No Press – “Cip!” è il nuovo album di Brunori Sas

Dopo il grande successo di “A casa tutto bene” del 2017 Brunori Sas torna con un nuovo disco, forse il più maturo e “spirituale” della sua carriera.

La Casa degli Artisti a Milano è la location scelta per la partenza del tour promozionale di Brunori Sas e del suo nuovo lavoro CIP!, un titolo onomatopeico divertente, ma anche una dichiarazione di volontà dell’autore, un piccolo richiamo che tenta di farsi strada nel grande caos di questi tempi rumorosi: “ci si deve interrogare sui toni, su come le cose vengono dette, che a volte è più importante rispetto a cosa viene detto. Oggi a volte c’è una violenza dei toni che ti fa quasi rimanere male” dichiara l’autore.

Parla con Dario è un format molto semplice ed efficace, in cui l’artista modera in prima persona l’incontro con la stampa specializzata e con i propri fan, armato della sua solita ironia e dell’innata capacità di rivolgersi al pubblico non soltanto cantando le sue canzoni.

Il racconto del nuovo disco parte dalle risposte alle domande in parte rivolte in prima persona dai giornalisti e in parte pescate a caso da una scatola bianca in cui il pubblico era stato invitato ad inserire le proprie curiosità sul nuovo lavoro. Questa dinamica funziona bene, perché innesca un’atmosfera giocosa che Brunori sa gestire in maniera sapiente alternando momenti di comicità pura a riflessioni molto più profonde e serie.

L’ironia infatti cerca di stemperare quelli che sono i temi del disco, per stessa ammissione dell’autore un lavoro sicuramente più maturo e anche spirituale  per i temi trattati. Se da una parte Brunori ha cercato di recuperare la spontaneità nella scrittura che aveva portato al disco d’esordio, dall’altra la responsabilità di dare un seguito ad un disco molto personale e di enorme successo come A CASA TUTTO BENE si è tradotta in una ricerca di un linguaggio diverso per affrontare i nuovi brani.

11 canzoni che parlano meno del personale ma più dell’Uomo a livello universale, recuperando una visione dall’alto rispetto al tema dell’amore e dei sentimenti,: “Ho voluto recuperare il ‘Fanciullino’ del Pascoli. Oggi ci vuole una visione fanciulla, e così ho scritto cose di cui in passato magari mi sarei forse vergognato, che arrivano anche alla spiritualità, alla religiosità”.

La caratteristica determinante del nuovo lavoro è stata proprio la scelta del linguaggio, del come raccontare le cose più che preoccuparsi di cosa raccontare. Da questo punto di vista la scelta è stata quella di una forma di espressione più poetica, che possa raccontare argomenti di ordine etico e filosofico tralasciando il racconto dell’attualità o di temi sociali, anche se fortemente presenti ma affrontati da un punto di vista più alto e universale.

“Uno degli stimoli principali del disco nasce dalla sindrome della veduta d’insieme e dalla considerazione del proprio essere a tempo determinato.  Sento la necessità di trovare in quello che vedo una forma di accettazione, questo implica evitare di perdere tempo a cercare di modificare quello che è così, suggerisco una serie di elementi che ci facciano riconciliare con ciò che è brutto ma necessario con l’obiettivo di perseguire una forma di spiritualità”.

Nel disco spicca la collaborazione con Antonio Di Martino: “ho avuto la fortuna di trovare in lui un artista che non solo mi ha aiutato nella stesura testuale, ma mi ha fatto anche da specchio in cui riflettermi. Di lui mi fido al 100%, insieme abbiamo scritto Quelli che arriveranno, Aldilà dell’amore, Capita così. L’album è stato prodotto da Taketo Gohara e dallo stesso Dario Brunori e registrato tra la Calabria e Milano.

A chiusura della presentazione Brunori si è esibito chitarra e voce eseguendo i singoli Aldilà dell’amore e Per due che come noi e l’intensa Il mondo si divide, brano d’apertura del disco.

Dopo il grande successo nei club e nei teatri del tour di A CASA TUTTO BENE del 2017 sono state annunciate le date per i prossimi concerti nei palazzetti per Brunori Sas e il suo CIP!.

Tour 2020 – Date

Martedì 3 marzo 2020 – Jesolo (VE) @ PalaInvent

Sabato 7 marzo 2020 – Torino @ Pala Alpitour

Venerdì 13 marzo 2020 – Assago (MI) @ Mediolanum Forum

Domenica 15 marzo 2020 – Casalecchio di Reno (BO) @ Unipol Arena

Sabato 21 marzo 20202 – Firenze @ Mandela Forum

Martedì 24 marzo 2020 – Ancona @ PalaPrometeo

Venerdì 27 marzo 2020 – Roma @ Palazzo Dello Sport

Sabato 28 marzo 2020 – Napoli @ PalaPartenope

Venerdì 3 aprile 2020 – Bari @ PalaFlorio

Domenica 5 aprile 2020 – Reggio Calabria @ PalaCalafiore

Autore dell'articolo: Alex Lauria

Avatar