No Press – THURSTON MOORE e GIORGIO POI: unica data in solo

DNA concerti
è felice di presentare

THURSTON MOORE – GIORGIO POI

UNICO SOLO SHOW IN ITALIA
IL 1° GIUGNO A RICCIONE

 

1° GIUGNO 2019 – Riccione – DIG Festival 2019
Evento FB: Thurston Moore solo show e Giorgio Poi solo show | DIG 2019
Biglietti: 22€ – Liveticket
Info: https://dig-awards.org/

Il DIG Awards, festival dedicato al giornalismo d’inchiesta video, ospiterà gli unici show italiani in acustico di Thurston Moore, storico cofondatore dei Sonic Youth, e Giorgio Poi, rivelazione dell’indie italiano, anche lui in solo. 
Si svolge a Riccione il DIG Award, festival internazionale dedicato al giornalismo investigativo giunto ormai alla sua quinta edizione. Anche quest’anno non mancherà il consueto appuntamento musicale: il 1° giugno sul palco salirà infatti Thurston Moore, leggenda dell’alternative rock americano e storico co-fondatore dei Sonic Youth, il cui solo show a Riccione sarà l’unico in Italia nel 2019. Insieme a Moore si esibirà anche Giorgio Poi, uno dei più apprezzati cantautori itpop italiani che proprio con questa data darà il via al tour estivo di “Smog” il suo ultimo album uscito lo scorso marzo su Bomba Dischi.

Chitarrista e cantante, co-fondatore della band newyorkese Sonic Youth, Thurston Moore a Riccione suonerà in acustico i brani dei suoi ultimi successi da solista: gli album “The Best Day (2014) e Rock n Roll Consciousness” (2017), che l’hanno riconfermato come uno dei maestri assoluti del rock d’avanguardia. Inserito dalla rivista Rolling Stone nella lista dei cento migliori chitarristi di tutti i tempi, Moore è reduce da uno dei lavori più originali della sua straordinaria carriera, il live Galaxies, presentato lo scorso anno al Barbican Centre di Londra: una sinfonia per dodici chitarre in cui ha ricoperto il triplice ruolo di compositore, strumentista e direttore d’orchestra. Oltre a essere uno dei musicisti più apprezzati al mondo, Moore è noto anche per la qualità letteraria della sua scrittura tanto da aver insegnato alla Jack Kerouac School, la celebre scuola di scrittura fondata da Allen Ginsberg e Anne Waldman alla Naropa University di Boulder (Colorado).

Polistrumentista e paroliere dalla voce inconfondibile. Novarese di nascita e romano di adozione, Giorgio Poi si è diplomato in chitarra jazz alla Guildhall School di Londra e ha fondato la band Vadoinmessico (poi Cairobi), protagonista con l’album Archaeology of the Future di tour in Europa e negli Stati Uniti. Il debutto da solista è del 2017 con “Fa niente, raccolta di canzoni d’amore malinconiche e psichedeliche eletta da Rockit disco dell’anno; segue una lunga serie di concerti in cui Giorgio Poi ha modo di mostrare tutte le sue doti tecniche. Il 2018 è l’anno della consacrazione: i Phoenix, band tra le più amate del pop francese, lo chiamano ad aprire i concerti di Milano, Parigi, New York e Los Angeles. Arrivano poi i duetti con Frah Quintale per “Missili”, Carl Brave per “Camel Blu” e Calcutta per “La musica italiana”: brani di successo, a cui affianca il lavoro come produttore per il disco d’esordio di Francesco De Leo, come strumentista per Franco126 e come autore per Luca Carboni (“Prima di partire”). A Riccione presenta “Smog“, l’album che l’ha definitivamente segnalato all’attenzione nazionale.

Il loro solo show all’interno della programmazione del DIG Festival 2019 sarà l’unico in Italia, cosa che lo rende decisamente imperdibile.

READ MORE:
www.thurstonmoore.com
www.facebook.com/ThurstonMooreOfficial
www.instagram.com/thurstonmoore58

www.facebook.com/sonogiorgiopoi
www.instagram.com/sonogiorgiopoi

INFORMAZIONI AL PUBBLICO:
www.dnaconcerti.com
instagram.com/dna_concerti
www.facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti
info@dnaconcerti.com

 

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. 

Il contenuto non è un articolo scritto dalla redazione di Nonsense Mag.

Autore dell'articolo: Fabio Rezzola

Avatar