Connect with us

Hi, what are you looking for?

No Report

Ligabue al Mediolanum Forum: “Sono 30 anni che frequentiamo questo posto ed è sempre speciale!” [Report]

Dopo il successo delle prime due date all’Arena di Verona e delle date indoor, il tour di Luciano Ligabue prosegue fino a dicembre nei principali palasport.

Abbiamo partecipato alla seconda delle due date milanesi, tenutasi lo scorso 11 novembre al Mediolanum Forum di Aassago.

Una scaletta diversa per ogni concerto, in cui oltre ad alcuni brani contenuti nel nuovo album “DEDICATO A NOI, non sono mancate le hit più amate dal pubblico e tante sorprese che rendono ogni concerto unico.

Sul palco Luciano Ligabue è accompagnato da “IL GRUPPO”: Fede Poggipollini (chitarra), Niccolò Bossini (chitarra), Max Cottafavi (chitarra), Luciano Luisi (tastiere), Ivano Zanotti (batteria) e Davide Pezzin (basso).

Si comincia con “La parola amore”, seguita da “Questa è la mia vita” e “Balliamo sul mondo”, brani amatissimi dai fan, che rendono da subito la serata incandescente. Liga comincia a parlare col suo pubblico dicendo: “Il Forum! Sono 30 anni che frequentiamo questo posto, è la ventitreesima volta che saliamo su questo palco ed è sempre speciale.” Prima di riprendere il live, presenta il nuovo singolo “La metà della mela” dicendo che questa canzone contribuisce ad incrementare i baci e le effusioni tra il pubblico, cosa che viene molto apprezzata dal palco. Incita quindi la platea a scatenarsi durante il brano.

Si va avanti con “Piccola stella senza cielo”, “Tutti vogliono viaggiare in prima”, “Il meglio deve ancora venire”.

Ligabue torna nuovamente a parlare con i fan, ricordando che parecchi anni fa ha fatto un film collegato a quel momento in cui un musicista si trova nudo sul palco e confessa le cose in cui crede. “L’anno dopo ho scritto una canzone per completare quel cerchio: “Almeno credo”.

Il live prosegue con “Si viene e si va”, “Quella che non sei”, “Non cambierei questa vita con nessun’altra”, “Non è tempo per noi”, “A modo tuo”, “Marlon Brando è sempre lui”. È il momento di un contest dal quale non possiamo scappare. “Il microfono taglierà in due il forum e vincerà chi dei due lati urlerà di più”. Dopo una sfida all’ultimo sangue è stato emozionante far parte dell’ala che ha vinto, il lato Ovest.

Il live si avvia verso il finale con “Lettera a G.”, “Viva!”, “A che ora è la fine del mondo?”, “Eri bellissima”, “Happy Hour”, per concludere cantando in coro i brani più amati: “Tra palco e realtà” e “Certe notti”. Ligabue presenta la band e, dopo una piccolissima pausa, ritorna per un finale incandescente. Il pubblico si scatena su “Dedicato a noi” e sull’immancabile brano che chiude i live del Liga, “Urlando contro il cielo”, che ha fatto letteralmente tremare Assago.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Che dire! Concerto strepitoso, nel quale Ligabue ha confermato il suo dominio sul palco, grazie anche alla strepitosa band e ad un pubblico caloroso e trasversale che non smette mai di impazzire per il rocker ed i suoi brani ruvidi e pieni di verità.

Report a cura di Egle Taccia

 

Written By

Egle è avvocato e appassionata di musica. Dirige Nonsense Mag e ha sempre un sacco di idee strambe, che a volte sembrano funzionare. Potreste incontrarla sotto i palchi dei più importanti concerti e festival d'Italia, ma anche in qualche aula di tribunale!

Seguici su Facebook

Leggi anche:

No Report

Davide Napoleone, in arte Napoleone, lo scorso 18 gennaio ha chiuso il suo “Romantico Club tour 2023 – 2024” all’Apollo di Milano, portando un...

No Report

Lo scorso 2 dicembre abbiamo partecipato al live di Alberto Bianco al circolo Arci Bellezza di Milano, un live ricco di sorprese e di...

No Press

L’INCREDIBILE PARCO A TEMA DI LIVELLO INTERNAZIONALE NEL CUORE DI MILANO DAL 7 DICEMBRE 2023 AL 7 GENNAIO 2024 ALLIANZ MiCo – CITYLIFE  ...

No Report

La festa di Mobrici all’Alcatraz è stata definita alla perfezione da un cartellone che girava tra il pubblico e su cui era scritto “L’Alcatraz...

Advertisement