No Press – ARENASONICA: FUJIYA & MIYAGI e PEACHES i protagonisti del festival

Fujiya & Miyagi e Peaches: ecco i protagonisti della XVII edizione dell’eco festival Arenasonica, rispettivamente il 28 e il 29 luglio all’interno della suggestiva Arena Parco Castelli di Brescia.

Fujiya & Miyagi, direttamente da Brighton, porteranno sul palco la nuova formazione composta da David Best, Steve Lewis, Ed Chivers, Ben Adamo per proporre il fortunato mix di krautrock, post punk e scratchy dance che contraddistingue il progetto dall’album di debutto Electro Karaoke In The Negative Style del 2002. L’omonimo ultimo lavoro uscito per Impossible Objects of Desire lo scorso aprile, raccolta in un unico disco dei tre straordinari EP1, EP2 ed EP3 pubblicati in edizione 12″ tra il 2016 e i primi mesi del 2017, porta nuovo vigore e carica sperimentale al loro sound elettronico caratterizzato da voci pacate e sussurrate.

L’eclettica, anticonformista Peaches torna in Italia dopo la pubblicazione di Rub, il suo sesto album in studio uscito nel 2015 via I U She Music. Nota al grande pubblico per aver scritto alcuni tra i brani più sovversivi degli ultimi vent’anni, spesso incentrati sul tema dell’identità sessuale, ha collaborato con moltissimi artisti tra i più importanti del panorama internazionale: Josh Homme, Beth Ditto, Feist, Pink, Chicks On Speed, Iggy Pop e molti altri. Le sue canzoni sono inoltre presenti nelle colonne sonore di film come Mean Girls, Lost in Translation, Jackass Number Two. Dopo un lungo periodo speso in produzioni teatrali (Peaches Christ Superstar) e cinematografiche (Peaches Does Herself) questo suo ultimo Rub, realizzato con la complicità di Vice Cooler e la collaborazione di Kim Gordon e Feist, esprime in pieno l’essenza stessa di Peaches, regina indiscussa dell’electroclash e una delle performer più apprezzate del panorama internazionale.

Autore dell'articolo: Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone nasce a Caltagirone il 13 Giugno 1990. Cresce a Mineo dove due grandi passioni, Sport e Musica, cominciano a stregarlo. Il suo nome è sinonimo di concerto tanto che se andate ad un live, probabilmente, è lì da qualche parte. Suona il basso ed è laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni.