#MARTINILIVEBAR – OGGI IL LIVE DI NITRO

NITRO

Oggi 17 Dicembre dalle 19 al

#MARTINILIVEBAR

Il terzo appuntamento dell’evento-aperitivo a sostegno dello spettacolo italiano

in streaming dalla Terrazza Martini di Milano

 

 

Dopo il successo delle prime due tappe con i Coma Cose e Boss Doms, MARTINI, a pochi giorni da Natale, propone un nuovo appuntamento del format #MartiniLiveBar in streaming dalla Terrazza Martini con il rapper NITRO.

 

L’evento – totalmente gratuito – sarà visibile in live streaming oggi dalle 19 sui canali Facebook @MartiniItaly e Instagram @martiniit e sui canali social di Nitro, @robertdenitro. Iscrivendosi all’evento si riceve il codice sconto per un kit MARTINI Fiero&Tonic così da poter seguire lo spettacolo con un cocktail fresco e naturale tra le mani.

Abbiamo partecipato alla presentazione dell’evento con la partecipazione di Nitro:

Sono contentissimo che abbiate riposto fiducia in me perché, più che i numeri sui social, conta che le persone sappiano quanta anima metto nelle performance dal vivo e stavolta non sarò da meno, anche se non ci sarà pubblico.”

Ricordando i mesi duri del lockdown l’artista spiega: “Quel periodo per me è stato un trauma perché il mio disco era uscito tre giorni prima del primo lockdown, che è stato indetto da un giorno all’altro. Il primo weekend stava andando tutto bene e poi dall’inizio settimana è successo il disastro e mi è crollando il mondo addosso. Sono dell’idea che quando succedono cose veramente gravi assumi un certo grado di consapevolezza che ti fa guardare tutto in una maniera più fredda e distaccata. Dopo due settimane brutte, nel senso che sono stato parecchio male psicologicamente, mi sono svegliato e mi sono detto “adesso faccio qualcosa!” Ho ricominciato a produrre, a leggere molto, sto cercando di imparare altre lingue, ho cercato un modo di tenere impegnata la mente che non fosse solo il fare musica, perché se vivi ogni giorno alla stessa maniera anche la musica diventa tutta uguale, è difficile scrivere un disco quando stai un anno intero chiuso dentro quattro mura. Quando voglio scrivere solitamente vado nei bar di città a caso, in incognito, e ascolto quello che la gente dice e fa. Nei miei brani parlo della gente ed è stato difficile per me stare chiuso a casa, ho dovuto viaggiare con la testa in altri modi. Nei momenti difficili bisogna tenere duro tantissimo.”

Parlando di concerti spiega: “Non mi ricordo l’ultimo live che ho fatto, purtroppo, ho suonato talmente tanto tempo fa che non ricordo più dov’era e com’era. Se avessimo saputo che sarebbe stato l’ultimo sicuramente l’avremmo vissuto in maniera assolutamente diversa.”

Abbiamo avuto modo di chiedere a Nitro come immagina il futuro della musica quando tutto questo sarà finito:

Potremmo fare due macro distinzioni ovvero come funzionerà la musica live e la discografia. Di live ce ne saranno un sacco perché la gente ha voglia di tornare ai concerti, io stesso non vedo l’ora di poter andare a un concerto e penso che non rinuncerò mai più all’occasione di vedere un live se posso.

Per quanto riguarda la musica invece ho un punto di vista più pessimista, perché secondo me l’industria musicale sta spingendo troppo gli artisti, li sta sfruttando troppo, facendogli produrre troppi dischi in poco tempo e questo crea un appiattimento culturale enorme; inoltre, tutti cercano di fare solo numeri e singoli quando invece bisognerebbe dire qualcosa, a mio avviso, cercare di dare un’emozione, una distinzione. L’unica costante che rimane è che la gente si annoia facilmente e quello che oggi sembra oro colato domani potrebbe non valere niente. Bisogna solo adattarsi, stare al passo e frequentare persone creative e giovani che riescano a restituirti quello che hai dato a quelli più grandi di te quando eri giovane.”

Nitro espone il suo punto di vista anche riguardo alla polemica, a nostro avviso assolutamente immotivata, che ha coinvolto Fedez riguardo al giro di consegne delle donazioni raccolte su Twitch: “Fedez sta solo facendo del bene e dovremmo dirgli grazie e stare zitti. Chi glielo fa fare? Potrebbe svegliarsi domani a Los Angeles e mandarvi tutti a quel paese. Bella Fedez!”

A cura di Egle Taccia

 

Di seguito il comunicato integrale:

Protagonista sarà ancora una volta la musica, come sempre, capace di farci sentire uniti, vicini nonostante i contatti limitati di questi giorni di festività particolari. Per tutti, ma anche e soprattutto per chi fa spettacolo. In chiusura d’anno MARTINI torna dunque con il terzo appuntamento del format #MartiniLiveBar che ha portato davanti al suo banco da bar itinerante alcuni grandi nomi del panorama artistico contemporaneo, come i Coma_Cose e Boss Doms, il cui djset è stato seguito in streaming da 20.000 persone. Questa volta tocca al rapper Nitro, una delle punte della crew Machete, appena tornato con il nuovo singolo OSSIGENO feat. Vegas Jones.

In questo periodo, avere l’opportunità di esibirsi dal vivo è davvero un privilegio per un artista, più grande di quanto già lo sia in tempi «normali» – ha affermato Nitro durante la virtual press conference con i giornalisti -. Sono davvero contento che ci sia chi continua a sostenere il nostro mondo perché per me (come per qualsiasi collega) è fondamentale condividere la musica con il pubblico. Avere di nuovo questa occasione, dopo mesi, è un grande piacere”.

I primi due appuntamenti di #MartiniLiveBar hanno avuto un grande successo e siamo stati felici di non rimanere fermi anche in questa situazione così eccezionale, dimostrando che può cambiare il contesto circostante, che possono svilupparsi nuovi canali o differenti tecnologie, ma che la voglia di stare insieme, di bere un aperitivo e di accompagnarlo con della buona musica, non si spegne – spiega Fabio Pane, MARTINI marketing manager Italy –. Da più di 150 anni MARTINI è l’aperitivo degli italiani, attento ad interpretare i nuovi trend, ad anticiparli anche. Lo facciamo con i nostri prodotti, dove la qualità e la ricerca sono parole chiave, ma non solo. Quest’anno avevamo davanti a noi una doppia possibilità: restare fermi, aspettando che la tempesta passasse, oppure rimboccarci le maniche e trovare nuovi modi di offrire intrattenimento a coloro che amano l’aperitivo MARTINI, facendo allo stesso tempo la nostra parte per sostenere quei settori professionali che sono stati al nostro fianco in tutti questi anni, creando le occasioni in cui prendere un aperitivo, e che oggi stanno vivendo un momento difficile. Concludiamo allora l’anno in bellezza con un nuovo appuntamento dalla nostra Terrazza MARTINI brindando con un MARTINI Fiero&Tonic, con la speranza che il 2021 porti nuove occasioni di incontro in serenità”.

Classe 1993, Nicola Albera, in arte Nitro, ha iniziato facendo notare il suo talento su Mtv nel 2012. Entrato nella crew Machete, si è affermato come rapper di punta della nuova scena italiana. Il 6 marzo 2020 è uscito il nuovo album Garbage per Sony Music, che ha conquistato subito il primo posto della classifica dei dischi più venduti della settimana. L’11 dicembre è uscito il singolo OSSIGENO (Arista/Sony Music Italy) FEAT Vegas Jones. Una rinnovata collaborazione – dopo la hit “Trankilo” – tra i due rapper fuoriclasse che, grazie anche alla produzione firmata da STABBER e Yves The Male, ci fanno entrare in un’atmosfera intima e personale.

 

 

Autore dell'articolo: Egle Taccia

Egle è avvocato e appassionata di musica. Dirige Nonsense Mag e ha sempre un sacco di idee strambe, che a volte sembrano funzionare. Potreste incontrarla sotto i palchi dei più importanti concerti e festival d'Italia, ma anche in qualche aula di tribunale!