Album Retrofuture Tiger Army

No Review – Retrofuture, il nuovo album dei Tiger Army fra punk e rockabilly!

I Tiger Army hanno pubblicato il 13 settembre il nuovo album RETROFUTURE, il sesto in studio con l’etichetta Rise Records, la stessa del precedente album. Non sono certo tra quelle band dal nome conosciuto al grande pubblico, ma in USA, e in particolar modo secondo Spotify, hanno una media di 160000 ascolti mensili sulla piattaforma.

La band è tutt’ora composta dal fondatore e frontman, chitarra e voce, Nick 13 (alias Kearney Nick Jones), che nel 2011 aveva anche avuto tempo di produrre un album da solista; dal bassista e seconda voce, il serbo Djordje Stijepovic, e come in ogni band che si rispetti, da un batterista di tutto rispetto, Mike Fasano, che vanta album e collaborazioni con numerose formazioni.

I Tiger Army, dal 2015 hanno avuto un discreto successo, raggiungendo la 75° posizione nella classifica Billboard Charts America con l’album “V ...” nel 2016. Questo nuovo album raccoglie i generi musicali propri della band, dal rockabilly da film di Tarantino a brani più punk come Last Ride e Death Card. Fra le tracce più apprezzate c’è Eyes of the Night, singolo uscito già a luglio, che ad oggi, è il più ascoltato e visto sulle varie piattaforme online del settore.

L’album Retrofuture ha 13 tracce, la prima, Prelude Tercio De Muerte, è come in tutti i loro precedenti lavori un preludio all’album, che conta altri 10 brani tutti inediti, di cui 2 singoli usciti fra metà e fine Luglio. Come già annunciato sui social, li potremo vedere e ascoltare nel tour europeo che partirà a novembre. Purtroppo la nota dolente è che toccherà solo Germania, Inghilterra e Austria (quest’ultima per una sola data).

Ascoltando Retrofuture non si può fare a meno di sentire i riverberi e i ritmi classici del loro stile punk o rockabilly. Infatti, i Tiger Army usano strumenti anni ’50 e ’60 fin dalla loro nascita nel 1996 in California. Si notano, in particolare su alcuni brani, delle influenze più rock o latine, avvicinando i pezzi a sonorità più “radiofoniche” e “commerciali”, probabilmente per raccogliere anche consensi da un pubblico più ampio.

Nell’album si rintraccia un buon mix dei vari brani, anche se è preferibile la parte più punk, che risulta essere molto ben eseguita e musicalmente coinvolgente. Certamente dai cultori del genere sarà molto apprezzata. Le ballate in perfetto stile rockabilly non mancano, con tanto di canzone d’amore dal titolo Valentina. Altra particolarità dell’album dei Tiger Army è la copertina, che delinea colori e disegni retrò, dettando lo stile a tutti i video delle tracce di Retrofuture.

Tracklist:

  1. Prelude Tercio De Muerte
  2. Beyond The Veil
  3. Last Ride
  4. Valentina
  5. The Past Will Always Be So
  6. Devil That You Don t Know
  7. Death Card
  8. Sundown
  9. Eyes Of The Night – Link al video
  10. Mi Amor La Luna
  11. Black Neon
  12. Night Flower
  13. Shadowlight

Autore dell'articolo: Nicola Dalmo

Nicola Dalmo
Fotografo appassionato di musica Rock e Indie, per fortuna fotografa spesso e raramente scrive.