No Review – “Be Yourself”, semplicemente Nick The NightFly

Non ha bisogno di presentazioni Nick The NightFly, DJ e gentiluomo di origine scozzese noto fin dagli anni ’90 al pubblico italiano per “Monte Carlo Nights”, programma di culto della radio monegasca che ogni notte propone il meglio della più elegante e raffinata musica jazz, swing, lounge, ecc… Personaggio colto e sensibile, attraverso le sue ricercate selezioni e interviste, Nick ha dato vita nel corso degli anni ad una vera e propria istituzione radiofonica, capace di offrire al pubblico infiniti spunti attraverso i quali ampliare la propria cultura musicale, (ri)scoprendo fenomenali musicisti del passato e del presente oltre a tanti nuovi talenti divenuti spesso delle celebrità nel proprio ambito musicale.

Voce inconfondibile per l’elegante accento italo-scozzese ed il suadente timbro da crooner, con cui nel corso della trasmissione parla al proprio con distinta pacatezza unita ad un sentito entusiasmo per la materia musicale, Nick The NightFly è anche un raffinato cantante e musicista, che nel corso della sua lunga carriera ha pubblicato un’apprezzata serie di album di cui “Be Yourself” rappresenta l’ultima importante fatica. Come il titolo lascia supporre, “Be Yourself” è un invito alla positività e all’essere se stessi, che Nick esplicita al meglio cimentandosi in una sorta di personalissimo diario di viaggio nel mondo della musica, con il quale invita l’ascoltatore a seguirlo in giro per il mondo, esplorando le diverse realtà e generi musicali che ci ha fatto scoprire nel corso degli anni con la sua trasmissione, mostrando allo stesso tempo quante cose grandi si possano fare se riusciamo ad essere semplicemente noi stessi, dando il meglio nell’inseguire il nostro ideale in questo caso rappresentato dalla musica.

Celebrazione di una lunga carriera ed accorato omaggio a quella musica fatta di eleganza ed armonia, “Be Yourself” raduna illustri amici e collaboratori come Nicola Conte ed Incognito per parlarci di luoghi del cuore che hanno fatto la storia della musica (“Paris”, “Brazil”, “Chicago” e “New York”), esperienze di vita e cambiamento (“Oh Lord”, “Winds of Change”), d’amore e di come la vita possa essere bella, se riusciamo ad impegnarci e a dare il meglio di noi stessi. Un viaggio entusiasmante nel quale ascoltare incantati i racconti di Nick, che da buon cittadino del mondo ci guida attraverso un universo musicale fatto di infiniti colori e tradizioni musicali di ogni genere e provenienza: swing, jazz, world music, elettronica sofisticata, Nick si cimenta con successo in tutti questi generi lavorando di fino sulle sonorità e dando vita ad un vero concept di vita e musica da ascoltare senza interruzioni dall’inizio alla fine, mostrandoci come la grande musica possa davvero essere fonte di gioia, armonia ed unità per un mondo sempre più diviso fra i vari individualismi.

“Be Yourself” è insomma un affascinante romanzo di viaggio scritto in musica, dal quale trarre piacere grazie al poliedrico e raffinato sound unito all’inconfondibile ed ispirata voce di Nick, ma anche un’opera che conferma come l’incrocio di tante esperienze e culture possa dar vita a qualcosa di armonioso ed assolutamente unico, che alla fine può solo lasciarci più consapevoli e ricchi interiormente.

Tracklist:

  1. Paris (Nicola Conte Rework)
  2. Oh Lord
  3. Winds Of Change (Feat. Incognito)
  4. Be YourSelf
  5. This Is The Life
  6. Brazil
  7. Old Friends
  8. Riding On A Train
  9. New York
  10. Shine A Light
  11. Chicago
  12. Tonight
  13. Bonus track #1 – The Shadow Of Your Smile
  14. Bonus track #2 – Winds Of Change (Incognito-River Thames Soul remix)

Autore dell'articolo: Fabio Rezzola

Avatar