Connect with us

Hi, what are you looking for?

No Press

“ARROGANTISSIMO”: GIOVANNI TOSCANO E IL SUO ESORDIO SULLA SCIA DEL NUOVO CANTAUTORATO

Il suo album d’esordio si chiama Arrogantissimo, ma a noi lui è sembrato quasi un po’ impacciato mentre presentava la sua prima creazione. Si chiama Giovanni Toscano e, se pensate di averlo già visto da qualche parte, avete ragione: è il Luciano Ambrogi di Notti Magiche di Paolo Virzì, in cui ha recitato dopo aver frequentato l’accademia Oltrarno diretta da Pierfrancesco Favino. Poi, ha inviato alcune tracce a Latarma Records che, come ci racconta con estrema autoironia, lo ha ignorato per un po’, finché non ha deciso di dargli fiducia. Nasce così Arrogantissimo, che prende il nome dall’ultima canzone realizzata per l’album, dedicata a un gruppo di quarantenni conosciuti in montagna, che ogni anno si recano lì per ricordare la perdita di un amico.

Con influenze che riportano a volte a Pino D’Angiò, a volte a Leo Gassmann o ai ritmi latini dei Buena Vista Social Club, Giovanni debutta splendidamente nel settore discografico, presentando il suo lavoro, tra l’altro, a Stasera C’è Cattelan, in seconda serata, e a Viva Rai 2, con Rosario Fiorello. Tra le collaborazioni, spicca quella con Napoleone, cantautore salernitano, come co-autore di Giornataccia, uno dei singoli che hanno anticipato l’album.

Ciò che più emerge da un primo ascolto è la varietà di esperienze – artistiche ed esistenziali – che si mescolano all’interno delle composizioni. Toscano è un pisano adottato da Roma, viene dal cinema, si dedica alla musica e, nel frattempo, studia storia all’ università: una pluralità di interessi, apparentemente sconnessi, che formano a tutto tondo la sua identità, riversata in musica attraverso note e parole. Il suo obiettivo era trasmettere le mille sfaccettature che lo compongono; a noi sembra ci sia riuscito, portando qualcosa di nuovo nel panorama musicale italiano, al momento fortemente saturo. Infatti, nonostante le numerose proposte che vengono avanzate, quotidianamente – ma, a dirla tutta, soprattutto il venerdì – alle orecchie di noi ascoltatori, era come se ci fosse la necessità di un artista come Giovanni e della sua personalissima lettura della realtà. Alterna spensieratezza e intensità, con un linguaggio giovane che deve, però, molto al nuovo cantautorato, figlio dell’eco brunoriana; non a caso, perciò, l’apporto della chitarra si percepisce particolarmente in tutte le composizioni, perfezionato da una produzione non invasiva. L’indie è morto: è questo che ci si racconta, tramandando una leggenda che vuole in Tommaso Paradiso e nello scioglimento dei Thegiornalisti la fine di un’era. Eppure, sembra che Toscano sia andato indietro nel tempo a recuperare il primo Brunori Sas e la sua Guardia ’82, o ancora il Colapesce e il Dimartino dei primi album (Un meraviglioso declino e Cara maestra abbiamo perso). È in questi artisti che possiamo trovare, se guardiamo bene, l’eredità di De Gregori, Dalla, De André e via dicendo. È in Arrogantissimo che possiamo trovare la prova inequivocabile che la bella musica esista ancora.

Il disco esce solo in vinile, una scelta intelligente considerando il mercato attuale, che vuole riportare l’attenzione su un supporto ultimamente ritornato in voga. È disponibile a partire dal 31 marzo anche su tutte le piattaforme digitali.

Written By

Studentessa di Comunicazione per le Imprese e dottoressa in Economia dei Beni Culturali e Dello Spettacolo, ha 22 anni, ma al suo primo concerto era nel passeggino, mentre Ligabue urlava contro il cielo. "Il favoloso mondo di Amélie" è il suo film preferito, forse perché, come la protagonista, lascia la testa sulle nuvole, abbandonandosi a una realtà fatta di libri, musica, cinema, teatro e podcast.

Seguici su Facebook

Leggi anche:

No Interview

Si chiama “Legna per l’inverno” ed è uscito il 1° marzo per Disordine Dischi: si tratta del nuovo disco del cantautore napoletano Verrone, già...

No Press

GIANNA NANNINI FUORI ORA IL NUOVO ALBUM DI INEDITI   SEI NEL L’ANIMA ACCOMPAGNATO DALL’USCITA IN RADIO E IN DIGITALE DEL SINGOLO E VIDEOCLIP...

No Interview

Dal 12 gennaio 2024 è disponibile “GUARDATE COM’È ROSSA LA SUA BOCCA”, il nuovo album per pianoforte e voce di Fabio Cinti e Alessandro Russo in...

No Press

Sono stati pre-selezionati, su più di 1300 progetti presentati, 150 artisti per 1MNEXT, il contest del CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO ROMA dedicato ai nuovi artisti. Ecco i nomi: AGNESE TURRIN (Siena) ∙ AIDA (Firenze) ∙ ALBE.X (Palermo) ∙ ALBERTO MOSCONE...