Connect with us

Hi, what are you looking for?

No Interview

L’esagerato amore per la vita di Lelio Morra [Intervista]

Lo scorso 25 ottobre è stato pubblicato ESAGERATO, l’album di debutto di LELIO MORRA, cantautore partenopeo trapiantato a Milano.

Il disco, pubblicato per Solid Records/ luovo ed edito da PeerMusic, racconta la vita e le esperienze dell’artista, musicista trentenne di Napoli che si trova catapultato nella realtà milanese.

Entrambe le città sono state d’ispirazione per la composizione dei brani, nati a casa, in viaggio, da amici o sconosciuti, per strada, al mare, in treno o in uno studio di registrazione. La caratteristica che accomuna tutti i brani è che sono stati scritti quasi sempre di notte. Lo stile è quello cantautorale classico, dal quale traspare la forte personalità dell’artista che ci presenta degli spaccati di vita, raccontati con spirito di adattamento e una certa ironia.

Intervista a cura di Egle Taccia

Iniziamo parlando del titolo, come mai “Esagerato”?

È una parola che da sempre uso come intercalare, a Napoli sottolinea principalmente entusiasmo (e ne sono entusiasta 🙂 ) contro l’accezione italiana del termine che è più negativa.

La scelta racchiude un po’ di cose, a partire dall’ironia, il mio vivere a Milano ma con l’anima a Napoli e le canzoni che ne sono una conseguenza.

Ecco, credo di aver risposto  🙂

Chi sono i tuoi artisti di riferimento?

Ho un triangolo delle meraviglie a cui credo di appartenere particolarmente, dove i Beatles, Pino Daniele e Battisti sono i punti di partenza. Ma amo davvero tanta musica, principalmente dove è la vita che si cristallizza in una canzone e tiene le redini del gioco.

Penso a De André, Amy Winehouse.

Milano e Napoli sono le tue città, apparentemente lontanissime. Cosa ami di questi due luoghi e in che modo ti sono d’ispirazione?

Napoli per me é casa e mi appartiene.

Milano mi sta accogliendo e bene.

Sono due grandi cittá.

Agli antipodi per molti aspetti.

Forse mi ispira viverle entrambe intensamente. Crea anche confusione.

Qual è il filo conduttore che lega i brani dell’album?

Di certo la mia vita e quelle sensazioni che mi hanno spinto a scriverne. In buona sostanza credo sará spesso così.

 

Ho letto che scrivi principalmente di notte. Il buio ti aiuta a scavare dentro te stesso?

Più che il buio credo sia stato il silenzio che in più occasioni ha iniziato a urlare nella mia testa 

La promozione del tuo album ha subito una battuta d’arresto a causa dell’emergenza Covid19, ma finalmente hai ripreso con i live. Che progetti hai per i prossimi mesi?

 Purtroppo, il tour del disco ha visto solo le prime 4 date su 30 realizzarsi, siamo in tanti ad essere restati con le gambe a terra.

Ora ho alcuni live e sto scrivendo nuove canzoni, anche per altri, e provo a metter su una nuova pianificazione. Insomma, si naviga a vista.

Pensi che la musica sia la vera vittima del lockdown?

Senza dubbio l’intera filiera dello spettacolo ha risentito profondamente di questa situazione. 

È bello che si respiri una sensazione di ripresa, ma è ancora troppo solo una sensazione. 

Resto fiducioso ma consapevole che molte regole sono cambiate e c’è da rimischiare le carte del gioco.

Domanda Nonsense: Qual è la pizza migliore di Napoli?

Tutta la vita Di Matteo ai Tribunali!

Written By

Egle è avvocato e appassionata di musica. Dirige Nonsense Mag e ha sempre un sacco di idee strambe, che a volte sembrano funzionare. Potreste incontrarla sotto i palchi dei più importanti concerti e festival d'Italia, ma anche in qualche aula di tribunale!

Seguici su Facebook

Leggi anche:

No Interview

Fiesta è l’album d’esordio dei Leatherette, la nuova promessa del modern post-punk italiano, pubblicato il 14 ottobre 2022 per Bronson Recordings. I Leatherette si presentano come “cinque...

No Press

SUOR CRISTINA la vincitrice di The Voice Of Italy 2014 LASCIA LA VITA CONSACRATA e continua sulla strada della musica… ORA È CRISTINA SCUCCIA SUOR...

No Press

SALMO FLOP TOUR UNO SHOW NUOVO E ORIGINALE PENSATO PER I 12 PALAZZETTI ITALIANI CON UNA SCALETTA INEDITA CHE VEDRÀ ANCHE IL DEBUTTO LIVE...

No Report

Il 13 novembre, al PalaCatania di Catania, abbiamo partecipato ad una delle repliche del grande ritorno in Sicilia di Notre Dame de Paris. Il musical dei record,...