Why Me? Why Not.

No Review – Ehi Liam, sì, proprio tu!

Alla fine, eccoci al dunque: dopo settimane di tweet e polemiche col “fratellone” Noel ed una manciata di singoli ad effetto, Liam Gallagher pubblica finalmente “Why Me? Why Not.”, il secondo capitolo della sua avventura solistica che segue di due anni il sorprendente “As You Were” con cui ha rilanciato la propria carriera. Si torna […]

Gran Torino Secondo tempo

No Review – Gran Torino, un “Secondo tempo” a tutto rock

Tornano sulle scene i Gran Torino, a cinque anni da “Albero e terra”, album che nel 2014 ha fatto conoscere ed apprezzare la band. Il duo bolognese composto da Daniele Berni (voce e batteria) e Marco Paradisi (basso, chitarre e synth), dopo la lunga pausa ha dato alle stampe un album dal titolo emblematico. “Secondo tempo” […]

No Review – UZEDA: “Ovunque lo getti starà in piedi”, tredici anni di live registrati in quattro giorni

Il 12 luglio scorso è uscito il sesto album degli Uzeda, una delle band più longeve dell’underground internazionale, ritornata con un nuovo album dal titolo latino “Quocumque jeceris stabit”. Agostino Tilotta, chitarrista storico della band catanese, ha dichiarato che il titolo latino “Quocumque jeceris stabit” – scelto per l’album dalla cantante e compagna di vita […]

Chrysta Bell

No Review – Feels Like Love: l’ultimo album di Chrysta Bell, l’aliena che ha conquistato David Lynch

Lo scorso 5 aprile è uscito il quarto album di Chrysta Bell, già modella, attrice e cantante statunitense nonché musa di David Lynch che l’ha definita “la più bella aliena mai vista.”   Con quest’album, che contiene alcune tracce tratte dall’EP “Chrysta Bell” del 2018, la conturbante cantante texana conferma il percorso di emancipazione dal […]

No Review – Birth of Violence: l’ultimo album della sacerdotessa del gothic rock Chelsea Wolfe

Ci sono tutti e quattro gli elementi, terra, aria, acqua e soprattutto fuoco in ‘Birth of Violence’, l’ultimo album della sacerdotessa guerriera Chelsea Wolfe, registrato dalla cantautrice statunitense nella solitudine della propria casa tra le montagne del Nord California. A dispetto del titolo ‘Birth of Violence’, un chiaro omaggio al genere gotico, Chelsea Wolfe ha […]

Lana del Rey

No Review – Lana del Rey, canzoni per la fine di un’estate

Strana vicenda artistica, quella di Lana del Rey: troppo “pop”, troppo “costruita”, troppo “valium”… quante definizioni negative abbiamo sentito su di lei e la sua musica, nel corso della sua ormai decennale carriera? Meglio tuttavia riflettere sulla sostanza, che sui pregiudizi ancor oggi suscitati dal fatto che alcuni artisti riescano ad emergere grazie a media […]

Fear Inoculum

No Review – “Fear Inoculum”, la sinfonia oscura dei Tool

Tredici lunghi anni conditi di attesa, rumors, smentite e indizi: tanto tempo ci è voluto ai Tool per tornare sulle scene con “Fear Inoculum”, il nuovo agognato album finalmente uscito il 30 agosto 2019 per RCA. Era difficile a dire il vero ipotizzare per quest’anno un ritorno della band di Maynard James Keenan, che già […]

No Review – “Volume Quattro” di Paolo Spaccamonti: il crepuscolo di città invisibili

Paolo Spaccamonti è un artista il cui percorso si attesta sul terreno della ricerca del suono e delle sue infinite potenzialità come veicolo di una espressione intima e lacerante. L’ascolto di “Volume Quattro”, l’ultimo album del compositore torinese, è una sorta di viaggio al termine della notte di città invisibili rischiarate solo da tenui luminescenze […]

No Review – “Dario è uscito dalla stanza” di Dario Dee

“Dario è uscito dalla stanza” è il nuovo album di Dario Dee, pubblicato lo scorso aprile, a tre anni di distanza dal primo Ep. Cantautore, produttore, back singer e attore pugliese, Dario Dee ci presenta un progetto ambizioso, nel quale vuole affacciarsi al mondo, uscendo finalmente dalla propria stanza. La sua passione per la musica […]

The S.L.P.

No Review – Dancing with The S.L.P.

In un momento di pausa per la grande famiglia dei Kasabian, Serge Pizzorno colpisce con l’album che in pochi si sarebbero aspettati. The S.L.P., acronimo che sta semplicemente per “Sergio Lorenzo Pizzorno”, è un’opera sorprendente che esalta la vena compositiva ed introspettiva del vulcanico chitarrista della band di Leicester. Il primo capitolo di questo atteso […]

Close