No Press – Torna la rassegna Inkiostro con Cristiano Godano live

Venerdì 2 Febbraio torna Inkiostro, la rassegna di musica dal vivo, che veste il nome di Rassegna di Musica Buona e Giusta pensata per prender vita all’interno di chiostri e raffinate strutture architettoniche. Il concerto si terrà all’interno del Complesso Monumentale della Chiesa di Sant’Oliva a Cori (LT), una splendida chiesa antica aperta per l’occasione grazie alla disponibilità del Comune stesso. La struttura è situata sull’omonima piazza aperta su un paesaggio pittoresco e, fin dal medioevo, è dedicata alla Santa patrona del paese.
Seguendo questo link potrete fare il giro virtuale della struttura: 
http://www.italiavirtualtour.it/dettaglio.php?id=778

La rassegna prevede dialogo ed esibizione di brani in set acustico con Cristiano Godano (Leader dei Marlene Kuntz). Modera Valerio Cesari, speaker radiofonico (RadioRock FM106.6/IlFattoQuotidiano).

Ingresso 10 €.
I posti sono limitati, la prenotazione è obbligatoria: inkiostrorassegna@gmail.com / 3406411717
Il biglietto si ritirerà direttamente in cassa la sera stessa.

CRISTIANO GODANO è un artista nato a Fossano il 21 novembre 1966.
Alla fine degli anni ‘80, insieme a Luca Bergia e Riccardo Tesio fonda i Marlene Kuntz: lo stile della band, vicino alle sonorità noise rock ma con una forte connotazione cantautorale, influenzerà in modo decisivo tutte le produzioni indipendenti italiane degli anni ‘90. Tra i maggiori successi del gruppo, gli album Catartica (1994), Il Vile (1997), Ho ucciso Paranoia (1999), Che cosa vedi (2000, che contiene La Canzone che scrivo per te, scritta e interpretata con Skin degli Skunk Anansie). Godano, però, non si limita alla musica. Nel gennaio 2008 pubblica per Rizzoli il suo primo libro, una raccolta di racconti intitolata I vivi; dal 2008 è uno dei docenti del Master in Comunicazione musicale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; nel 2009 debutta come attore nel film di Davide Ferrario Tutta colpa di Giuda, di cui è anche autore, con i Marlene Kuntz, della colonna sonora, candidata al David di Donatello 2010. Nel 2010 riceve la Targa Graffio – Musica da Bere, che ritira nell’ambito dell’omonima manifestazione a Vobarno. Dal 2012 gestisce un suo blog personale sul portale web de il Fatto Quotidiano. Nel 2017, i Marlene Kuntz hanno terminato il tour per celebrare il ventennale de IL VILE: nessuna motivazione nostalgica all’origine, ma la consapevolezza e lo stimolo gioioso di poter portare in giro per l’Italia un pezzo importante di storia del rock italiano degli anni novanta rispettato dal pubblico più intransigente, amato da molti che a quel periodo guardano ancora con ammirazione e vagheggiato dai più giovani che non lo hanno vissuto in diretta.

Autore dell'articolo: Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone
Edward Agrippino Margarone nasce a Caltagirone il 13 Giugno 1990. Cresce a Mineo dove due grandi passioni, Sport e Musica, cominciano a stregarlo. Il suo nome è sinonimo di concerto tanto che se andate ad un live, probabilmente, è lì da qualche parte. Suona il basso ed è laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni.