Connect with us

Hi, what are you looking for?

No Interview

“Overtones” è il nuovo singolo di The French Fries [Intervista]

 

E’ stato pubblicato lo scorso 3 novembre il nuovo singolo “Overtones” di THE FRENCH FRIES, un brano in crescendo, capace di farci oscillare tra atmosfere dreamy e retrò.

Il duo composto dal producer e musicista, nonchè membro dei Negramaro, Danilo Tasco e dalla ballerina e coreografa Mia Meneghini, torna con un brano magico in cui il loro sound electro-pop si unisce a melodie dal sapore swing.

 

Overtones è un crocevia di suoni e suggestioni che creano atmosfere sognanti con momenti di morbidezza seducente a cui si alternano lampi di sinuosa energia

Un ritorno del duo dall’impronta sonora riconoscibilissima che accompagna un testo che vuole ricordare l’importanza di amare innanzitutto se stessi per poter poi trovare il modo di aprirsi all’universo.

 

The French Fries descrivono questo brano così:

La parola porta ad immaginare suggestioni sensoriali musicali e cromatiche, ma è anche sentore di ciò che si percepisce quando manca il terreno da sotto i piedi e si perde l’equilibrio. Tra esagerate sferzate di suoni e colori, è un suggerimento sussurrato, ma non velato, a tenere gli occhi bene aperti sul proprio orizzonte: wide open eyes all along”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

 

Intervista a cura di Egle Taccia

 

“Overtones” è il vostro nuovo singolo. Che tipo di suggestioni troviamo nel brano e a cosa è ispirato?

 

Overtones è il nostro quarto singolo e ha visto la luce abbastanza rapidamente. Danilo ha trovato ispirazione nel lavorare su un ritmo ternario, creando atmosfere dal sapore retro-swing ben fuse con le sonorità elettro pop tipiche del sound di The French Fries. Overtones appare diverso dai nostri primi singoli, in realtà è solo una sfaccettatura dell’universo sonoro del nostro progetto.

 

 

Ci parlate un po’ di voi e di com’è nato questo progetto?

Advertisement. Scroll to continue reading.

 

Quando ci siamo conosciuti Danilo sperimentava creando musica elettronica e cercando nuove strade espressive, mentre Mia era performer nel teatro musicale. Un giorno Danilo ebbe l’idea di inserire una traccia vocale sulle sue basi e inserì dei provini di Mia. Pian piano il progetto si è arricchito di brani, assumendo un’identità sempre più precisa: due voci, basi elettro-pop, cura e produzione dei nostri videoclip. Il progetto è il frutto dell’unione delle nostre esperienze artistiche e ognuno di noi dà il suo apporto in base alle rispettive competenze.

 

 

In che modo la musica di Danilo e la danza di Mia si incrociano in The French Fries?

 

Non si tratta solamente di incrociare musica e danza, ma di incrociare le visioni creative di due individui che usano musica, testi e a volte il movimento (nei videoclip) per trovare una via espressiva.

 

 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Quanto è importante amare e conoscere sè stessi per entrare in armonia col mondo che ci circonda?

 

Le nostre vite sono fatte di incontri e dare/avere emotivi con chi incontriamo sul cammino. Succede ogni giorno. Comprendere sé stessi è una base necessaria per arrivare a relazionarsi serenamente con chi ci sta a fianco, con chi frequentiamo sul lavoro o anche con chi incontriamo una volta sola nella vita.

 

 

Il brano si riferisce a quel momento in cui ci manca il terreno sotto i piedi e si perde l’equilibrio. Vi capita mai di sentirvi così?

 

Sì, spesso. Per motivi di diverso peso, capita anche tutti i giorni. Riconoscere la sensazione di vuoto, che si sta perdendo l’equilibrio, permette di capire anche la situazione opposta, cioè quando invece si è ben saldi sui due piedi.

 

Advertisement. Scroll to continue reading.

 

In questi casi qual è il trucco per non andare a fondo?

 

Secondo noi, rapportarsi con il proprio io e la propria Verità aiuta a portarti esattamente dove e con chi vorresti essere: “lose some sleep, wake up and find the place we belong”.

 

 

Quali sono i vostri progetti futuri? Avete un album in cantiere?

 

Abbiamo in cantiere diversi nuovi brani e ci piacerebbe che venissero raccolti in un album, insieme alle canzoni già edite, oltre all’intenzione di cantare in italiano.

Advertisement. Scroll to continue reading.

 

 

Domanda Nonsense: Ketchup o Maionese?

 

Maionese per Mia, Ketchup per Danilo!

 

 

 

 

Advertisement. Scroll to continue reading.

 

Written By

Egle è avvocato e appassionata di musica. Dirige Nonsense Mag e ha sempre un sacco di idee strambe, che a volte sembrano funzionare. Potreste incontrarla sotto i palchi dei più importanti concerti e festival d'Italia, ma anche in qualche aula di tribunale!

Seguici su Facebook

Leggi anche:

No Press

È sold out in 24 ore il live al Forum di Milano previsto per il 21 ottobre 2024 di Mahmood che raddoppia con una...

No Press

PEGGY GOU SALIRÀ SUL PALCO DELL’UNIPOL ARENA DI BOLOGNA  PER IL SUO PRIMO SHOW IN UN PALAZZETTO ITALIANO  Dopo il trionfale successo del singolo  “It...

No Review

La Settimana Santa della musica è appena partita e immancabili arrivano le pagelle dei brani in gara. Quando si parla di Sanremo si sa...

No Interview

Ha 23 anni, ma ha già conosciuto la parte peggiore del mondo: Marianna Mammone, in arte BigMama, è tra i 30 artisti protagonisti del...

Advertisement