No Press – Sei tutto l’indie Fest!

Sei tutto l’indie di cui ho bisogno è lieta di annunciare la prima edizione del “Sei tutto l’indie Fest”, che andrà in scena il 13 maggio 2017 presso il MONK di Roma.

La più grande e seguita community online sulla musica indipendente italiana in collaborazione con la più attiva realtà culturale della Capitale daranno vita ad una serata di grande festa, un’occasione per la community per radunarsi, conoscersi, divertirsi e condividere insieme ore di musica live.

 

IL CALENDARIO DELLE ESIBIZIONI:

Salotto di MONK (opening show gratuito)

COMODONE – LIVE NOIA DISCHI DAL DIVANO: il salotto del Monk diventerà per una sera casa di Noia Dischi, etichetta romana baluardo dell’indie: in un’atmosfera intima e confidenziale, Chiara Monaldi e G. Catanzaro racconteranno le loro storie storte, sotto forma di canzoni, mentre il pubblico bisbiglierà e degusterà superalcolici.

 

Sala concerti (ingresso a pagamento)

PORTOBELLO

Cambogia – visual live esclusivo

MÒN – Zama Release Party

MARY IN JUNE

PINGUINI TATTICI NUCLEARI

DJ SET: LEOPARDI (powered by Indiesagio)

 

Nel corso delle prossime settimane verranno annunciate ulteriori sorprese.

Partner: Diavoletto Netlabel, Noia Dischi, V4V

Media Partner: Cheap Sound, Indiesagio, Indievisibile Festival, Jolly Blu, Le Rane, Nonsense Mag, Staradio, Talassa

 

Ingresso con Tessera ARCI + contributo all’attività:

5 euro + dp (fino al 14 aprile)

7 euro + dp (dal 15 aprile)

7 euro direttamente all’ingresso

Vi aspetta una serata da veri VIP indie!

MONK – circolo Arci // Via Giuseppe Mirri, 35 – Roma // www.monkroma.it

#staymonk

—–

Se non si è ancora tesserati e si desidera farlo al MONK:

➟ REGISTRAZIONE online tramite il form, con almeno 24h di anticipo rispetto al ritiro della Tessera

(https://www.monkroma.it/registrazione/);

➟ RITIRO della Tessera all’ingresso, versando il contributo annuale di 5€.

—–

  Sei tutto l’indie di cui ho bisogno

Fondata nel 2013 da Giuseppe Piccoli e a Gian Marco Perrotta, Sei tutto l’indie di cui ho bisogno è la community online punto di riferimento per la musica indipendente e alternativa italiana. Al momento conta su quasi 40.000 fan su Facebook, circa 1.700 su Instagram e numerose collaborazioni con artisti, festival, live club, brand commerciali, etichette discografiche, radio, illustratori e network musicali. Perché l’indie non è un genere, ma un approccio!

—————–

  PORTOBELLO

Damiano Morlupi alias Portobello irrompe sulla scena come una delle più grandi sorprese indie pop della prima metà del 2017. Nasce a Civitavecchia nel 1980: suo padre era un dj, la madre speaker presso una radio privata. È proprio grazie ai suoi genitori che deve la sua grande passione per la musica, coltivata tra vinili anni ’80 e ’90.

Ha cominciato a suonare la chitarra e scrivere canzoni a soli 12 anni. A fine anni ’90 forma i “Kamikaze Sur Tirreno Crew”, progetto hip hop civitavecchiese. Alterna l’hip hop a forme musicali tipicamente cantautorali autoproducendo la sua musica in un home studio ricavato in cameretta.

Nel 2006 comincia a dare una forma più completa ai suoi pezzi e dopo due anni comincia a portarli in giro in acustico come Damiano Morlupi, accompagnando il tour di presentazione del libro “Katacrash” di Fabrizio Gabrielli, scrittore civitavecchiesse.

Nel 2016 per Damiano comincia un nuovo percorso artistico: entra in studio e registra i quattro pezzi che formeranno l’EP d’esordio dal titolo “1980”, in uscita l’11 aprile 2017 per Diavoletto Netlabel.

 

  MÒN

Concepito inizialmente come progetto indie-folk, incomincia ad evolversi da subito esplorando le sonorità e le differenze dei mondi musicali da cui provengono i membri. I cinque trovano il loro equilibrio dando spazio a valvole, effetti analogici e ritmiche più incalzanti, alle quali continuano a contrapporre linee vocali malinconiche e intimiste.

Nel mese di dicembre firmano con Urtovox rec. Il 3 febbraio i Mòn pubblicano il loro primo singolo “Lungs” corredato da video. Il 12 maggio uscirà il loro primo disco “Zama”.

Rockit li annovera tra i 12 nuovi artisti da ascoltare nel 2017 e scrive di loro: “…si capisce bene il bouquet di influenze e atmosfere che anima questa band, attiva dal 2014. Siamo dalle parti di un pop delicato che non rinuncia però a grandi sprazzi di colore e ritmi sincopati: se proprio bisogna snocciolare qualche nome, si potrebbero scomodare Alt J, XX, o per rimanere in Italia, gli Yuppie Flu. Il mix di voce maschile e femminile è coinvolgente, e la musica che lo accompagna riesce ad essere corale e assieme introspettiva. Una bella sorpresa”.

 

  MARY IN JUNE

Mary in June, la solita band italiana dal nome inglese. Si ritrovano a suonare insieme una sorta di post rock/punk dalle sfumature folk, con testi in italiano al sapore oleoso del petrolio. Provano a urlare la realtà dei nostri giorni, ma tornano a casa presto con la macchina a gpl o a metano. Si assicurano di aver gettato carta e plastica nel posto giusto, e prima di infilarsi sotto le coperte sorbiscono tisane al cardamomo, finocchio e zenzero. “Tuffo”, uscito nel 2016 per l’etichetta V4V, e prodotto da Giorgio Canali, viene accolto dalla critica come uno delle miglior uscite indie rock dell’anno.

 

  PINGUINI TATTICI NUCLEARI

I Pinguini tattici Nucleari nascono nel 2012 Come band Christian Death Metal, nel 2013 definiscono il loro genere e si avvicinano all’Indie.

La Band è composta da Riccardo Zanotti principale compositore alla Voce, Nicola Buttafuoco alla Chitarra, Elio Biffi alle Tastiere, Lorenzo Pasini alla Chitarra Solista, Simone Pagani al Basso e Matteo Locati alla Batteria.

Il primo lavoro della band è l’EP Cartoni Animali, nel 2014 esce il primo album Il re è nudo, ma è solo nel 2015 che la band ottiene il riconoscimento del pubblico e della critica grazie al secondo album Diamo un calcio all’aldilà dal quale spicca il singolo Me Want Marò Back che finisce in rotazione su Radio Popolare. Nell’aprile 2017 è prevista l’uscita del nuovo album Gioventù Brucata.

——-

Contatti

Sei tutto l’indie di cui ho bisogno

Facebook: https://www.facebook.com/indiedicuihobisogno/

Instagram: seituttolindie

seittuttolindie@gmail.com

Monk

Facebook: https://www.facebook.com/monkclubroma/

Instagram: momkroma

info@monkroma.it

www.monkroma.it

Autore dell'articolo: Giorgia Molinari

Giorgia Molinari

Nasce nello stesso paese di Martufello, dove cresce mangiando crostatine alle visciole. Scegliendo di seguire i sogni, si iscrive ad Archeologia innamorandosi della preistoria anatolica. La vita da pendolare non fa per lei: impacchetta la sua roba e approda a Rebibbia insieme al pappagallo Rio; a casa giù torna spesso, ché 90km son troppo pochi per fuggire davvero. Vorrebbe essere una bolla di sapone, crede di essere una volpe selvatica, in realtà cerca di fare tutto incastrando vita e accolli.