Connect with us

Hi, what are you looking for?

No Review

No Review – Lucio Leoni torna in compagnia de “Il lupo cattivo”

‘Il Lupo Cattivo’ pubblicato da Lapidarie Incisioni / iCompany e distribuito da Sony è il terzo album del cantautore romano Lucio Leoni, che potremmo tranquillamente inserire nella corrente modernista, tanto è acuto nell’utilizzare il flusso di coscienza all’interno dei suoi brani grazie a quel recitato-cantato che è – da sempre – il suo pezzo forte e che ricorda molto da vicino la teatralità di Capovilla ed i guizzi geniali di Carmelo Bene. Se il gruppo di Bloomsbury avesse avuto rap e punk a propria disposizione, insomma, i risultati non sarebbero stati dissimili.

Leoni nasce a Roma nel 1981 e scopre presto la passione per la musica. Del 2000 la nascita della band rock’n’roll: Yugo in Incognito. Negli anni pubblicano un album ed un ep e Leoni si laurea con una tesi su voce e drammaturgia in teatro; un ottimo spunto di riflessione poiché la teatralità della sua voce – sia durante il cantato sia durante i momenti di spoken word – è brillante ed inchioda l’ascoltatore ad ogni sillaba.

Occupatosi spesso di registrazioni e produzioni, divenendo in tutto e per tutto un sound engineer, in questo album ci offre una prospettiva a tutto tondo. Dopo ‘Lorem Ipsum’ (2015) continua il suo percorso di unione fra teatro, folk ed una personalissima forma di rap. E’ una poesia urbana fatta di melodie e cemento, speranze e disillusioni.

Rispetto al precedente lavoro, però, l’io diventa noi e tocca vette altissime, dove il dialogo interiore vuole parlare a tutti di verità universali e senza tempo. Dieci brani che comprendono anche un’emozionante cover di Tenco (‘Io sono uno’). Il disco si apre con: ‘La pecora nel bosco’ in cui vengono analizzate le dinamiche della solitudine e della vita di coppia. Si passa a ‘Stile Libero’ brano dalla storia molto particolare: è di questi giorni, infatti, anche l’uscita del video che colpisce per la sua poesia e semplicità. I protagonisti sono ripresi durante la loro vita quotidiana mentre ascoltano la canzone e si lasciano cullare dalle note. Il brano è anche stato al centro di una sorta di esperimento sociale, grazie ad un video diffuso da Leoni sui suoi canali social, con il quale ha chiesto di poter raggiungere Tiziano Ferro per proporgli una versione del brano. Secondo Leoni, infatti, ‘Stile Libero’ sarebbe perfetto per essere riproposto dal cantautore di Latina. Non sappiamo ancora quale sarà l’esito dell’operazione, ma ci auguriamo positivo non solo perché la canzone ha sonorità davvero adattissime al caso, ma anche perché si è trattato di un divertente progetto di ‘fundcrowding’ in cui Leoni stesso ha deciso di giocarsi denaro e faccia. Più di così!

‘Le interiora di Filippo’strappa più di un sorriso, correlata com’è dal famigerato ‘ritornello pop’. Straordinariamente intensa ‘Mapuche’ che prende il titolo dalla popolazione cilena che continua a resistere ai tentativi di colonizzazione. La profondità della scrittura di Leoni si fa ancor più viva con ‘Piccolo Miracolo’, il cui protagonista si confronta con il quotidiano e ci ricorda qual è l’essenza stessa del nostro esistere.

Un album emozionante e tutto da scoprire che – come i capolavori rari – non si svela in toto al primo ascolto; poiché il suo disordine organizzato lo rende un’opera di grande respiro poetico e melodico.

Recensione a cura di Emanuela Borgatta Dunnett

L’amore per le arti mi accompagna da sempre e la parola scritta è mia fedele compagna. Amo scrivere di ciò che accende la mia curiosità, poiché le mie passioni sono parte integrante di me e come tali sento l’esigenza di narrarle. Rendere il prossimo partecipe di un’esperienza dal vivo, di un libro letto o di una mostra visitata è un’esperienza di conoscenza senza pari. Le persone conosciute ed i Paesi visitati grazie alle mie passioni hanno dato vita ad ineguagliabile bellezza e tanti riscontri/resoconti, in cui mi piace coinvolgere un numero sempre maggiore di persone. Da qui la voglia di scrivere per me e per gli eventuali lettori.

Seguici su Facebook

Leggi anche:

No Press

BAUSTELLE live nel 2023 con 5+1 date nei principali club italiani Il gruppo che ha scritto le regole della musica alternativa in Italia è...

No Press

SUOR CRISTINA la vincitrice di The Voice Of Italy 2014 LASCIA LA VITA CONSACRATA e continua sulla strada della musica… ORA È CRISTINA SCUCCIA SUOR...

No Press

SALMO FLOP TOUR UNO SHOW NUOVO E ORIGINALE PENSATO PER I 12 PALAZZETTI ITALIANI CON UNA SCALETTA INEDITA CHE VEDRÀ ANCHE IL DEBUTTO LIVE...

No Press

MILANO MUSIC WEEK 2022  TORNA A MILANO DAL 21 AL 27 NOVEMBRE PROMOSSA DA COMUNE DI MILANO, ASSOMUSICA, FIMI, NUOVO IMAIE e SIAE L’IMPERDIBILE...