“Quelli che il lunedì” dal 4 ottobre su Rai 2 – [Press]

RAI2

presenta

 

Quelli che il lunedì”

Tra comicità, attualità, musica e sport

 

Dal 4 ottobre un grande show con Mia Ceran, Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu.

 

Ospiti della prima puntata Sara Simeoni e Francesco Gabbani

 

 

Un “late show” in uno studio dalle atmosfere urban, ricco di personaggi comici, sketch, servizi, collegamenti e brillanti confronti con gli ospiti: debutta il 4 ottobre, in prima serata, “Quelli che il lunedì”, il nuovo programma di Rai2 condotto da Mia Ceran, Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, protagonisti di trentuno puntate in onda ogni lunedì dalle 21.20 in diretta dalla sede Rai di Corso Sempione a Milano. Saranno loro a tenere le redini di un programma in cui a farla da padrona sarà l’attualità, scandita dall’umorismo e dalla satira di Luca e Paolo e dalla professionalità di Mia che tenterà di contenerne l’esplosività, rivendicando anche il suo ruolo di giornalista.

Ogni puntata ripercorrerà i fatti più importanti della settimana offrendo uno sguardo “alternativo” sui principali avvenimenti, dalla politica al costume, con Enrico LucciUbaldo PantaniBrenda LodigianiBarbara Foria, Toni Bonji, Melissa Greta Marchetto, Adriano Panatta, tra improbabili rubriche, gag e imitazioni di volti noti della tv e delle cronache.

Nel fil rouge dell’attualità non mancheranno i momenti dedicati allo sport, grazie ai commenti di Marco Mazzocchi e Federico Russo, nuovo “cerimoniere” di un circo di ospiti sportivi.

 

Tommaso FaoroChiara Galeazzi e Carmine Del Grosso, nuove leve dei migliori vivai di stand-up comedy italiana, inoltre, punteggeranno ogni serata con i loro interventi sui temi toccati in studio.

Un ruolo centrale sarà affidato alla musica dal vivo con la grande resident band composta dal Maestro Luca Colombo (arrangiamenti e chitarra), Federico Paulovic (batteria), Federico Malaman (basso), Andrea Pollione (tastiere) e Roberta Gentile (voce), che coinvolgerà di volta in volta gli ospiti musicali insieme ai conduttori, in irresistibili jam session e performance uniche.

Ospiti della prima puntata saranno Sara Simeoni, ex saltatrice in alto olimpionica a Mosca 1980 e primatista mondiale, oggi opinionista TV e star sui social, e il pluripremiato cantautore Francesco Gabbaniche presenterà il nuovo singolo.

La regia di Quelli che il lunedì” è di Fabrizio Alaimo Guttuso e Fania De Risi.

Abbiamo partecipato alla conferenza stampa di presentazione del programma, raccogliendo alcune dichiarazioni dei protagonisti:

Mia Ceran: Questa prima serata rappresenta una continuità sperimentale ed un premio al gruppo. Rispetto al passato, dove il programma era incentrato sul conduttore, nel nostro caso è stato un discorso corale. Se dovessi dire qual é la mia ambizione più matta in quest’anno così duro, è di trasmettere quell’atmosfera di divertimento che c’è tra noi anche a casa, far sì che il pubblico si fermi e rida insieme a noi. Il calcio è lo splendido pretesto per raccontare l’attualità del nostro Paese. Ci saranno delle novità e molta più attenzione su quella cronaca che ha bisogno di essere stemperata, alleggerita. La speranza è di prendere il materiale, rimaneggiarlo e restituire quella leggerezza di cui tutti abbiamo bisogno.

Paolo Kessisoglu: La possibilità di avere un percorso lungo ci dà la possibilità di capire da dove partiamo, tutto quello che succede in mezzo lo costruiremo gradualmente. Ci misureremo con quello che accade, partendo dal calcio. Il ritorno dei Talebani ha ispirato a me e Luca vecchi ricordi che vorremmo riprendere in mano. Sarà un work in progress.

Mia Ceran: Un lavoro che abbiamo iniziato a fare l’anno scorso è stato quello di porre l’attenzione anche sugli altri sport. Tantissimi dei nostri ospiti erano dei volti sconosciuti, che però incarnavano uno sport, e questo è un esperimento che ripeteremo, perchè ci è piaciuto tantissimo raccontare questa parte sana dei protagonisti.

Enrico Lucci: Il mio ruolo è sempre lo stesso, cercherò con tutti i miei limiti di raccontare le cose entrando dalla finestra anziché dalla porta principale, che è un po’ quello che faccio da quando sono nato. Troveremo delle cose che accadono e faremo delle dirette per raccontare l’attualità, possibilmente al contrario, in maniera magari più vera di quella che si vede normalmente.

Barbara Foria: E’ un bellissimo gruppo di lavoro, c’è sostegno da parte dei colleghi. Riproporrò i personaggi e le parodie che ho fatto l’anno scorso, con tante novità. Speriamo che vi possiate divertire insieme a noi.

Paolo Kessisoglu: Ci sarà una band nuova, musicisti d’esperienza che potranno seguirci con il loro talento. Questa è un’altra new entry del nostro programma che siamo molto contenti di avere tra di noi.

Ubaldo Pantani: I miei personaggi ci saranno tutti, alcuni stanno invecchiando con me. Come novità farò Sandro Barbero, sono appassionato di storia e sono un suo fan, e racconterò a suo modo la storia. Creeremo questo momento di cultura, continueremo nel solco della divulgazione di un certo livello.

 

Riguardo alla recente maternità, Mia Ceran spiega: E’ un lavoro che affatica anche se diverte tantissimo, ma mi sono sentita profondamente sostenuta. Mio figlio, in questo momento, è in camerino con la nonna. È importante avere sostegno, sia a casa che sul lavoro, e in questo mi ritengo fortunata.

 

A cura di Egle Taccia

 

Autore dell'articolo: Egle Taccia

Egle è avvocato e appassionata di musica. Dirige Nonsense Mag e ha sempre un sacco di idee strambe, che a volte sembrano funzionare. Potreste incontrarla sotto i palchi dei più importanti concerti e festival d'Italia, ma anche in qualche aula di tribunale!