Album Retrofuture Tiger Army

No Review – Retrofuture, il nuovo album dei Tiger Army fra punk e rockabilly!

I Tiger Army hanno pubblicato il 13 settembre il nuovo album RETROFUTURE, il sesto in studio con l’etichetta Rise Records, la stessa del precedente album. Non sono certo tra quelle band dal nome conosciuto al grande pubblico, ma in USA, e in particolar modo secondo Spotify, hanno una media di 160000 ascolti mensili sulla piattaforma. […]

No Review – Nick Cave – Ghosteen: Dio soffre e porta le scarpe a punta

Il 4 ottobre è uscito ‘Ghosteen’, il diciassettesimo disco di Nick Cave and The Bad Seeds. L’opera è la prosecuzione virtuale del percorso di catarsi cominciato con ‘Skeleton Tree’, l’album con cui Nick Cave ha affrontato il trauma della scomparsa prematura del figlio Arthur, morto nel 2015 precipitando tragicamente da una scogliera nel Sussex a […]

No Review – “Everything Not Saved Will Be Lost pt.2”, il secondo avvertimento dei Foals

Ci avviciniamo alla fine del 2019 e tornano finalmente i Foals con la seconda parte di “Everything Not Saved Will Be Lost”, concludendo idealmente il loro “doppio album”. La band capitanata dal singer Yannis Philippakis, che ci ha stupito nella prima metà dell’anno con l’ottima prima parte dell’album, sarà stata capace di ripetersi? Di certo […]

Pitchtorch

No Review – Pitchtorch, una luce sulle ombre dell’anima

Soffermarsi sulle possibili definizioni e classificazioni è quanto di più errato si possa compiere coi Pitchtorch: pur inevitabilmente tirando in ballo il folk americano e la psichedelia, facendoci pensare ad album di artisti come Bonnie Prince Billy, Mark Kozelek o al Beck più intimista, l’omonimo esordio della band italiana suona dal primo ascolto come un […]

Artificial Horizon Taxiwars

No Review – Taxiwars, Artificial Horizon, un album jazz per chi non ascolta jazz

Il 6 settembre è uscito Artificial Horizon, l’ultimo album dei Taxiwars, progetto musicale eclettico e sperimentale nato dalla collaborazione tra il frontman dei dEUS Tom Barman ed il trio jazz formato da Robin Verheyen al sassofono, Nicolas Thys al contrabbasso ed Antoinee Pierre alla batteria. Con Artificial Horizon la band di Anversa completa la trilogia […]

verdena anniversary

No Review – Verdena 20th anniversary remastered ediction – Sto bene se non torni mai, il 1999 è oggi

Sembra ieri, anche se era il lontano 1999 quando usciva ‘Verdena’, l’album d’esordio dell’omonimo trio rock bergamasco, che con un’esplosione di schitarrate distorte e di testi violenti e arrabbiati spiazzava la scena musicale italiana mainstream e patinata delle canzonette dalle sdolcinate rime ‘sole cuore amore’ esprimendo un disagio generazionale urlato e suonato dai garage di […]

Corpse Flower

No Review – “Corpse Flower”, Monsieur Patton colpisce ancora

In questo 2019 musicalmente assai ricco, non poteva certo mancare il contributo di un artista prolifico ed eclettico come Mike Patton, che non appena concluse le date del tour teatrale con il suo vecchio progetto “Mondo Cane” ha pubblicato – ovviamente per Ipecac – un nuovo, particolarissimo lavoro. “Corpse Flower”, questo il nome dell’ultima fatica […]

Why Me? Why Not.

No Review – Ehi Liam, sì, proprio tu!

Alla fine, eccoci al dunque: dopo settimane di tweet e polemiche col “fratellone” Noel ed una manciata di singoli ad effetto, Liam Gallagher pubblica finalmente “Why Me? Why Not.”, il secondo capitolo della sua avventura solistica che segue di due anni il sorprendente “As You Were” con cui ha rilanciato la propria carriera. Si torna […]

Clever Square

No Review – Clever Square, guardando oltreoceano

Dopo un silenzio durato quattro anni, i ravennati Clever Square tornano sulle scene con un album omonimo che ne segna la rinascita artistica. Il trio composto dal mastermind Giacomo d’Attorre (voce, chitarra e autore principale), Francesco Lima (chitarra) e Andrea Napolitano (batteria) si ripropone con un album che ha il sapore della rinascita e che […]

Gran Torino Secondo tempo

No Review – Gran Torino, un “Secondo tempo” a tutto rock

Tornano sulle scene i Gran Torino, a cinque anni da “Albero e terra”, album che nel 2014 ha fatto conoscere ed apprezzare la band. Il duo bolognese composto da Daniele Berni (voce e batteria) e Marco Paradisi (basso, chitarre e synth), dopo la lunga pausa ha dato alle stampe un album dal titolo emblematico. “Secondo tempo” […]

Close