“IRA” di Iosonouncane: il racconto di infinite trasformazioni [Recensione]

Dobbiamo risalire al 2000, anno di uscita di “Lift Your Skinny Fists Like Antennas To Heaven” dei Godspeed You! Black Emperor per avere un metro di paragone, tra l’altro non italiano, che misuri la complessità di un album come “IRA”. A differenza dei canadesi, per i quali la realtà esteriore catturata nei field recordings è […]

Ron Gallo – Peacemeal [Recensione]

A tre anni da “Stardust Birthday Party”, Ron Gallo torna con “Peacemeal”, la conferma tanto attesa del talento di questo straordinario artista americano che, disco dopo disco, sta conquistando una fetta sempre più imponente di pubblico e confermando il favore della critica. L’album risente della voglia di prendersi una pausa dopo il lunghissimo tour del […]

Colapesce e Dimartino: se fosse un’orchestra a parlare per noi [Recensione]

“Nati per vivere o per morire? Questione di sfumature” (da “Nati per vivere/ Born to live”). E di sfumature Colapesce e Dimartino sono dei grandi esperti. Le fanno proprie, le abitano. Per non scegliere un solo stile, per non essere un’unica definizione. Non sono quelli di “Musica Leggerissima”. L’effetto Sanremo rischia di rinchiudere gli artisti […]

“Half Drunk Under a Full Moon”: fusione tra rock e orchestra targata The Fratellis

Sentimentale, ironico, inebriante: tre aggettivi che descrivono solo in parte il gran lavoro svolto per la composizione di “Half Drunk Under a Full Moon”, l’ultima fatica della band scozzese The Fratellis. Il titolo stesso dell’album non mente, trasmette spensieratezza, quella che sarebbe da definire “fuori moda” per i tempi odierni, nel tentativo di restituire quegli […]

Ermal Meta: la “Tribù Urbana” in cui sentirci simili [Recensione]

Pochi ricordano Ermal Meta a Sanremo Giovani nel 2006 con il gruppo “Ameba 4”, nel 2010 con “La Fame di Camilla”, e nel 2016, come solista, con il brano “Odio Le Favole”. Ma tutti ricordano “Vietato Morire” e quello che è venuto dopo. Un terzo posto, il premio della critica, il successo. Arrivato, finalmente, dopo […]

“TANTE CARE COSE” – FULMINACCI [Recensione]

“Decidi se farti un bagno o guardare gli altri che se lo fanno.” Filippo Uttinacci, classe 1997, ha deciso di tuffarsi senza rimanere a guardare. “Tante Care Cose” è la sua ultima uscita, pubblicata il 12 marzo dopo il successo de “La Vita Veramente”, premiato come miglior opera prima dalla Targa Tenco nel 2019. Fulminacci […]

“Digital Dream” delle Deap Vally – Dissimile che diventa simile [Recensione]

Passaggio, esplorazione, indagine. Tre parole per indicare la direzione che hanno scelto di prendere le Deap Vally, nel tentativo di uscire dai canoni, pur tracciando una linea chiara e coerente con il loro passato e con la definizione di se stesse. L’ultimo EP del duo californiano è un viaggio, un’avventura che si distacca dalla psichedelia […]

“BUGATTI CRISTIAN”: PERCHE’ BUGO NON È MAI ANDATO VIA [Recensione]

“Non sono il più intonato di tutti, ma di certo sono più sincero di molti.” Così Cristian Bugatti, in arte Bugo, ha risposto con un post sul suo profilo Instagram alle critiche dei giorni sanremesi e ai commenti ironici sulla lite con Morgan che ha caratterizzato il festival dello scorso anno. “Bugo è qui”, scrive […]

Quello che Nick Cave non ci ha detto (e forse non ci dirà mai) [Recensione]

Sfiorare l’anticonvenzionale nella musica non è cosa da poco. Soprattutto se hai 63 anni, hai pubblicato 32 album e hai fatto parte di quattro band diverse. Nick Cave è tornato. E lo ha fatto con un disco fuori dal comune. “Carnage”, 40 minuti e 8 storie diverse da raccontare, è un esperimento, se così si […]

Close