Connect with us

Hi, what are you looking for?

No Interview

Gianni Bismark si proietta verso il futuro con “Andata e Ritorno” [Intervista]

GIANNI BISMARK ha da poco pubblicato il suo nuovo lavoro discografico “ANDATA E RITORNO”. L’album è il quarto della sua carriera per EMI Records Italy/Universal Music Italia ed è disponibile in tutti gli store digitali e dal 12 gennaio nei negozi tradizionali in versione vinile blu. È possibile acquistare in esclusiva sullo store di Universal Music la versione autografata del vinile.

Intervista a cura di Egle Taccia

 

“Andata e ritorno” è il tuo nuovo album. Verso quale direzione sei voluto andare con questo nuovo lavoro?

Volevo far vedere una parte di me nuova, che ancora chi mi ascolta non ha sentito o che comunque non è mai venuta fuori in maniera così chiara. Un orizzonte musicale con più sfumature, sia il Gianni più strafottente che quello più morbido ed emotivo.

 

È un album con due anime, quella più rap è “Il ritorno”. Come definiresti invece “L’andata”?

Advertisement. Scroll to continue reading.

L’Andata, come dicevo prima, è dove voglio portare la mia musica, è una parte di me che ho già inserito a piccole dosi negli album precedenti, ma che in questo disco diventa evidente. È la parte sicuramente più cantata ed intima, ma che comunque riflette il mio passato rap, quello ci sarà sempre.

 

Come hai scelto i featuring per questo album?

 

I featuring dell’album nascono tutti da bei rapporti di amicizia che mi legano a tutti gli artisti. Non voglio mai fare featuring seguendo l’onda del mercato, voglio fare la musica che sento e con chi condivide con me qualcosa, un pezzo di vita, un legame. Penso che questo si senta nel disco nei brani con Noyz, Bresh, Tiromancino, Alex e Noemi.

 

C’è un brano a cui sei particolarmente legato e perché?

 

Ce ne sono un po’: in “Parliamo delle stesse cose” con Bresh ho voluto raccontare proprio un pezzo della mia vita quindi inevitabilmente ci sono legato. A volte poi riascoltarlo è strano, è come vedersi dall’esterno, come se qualcuno l’avesse scritta proprio per me, questa sensazione mi fa venire i brividi.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Altro pezzo a cui tengo molto è “A parte te” con Noemi che da un lato è molto simile al brano con Bresh anche se parlano di cose diverse: nasce da un’esperienza personale forte che mi è rimasta talmente tanto dentro da trasformarsi in qualcosa che doveva essere raccontata per forza.

 

Hai dichiarato di essere un po’ allergico alle etichette. Come mai ancora oggi c’è la tendenza a cercare di imbrigliare gli artisti e la loro creatività in generi prestabiliti?

In realtà siamo abbastanza sulla buona strada credo, non sono né il primo né l’ultimo a cercare di uscire dalle briglie di generi prestabiliti. La musica è musica e secondo me non ha etichette.
Questo album è diviso in due non per assecondare questa tendenza, ma perché volevo far conoscere appieno i miei due mondi.

Pensi che questo album sia un’evoluzione del precedente “Bravi Ragazzi”?

Penso proprio di sì, sicuramente è un’evoluzione soprattutto dal punto di vista del cantato. Dopo “Bravi ragazzi” non potevo non mostrare e dare la giusta importanza a questo lato più intimo e morbido, vicino al cantautorato.

 

Che tipo di ricerca musicale hai fatto per i brani di questo disco?

Ho cercato dentro di me più che altro storie, parole e vissuti.
Dal punto di vista più musicale è stato un percorso naturale, non mi piace preparare le cose a tavolino, ma la mia musica è sempre frutto un po’ dell’istinto e di quello che sento in quel preciso momento.

Advertisement. Scroll to continue reading.

 

Hai in mente un tour per promuovere l’album?

Abbiamo in mente un tour molto figo e non vedo l’ora di portare in giro questo nuovo album. Tra poco ci saranno sicuramente aggiornamenti.

 

Written By

Egle è avvocato e appassionata di musica. Dirige Nonsense Mag e ha sempre un sacco di idee strambe, che a volte sembrano funzionare. Potreste incontrarla sotto i palchi dei più importanti concerti e festival d'Italia, ma anche in qualche aula di tribunale!

Seguici su Facebook

Leggi anche:

No Press

È sold out in 24 ore il live al Forum di Milano previsto per il 21 ottobre 2024 di Mahmood che raddoppia con una...

No Press

PEGGY GOU SALIRÀ SUL PALCO DELL’UNIPOL ARENA DI BOLOGNA  PER IL SUO PRIMO SHOW IN UN PALAZZETTO ITALIANO  Dopo il trionfale successo del singolo  “It...

No Review

La Settimana Santa della musica è appena partita e immancabili arrivano le pagelle dei brani in gara. Quando si parla di Sanremo si sa...

No Interview

Ha 23 anni, ma ha già conosciuto la parte peggiore del mondo: Marianna Mammone, in arte BigMama, è tra i 30 artisti protagonisti del...

Advertisement