No Interview – “Swipe Up”, il nuovo singolo di Alesol

È uscito a fine ottobre Swipe Up, il nuovo video di Alesol, cantante napoletana classe 1998. Il brano è il secondo singolo estratto, dopo “Un’autostrada per il sole”, del disco di prossima pubblicazione.

“Swipe Up” è il titolo del tuo ultimo singolo, di cosa parla?

“Swipe up” è un brano che è stato scritto e composto da Francesco Morettini, Luca Angelosanti e anche da me! È un brano fresco ed esplosivo che racconta l’amore ai tempi di Instagram: questo brano mi rappresenta molto dato che parla di una realtà che tutti i giorni vivo. I social sono, appunto, elemento primario dei giovani ma, come dico sempre, non bisogna dimenticarsi della realtà che ci circonda.

Che rapporto hai con i social?

Mi ritengo una persona attiva sui social: mi piace pubblicare parti della mia vita. Secondo me è fondamentale stare vicino a coloro che ti seguono e renderli partecipi della tua vita!

Qualche anticipazione sul tuo primo disco?

Sicuramente posso anticiparvi che sarà pieno di sorprese, o meglio, di messaggi speciali perché ogni brano rappresenta un’esperienza della mia vita.

Quali sono stati gli artisti che hanno accompagnato la tua crescita?

Sono molti gli artisti che seguo… sono sempre stata una grande fan de Il Volo, avendo iniziato con il canto lirico, ma seguo molto i Negramaro e la loro musica mi dà grande ispirazione. 

Come vivi il tuo rapporto con la musica?

Io vivo di musica, senza essa non saprei davvero come fare. Pensate che mi sveglio la mattina verso le 6.30 solo per ascoltare la musica! È un rituale fondamentale per me, devo ascoltare almeno una canzone altrimenti la giornata mi va storta… da buona napoletana sono superstiziosa.

Domanda Nonsense: il sabato sera ideale?

Mi piace circondarmi di persone che mi vogliono bene motivo per cui il sabato ideale è: pizza a Napoli con gli amici e giro in macchina con la musica ad alto volume!

Intervista a cura di Cinzia Canali

Autore dell'articolo: Cinzia Canali

Cinzia Canali
Cinzia Canali nasce a Forlì nel 1984. Dopo gli studi, si appresta a svolgere qualunque tipo di lavoro, ama scrivere e ha la casa invasa dai libri. La musica è la sua passione più grande. Gira da sempre l'Italia per seguire più live possibili, la definisce la miglior cura contro qualsiasi problema.