“Ahia!” è il nuovo ep dei Pinguini Tattici Nucleari [Press]

PINGUINI TATTICI NUCLEARI

AHIA! 
è il nuovo EP

 

Dopo La Storia Infinita, brano pubblicato il 28 agosto e certificato in breve tempo Disco D’Oro, e il più recente singolo Scooby Doo, dal 13 novembre in radio e in digitale, i Pinguini Tattici Nucleari hanno presentato il nuovo EP AHIA! (Sony Music), uscito il 4 dicembre e che porta lo stesso titolo del primo romanzo di Riccardo Zanotti, edito lo scorso 3 novembre da Mondadori.

Abbiamo partecipato alla conferenza stampa dei Pinguini Tattici Nucleari caratterizzata dalla freschezza e dai toni scherzosi tipici della band e moderata da Valerio Lundini.

Riccardo Zanotti: “Oggi nevica, è una giornata fredda e ci troviamo a nostro agio. Ci piace il freddo, siamo i Pinguini, e siamo contenti del percorso che ci ha portati fino a qui. Da Sanremo in avanti la nostra vita è molto bella e siamo contenti di essere qui con te.”

Valerio Lundini ricorda l’ultima volta che si sono visti a Sanremo, quando il mondo era ancora normale. Ha chiesto alla band come mai abbia deciso di pubblicare un ep e non un album: “Erano pronte quelle canzoni e non ci sentivamo di fare di più, perché vogliamo continuare a pensare di poter impiegare un po’ più di tempo a scrivere una canzone ben arrangiata. È meglio dire meno cose ma più incisive.”

Durante la conferenza stampa Elio Biffi risponde a una domanda sull’operazione cofanetto, molto diffusa in questo periodo dell’anno, dandoci la sua opinione: “E’ tipico di chi non ha più nulla da dire e vuole rivestirsi di qualcosa di materiale da offrire al proprio fan, che sia ben oltre la musica. Noi vogliamo offrire la nostra musica, non un fantastico oggetto di marketing pieno di lucine e paillettes colorate, quindi siamo profondamente contrari al cofanetto in sé e per sé, preferiamo una cosa umile come un ep.”

Riccardo Zanotti replica scherzosamente: “Almeno per il prossimo mese, poi magari fra due o tre mesi cambiamo idea completamente.” Riguardo alle caratteristiche di questo ep spiega: “A noi piace l’equilibrio dinamico che porta alla stabilità, non ci piacciono le esplosioni. È un album di pop art, nel senso che c’è una nuova consapevolezza, che ci è venuta dopo Sanremo, e che è quella di piacere a molta gente, di essere mainstream. È molto orientato sul pop, ma anche sul folk che suonavamo alle origini.”

 

La band parla del suo rapporto con la fama e col pubblico: “Il bello di diventare famosi è quello di avere delle ulteriori responsabilità, hai più pubblico, più gente che ti apprezza o ti critica, ma è una bella sfida da portare avanti, quindi siamo stati contenti di questo, con tutte le difficoltà del caso, ma anche con le tante cose belle che ne derivano.”

Riccardo Zanotti parla anche del suo libro e del rapporto con la scrittura: “Mi spaventa la libertà, essere lì come una gazzella nella prateria. È molto difficile perché ogni due secondi scrivi qualcosa che non ti sembra all’altezza. È una cosa diversa rispetto allo scrivere una canzone. È un libro senza illustrazioni e con molte parole. È un qualcosa di diverso rispetto all’ep, con dei punti di prospettiva che vengono ripresi dalle canzoni, affrontando gli stessi temi, ma in modo differente.”

Lundini ha chiesto alla band come ha vissuto i mesi di isolamento: “Una cosa di cui non si parla spesso è che il lockdown ci impedisce di vivere la vita come prima. Adesso è diverso, posso dire apertamente che mi sono mancati i miei amici e le esperienze di vita che facevo prima, quando non c’era il lockdown.”

Di seguito il comunicato stampa:

É un’autentica collezione di Dischi d’Oro, di Platino e Doppio Platino quella che accompagna il successo di una band cresciuta a pane e live nei piccoli club e arrivata nel giro di poco tempo, nei loro meravigliosi 24 anni, a segnare il podio del Festival di Sanremo alla sua settantesima edizione con il brano Ringo Starr, due volte Platino e per mesi ai vertici di tutte le classifiche.

AHIA!, l’EP uscito il 4 dicembre, è però nato a marzo in pieno periodo di lockdown. “Il 2020 doveva essere un anno colmo di impegni e, perché no, di successi per noi, e invece è stato uno degli anni più difficili di sempre, quindi Ahia! ci è sembrato il titolo perfetto per questo lavoro”. Lavoro concepito in lunghi mesi complicati ma non per questo privo di quell’ironia e di quella capacità evocativa che hanno fatto dei PTN una delle band più amate d’Italia.

Ecco la tracklist del nuovo EP:
1. Scooby Doo
2. Scrivile Scemo
3. Bohémien
4. Pastello Bianco
5. La storia infinita
6. Giulia
7. Ahia!

BIOGRAFIA

È Riccardo Zanotti, classe 1994, il volto, la voce (nonché compositore e autore) del progetto Pinguini Tattici Nucleari, accompagnato in questa avventura dagli inseparabili Elio Biffi (tastiere), Nicola Buttafuoco (chitarra), Matteo Locati (batteria), Simone Pagani (basso) Lorenzo Pasini (chitarra).
Nel 2014 esce il primo album ufficiale, Il re è nudo, mentre Riccardo si trasferisce a Londra e si iscrive alla University of Westminster, che terminerà nel 2017 con una laurea in Commercial Music BA (Hons). Dall’Inghilterra studia, lavora e produce. Il 18 dicembre del 2015 esce il secondo album Diamo un calcio all’Aldilà e, nemmeno il tempo di laurearsi che è il momento del terzo disco, Gioventù Brucata, pubblicato il 17 aprile 2017. Nell’agosto dello stesso anno i PTN partecipano alla venticinquesima edizione del Sziget Festival di Budapest.  È il 2019 l’anno del cambiamento. Il 5 aprile esce per Sony Music il quarto album, Fuori dall’hype, che entra direttamente al 12° posto della classifica FIMI/Gfk degli album più venduti, per rimanere poi diversi mesi nella rosa dei primi 50. Fuori dall’hype è un successo incredibile: supera nel 2019 i 70 milioni di streaming complessivi mentre i brani Irene (contenuto in Gioventù BrucataVerdura conquistano il Disco d’oro a un mese di distanza l’uno dall’altro. Il primo tour primaverile nei club parte all’insegna dei sold out, e l’estate non è da meno: la band raggiunge oltre sessantamila presenze totali. Nello stesso anno partecipano al disco Faber Nostrum, album tributo a Fabrizio De André, con una rivisitazione del brano Fiume Sand Creek, e a ottobre viene presentato al Lucca Comics & Games Pinguini Tattici Nucleari a fumetti, un fumetto totalmente dedicato alla band edito da Beccogiallo Editore realizzato dai disegnatori più promettenti del panorama italiano, e diventato subito un best seller su Amazon. A settembre la band annuncia un tour nei palazzetti, e i biglietti per la data al Mediolanum Forum vengono polverizzati in 20 giorni. Si annuncia un secondo Forum e altre date ma il tour viene rimandato*. La band ha ottenuto il terzo posto alla 70sima edizione del Festival di Sanremo con RINGO STARR, interamente scritto e composto da Zanotti, stabile ai vertici delle classifiche radio, streaming e certificato doppio disco di platino. La canzone è contenuta in FUORI DALL’HYPE RINGO STARR (Sony Music), il repack uscito a febbraio 2020 che oltre alle 10 tracce di Fuori dall’hype (certificato platino), contiene le nuove versioni di Irene e di Cancelleria, e gli inediti Bergamo e l’ultimo RidereDisco di Platino uscito ad aprile 2020 e numerosi Dischi D’Oro: Verdura, Irene, Antartide, Nonono, Lake Washington Boulevard, La banalità del mare e il nuovo singolo uscito nell’agosto 2020, La Storia Infinita. Nell’estate, la band ha partecipato come ospite a numerose rassegne, da Giffoni Film Festival a Battiti, da Musicultura al Festival di Castrocaro fino a due date all’Arena di Verona per Heroes e per RTL Power Hits.

* per le date live e gli aggiornamenti, segui i Pinguini Tattici Nucleari sul sito https://www.bpmconcerti.com 

Autore dell'articolo: Egle Taccia

Egle Taccia
Egle è avvocato e appassionata di musica. Dirige Nonsense Mag e ha sempre un sacco di idee strambe, che a volte sembrano funzionare. Potreste incontrarla sotto i palchi dei più importanti concerti e festival d'Italia, ma anche in qualche aula di tribunale!