No New – Resta in Festa, dall’11 al 14 luglio a Palazzolo sull’Oglio

Buon cibo, una selezione di birre artigianali da degustare al’ombra di uno dei diversi alberi, ma soprattutto tantissima musica live. Dall’11 al 14 luglio, nuovo appuntamento con Resta in Festa, il festival che si svolge a Palazzolo sull’Oglio (Bs), nel Parco Metelli.

Cinzia Canali ha intervistato gli organizzatori.

Resta in Festa 2019: dovessimo trovare un aggettivo per descriverla?

 Popolare.

Anche quest’anno una line up incredibile; con quale obiettivo avete scelto i nomi degli artisti che si alterneranno sul palco?

L’obiettivo è sempre lo stesso: un pubblico eterogeneo. Si passa dalla ricerca blues al pop moderno passando per varie sfumature di hip hop, per accontentare varie fasce d’età e tipo di pubblico, mantenendo sempre, a nostro giudizio, una qualità elevata.

Ci raccontate in che cosa consiste il progetto SPORE?

Il progetto SPORE è un’officina di informazione/provocazione, uno spazio in cui potremo toccare la qualità dell’aria e capirla, ascoltare esperienze e divertirci durante i workshop

La collaborazione con Base Palazzolo, invece, come ha preso forma?

Base è sempre stato un luogo speciale per noi fin dall’infanzia, il nuovo circolo Arci ha preso forma da elementi interni al nostro gruppo e, dopo 3 anni di live incessanti nei weekend, era giusto dare spazio a chi ha davvero spaccato durante l’annata.

C’è qualcosa che vi preme aggiungere riguardo a questa nuova edizione?

Questa nuova edizione presenta la stessa formula degli ultimi tre anni. Attenzione maggiore è stata indirizzata alla costruzione di un nuovo palco (che farà da apertura e chiusura delle serate) e alla formazione del nuovo progetto “SPORE”, a dimostrazione di come, di anno in anno, la festa stia maturando sotto molti aspetti.

Domanda Nonsense: la paura più grande a ridosso dell’inizio del festival?

Pioggia, fulmini e tuoni.

Autore dell'articolo: Cinzia Canali

Cinzia Canali
Cinzia Canali nasce a Forlì nel 1984. Dopo gli studi, si appresta a svolgere qualunque tipo di lavoro, ama scrivere e ha la casa invasa dai libri. La musica è la sua passione più grande. Gira da sempre l'Italia per seguire più live possibili, la definisce la miglior cura contro qualsiasi problema.