Connect with us

Hi, what are you looking for?

No Interview

No Interview – “Araba Fenice” di Katres: un disco che fa bene

Araba Fenice è il secondo atteso disco di Katres, nome d’arte di Teresa Capuano, cantautrice siciliana di nascita e napoletana d’adozione. L’album, prodotto da Daniele Sinigallia, racconta un processo di cambiamento lento e doloroso, ma assolutamente necessario per tornare a vivere, veramente.

“Araba Fenice” è un disco che nasce dal dolore per poi giungere ad una nuova consapevolezza, ad una vera rinascita. Scrivere i brani di questo lavoro è stato terapeutico?

Araba fenice è un disco che nasce dalla necessità di raccontare un periodo abbastanza lungo e di grandi cambiamenti personali. C’è stato un momento in cui ho visto crollare tutto quello su cui avevo costruito le mie certezze. Ho attraversato un lungo periodo di buio totale e solitudine ma è in quel vuoto che ho ritrovato me stessa e la forza per rialzarmi. Scrivere mi ha aiutata a dare una nuova forma a quello che stavo vivendo, quindi sì, è stato assolutamente terapeutico.

Credo che il messaggio più forte dell’album sia quello di non permettere mai agli eventi di sopraffarci, non si deve sopravvivere, ma vivere.

Sì, volevo proprio comunicare questo, l’ho fatto scrivendo di me, partendo dalla mia esperienza personale ma sono certa di aver toccato temi nei quali chiunque possa riconoscersi. E’ la vita e a volte ci sorprende stravolgendo i nostri piani ma è proprio attraverso le situazioni più difficili che abbiamo la possibilità di scoprire quanto possa essere utile e meraviglioso riuscire a rialzarsi e rinascere più forti di prima.

La scelta di registrare in presa diretta ha rafforzato ancora di più l’onestà che pervade ogni brano. Sei d’accordo?

Sentivo il bisogno di fermare un momento, di aggiungere verità e onestà a quello che stavo comunicando e il modo più efficace per farlo era quello di registrare in presa diretta. Il messaggio che sentivo il bisogno di comunicare doveva essere il più lontano possibile da un qualcosa di confezionato e troppo pensato, volevo esprimere il senso di libertà che mi fa vivere la musica ogni volta che suono.

Il disco è stato prodotto da Daniele Sinigallia, che tipo di sinergia si è creata tra di voi?

Più che di sinergia parlerei di “magia”. Desideravo da tanto lavorare con Daniele Sinigallia, artista di cui avevo sempre apprezzato e amato le passate produzioni. Ignoravo il fatto che in lui avrei trovato non solo un artista dalla spiccata sensibilità ma anche un amico che è riuscito a portare il suo talento e la sua anima in un disco di canzoni già strutturate, fondendosi con la mia personalità con estrema naturalezza.

Hai un’intensa attività live alle spalle. Che effetto fa, ancora oggi, trovarsi di fronte un pubblico che è lì per ascoltare la tua musica?

Nel live scopro quanto l’energia delle persone, ogni volta diversa, influisca sulla riuscita del concerto, ogni live è diverso, unico, il contatto col pubblico mi dà una carica enorme, mi fa sentire viva, dà un senso a tutto quello che faccio e sogno di fare con la musica.

A che età è scattato l’amore per le note e le parole?

Da piccola cantare era il mio gioco preferito, imitavo una mia zia cantante, il mio sogno era quello di diventare come lei. Crescendo ho iniziato a suonare prima il pianoforte, poi la chitarra e all’età di 13 anni ho scritto la mia prima canzone, ho iniziato per gioco e non sono più riuscita a smettere.

Un’altra cantautrice con cui ti piacerebbe lavorare?

È un desiderio che ho da poco realizzato quindi ti farò il nome di una cantautrice con cui desideravo e poi ho iniziato a scrivere, Giulia Anania.

Domanda Nonsense: una delle ultime frasi che hai sottolineato in un libro?

Non so se dormendo sto, se assente sono: so che sto sentendo la bocca che sorride ai sogni che io sono. (Pessoa)

Intervista a cura di Cinzia Canali

Written By

Cinzia Canali nasce a Forlì nel 1984. Dopo gli studi, si appresta a svolgere qualunque tipo di lavoro, ama scrivere e ha la casa invasa dai libri. La musica è la sua passione più grande. Gira da sempre l'Italia per seguire più live possibili, la definisce la miglior cura contro qualsiasi problema.

Seguici su Facebook

Leggi anche:

No Interview

A poche settimane dall’uscita del suo primo album “DEJAVU”, il producer multiplatino Lolloflow torna con il nuovo singolo “AMICI” uscito il 17 maggio per Flamingo...

No Interview

È disponibile “QUESTO NON È UN CANE/DOMO” di CLAVER GOLD pubblicato per Woodworm/Universal Music Italia. Il rinnovato progetto discografico di CLAVER GOLD contiene i brani del precedente “QUESTO...

No Interview

“METE” è il terzo album da solista di Alex Ricci, pubblicato da Freecom e Cosmica con il contributo del Nuovo IMAIE. Anticipato dai singoli...

No Interview

Dal 12 gennaio 2024 è disponibile “GUARDATE COM’È ROSSA LA SUA BOCCA”, il nuovo album per pianoforte e voce di Fabio Cinti e Alessandro Russo in...