determinazione nel voler fare la nostra musica. Negli anni abbiamo lavorato con tantissimi amici e artisti che naturalmente non potevano mancare nel nostro primo best of ”.

Dopo il travolgente successo di “karaoke”, hit già certificata triplo disco platino, regina indiscussa dell’estate scorsa, il cui videoclip musicale è il più popolare e cliccato del 2020, e sulla scia di memorabili hit multiplatino che hanno conquistato davvero tutti, i Boomdabash con “Don’ t worry, tornano a sorprendere il grande pubblico con un brano ricco di energia e positività, un invito a non perdere la speranza nonostante i molti momenti bui della vita quotidiana.

Don’ t worry diviene un inno di fiducia con il quale la band intende lanciare un messaggio positivo, invitandoci a cercare dentro di noi la forza per superare le mille difficoltà della vita quotidiana. Don’t worry diventa pertanto uno slogan forte e chiaro che in questo pezzo emozionante di grande impatto è in grado di toccare le corde più profonde dell’anima.

Il video che accompagna il brano https://www.youtube.com/watch?v=6ec15XKKauU&ab_channel=BoomdabashVEVO è un concentrato di emozioni che ben rispecchiano il sentimento comune a molte persone che spesso grazie alla musica riescono a distrarsi e a trovare la grinta per reagire alle piccole o grandi sfide quotidiane che la vita è in grado di riservarli.

Grazie ad un sound coinvolgente caratterizzato da una melodia incalzante che si arricchisce del prezioso contributo di uno speciale coro di bambini,” Don’t worry” rimane nelle orecchie sin dal primo ascolto, un pezzo contraddistinto da quella energia specifica del gruppo in grado di darci forza e coraggio, in cui melodie reggae e pop si mescolano perfettamente in un tutt’uno davvero inedito e sorprendente, ben esprimendo il grido di speranza comune a tutti noi. Un’atmosfera avvolgente scandita dal dolce suono di un pianoforte e da una batteria lascia spazio all’immaginario del gruppo dando vita ad una canzone di grande impatto, una ballad pop – reggae, a tratti intima, che ben rispecchia l’inconfondibile grinta che da sempre caratterizza il gruppo, una delle migliori reggae band del panorama musicale italiano.

Qui la tracklist delle canzoni che compongono “Don’t worry il best of – 2005 – 2020”:

  1. Don’t Worry inedito
  2. She’s mine
  3. Danger
  4. Non Ti Dico No ft. Loredana Bertè
  5. Mambo Salentino ft. Alessandra Amoroso
  6. The Message
  7. Il Solito Italiano ft. J-AX
  8. Nun Tenimme Paura ft. Franco Ricciardi inedito
  9. Barracuda ft. Fabri Fibra, Jake La Furia
  10. Karaoke con Alessandra Amoroso
  11. L’importante ft. Otto Ohm
  12. Pon Di Riddim ft. Alborosie
  13. General
  14. Portami Con Te
  15. Marco e Sara inedito
  16. Sunshine Reggae
  17. Per Un Milione
  18. A Tre Passi Da Te ft. Alessandra Amoroso
  19. Il Sole D’Oriente
  20. Gente Del Sud ft. Rocco Hunt
  21. Somebody To Love
  22. Un Attimo

Autore dell'articolo: Egle Taccia

Egle Taccia
Egle è avvocato e appassionata di musica. Dirige Nonsense Mag e ha sempre un sacco di idee strambe, che a volte sembrano funzionare. Potreste incontrarla sotto i palchi dei più importanti concerti e festival d'Italia, ma anche in qualche aula di tribunale!