magdalene

No Review – FKA Twigs – Magdalene: il pianto pop dell’aliena caduta sulla Terra

Tahliah Debrett Barnett, nota con il nome d’arte FKA twigs, è una cantautrice, musicista e ballerina britannica di origini giamaicane da parte del padre. All’età di 17 anni si è trasferita a Londra per lavorare come ballerina.

Il 6 agosto 2014 è uscito il suo primo album chiamato semplicemente LP1.

Il 25 ottobre 2019, a distanza di quattro anni, ritorna sulle scene con il secondo album in studio Magdalene, coprodotto con Nicolas Jaar, anticipato dall’uscita del singolo “Cellophane”.

FKA Twigs

Magdalene esprime la forza e l’energia spirituale dell’elemento femminile – incarnata nella figura biblica di Maria Maddalena – che dispiega la sua forza contro un patriarcato violento, arcaico e dominante.

La cantautrice ha dichiarato come la creazione artistica di Magdalene l’abbia salvata da un momento difficile: la fine della relazione con Robert Pattinson, ma anche un’operazione per la rimozione di sei tumori all’utero.

L’album è un prodotto eclettico che unisce l’avant pop femminile a la Billie Eilish con atmosfere r&b a la Jennifer Lopez, sonorità etniche a la Erikah Badu e innesti futuristici a la Bjork, il tutto personalizzato dai testi struggenti e dalla voce strepitosa di FKA Twigs.

Magdalene non è solo un album musicale, ma una creazione artistica complessiva che comprende la produzione di video e short film con effetti digitali, performance di pole dance e operazioni di marketing sui principali social network.

La prima traccia Thousand eyes racconta la fine di una relazione attraverso una base di cori a cappella con parti melodiche cantate con vocalizzazioni futuristiche alla Bjork.

Home with you è una canzone con struttura bifasica, che alterna il verso parlato con voce elettronica al ritornello cantato da cori melodici orchestrali con la voce meravigliosa e struggente di Tahliah Debrett Barnett.

Sad day è una canzone pop che sbancherà alla radio grazie alla melodia orecchiabile ed al ritornello ripetuto in loop would you make a, make a, make a wish on my love?

Holy terrain, il secondo singolo estratto dall’album, è una una canzone irrimediabilmente pop in cui la voce sensuale di FKA Twigs flirta con la trap di Future su melodie r&b.

Mary Magdalene è una canzone molto introspettiva, piena di energia e spiritualità femminile in cui la cantautrice britannica esprime la guerra femminile – a woman’s war – immaginando come la storia ed il patriarcato sarebbero stati stravolti se Maria Maddalena e Gesù si fossero amati.

cellophane

Parlando della canzone la cantautrice ha dichiarato che fa sorridere pensare che la storia personale di una donna è spesso associata alla figura di un uomo.

Con Fallen Alien l’album perde quell’aura struggente e malinconica ed il dolore causato dall’abbandono fa spazio alla controparte rabbiosa, con  intuizioni ritmiche degne della migliore Bjork.

Mirrored heart è una canzone dal testo struggente in cui Tahliah Debrett Barnett fa sentire in tutta la sua purezza la sua splendida voce senza effetti ed elettronica.

Daybed parla della depressione conseguente alla fine di una relazione con un testo semplice, ma estremamente ispirato e potente.

Cellophane è il primo singolo estratto dal disco: strategicamente posta a chiusura dell’album, è una ballata lancinante, cantata con dolcissima voce piangente, sorretta da un lento mormorio di pianoforte e da un riff beatbox di sottofondo.

cellophane

Il visionario video ufficiale della canzone, diretto da Andrew Thomas Huang (che potete vedere a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=YkLjqFpBh84), racconta la caduta dell’aliena FKA Twigs e la sua rinascita su questo pianeta chiamato Terra.

Magdalene è un’esperienza artistica raffinata in cui FKA Twigs è riuscita a trasformare la sofferenza personale in un album pop degno di entrare nelle vette più alte delle classifiche.

Tracklist

  1. Thousand Eyes
  2. Home With You
  3. Sad Day
  4. Holy Terrain (ft. Future)
  5. Mary Magdalene
  6. Fallen Alien
  7. Mirrored Heart
  8. Daybed
  9. Cellophane

Autore dell'articolo: francesca calabrini

francesca calabrini
Ragazza con un debole per le cause perse e una passione per la musica.