Cremonini 2C2C – The best of: il perfetto ripasso prima del tour [Recensione]

2C2C, come 2020 e come Cesare Cremonini, che per festeggiare i primi vent’anni di carriera sta per affrontare un tour negli stadi. Quale migliore occasione, dunque, per iniziare con un mega ripasso della sua discografia con il greatest hits Cremonini 2c2c – The best of . I 6 CD comprendono rimasterizzazioni, versioni strumentali, demo originali ed estratti dai precedenti live (tra cui una cover di L’anno che verrà di Lucio Dalla) che ci permettono di riascoltare tutto quello che in questi due decenni la creatività del cantautore bolognese ci ha dato. A completare la selezione, gli inediti Se un giorno ti svegli felice, Al telefono, Ciao, Amici amici, Giovane stupida e How dare you?.

Il tempo passa e ce ne accorgiamo soprattutto quando pensiamo ad un ragazzo di vent’anni a bordo di una Vespa che oggi è un uomo di quarant’anni legato alla sua musica e alla sua città, che non ha mai smesso di portare dentro sé, pur viaggiando e lavorando anche al di fuori dell’Italia. Cesare Cremonini è ormai un cantautore artisticamente maturo, ha uno stile riconoscibile che sa adattarsi a canzoni sempre diverse eppure ogni volta più “Cremonini”.

Il best of ci pone davanti ad un fatto compiuto: Cesare ha fatto tesoro dell’esperienza con i Lunapop, ma soprattutto del percorso che ha intrapreso da solo per costruirsi una base solida da cui partire per arrivare musicalmente sempre più in alto. C’è un migliore uso del linguaggio dei sentimenti, a volte espressi in modo astratto e altre con vissuti concreti, le sue qualità di pianista emergono nei demo originali – i quali mostrano il processo creativo che ha portato a ciò che siamo abituati ad ascoltare.

Oltre che un viaggio nel mondo artistico del cantautore bolognese, Cremonini 2C2C – The best of  è, per chi lo segue, una sorta di madeleine che vuole riportarci agli eventi e ai ricordi legati a quelle canzoni. Proprio con questo spirito bisogna vivere anche il prossimo tour negli stadi, che unirà i fan più recenti a quelli di lunga data attorno ad un artista che nel futuro ci saprà sicuramente regalare altra buona musica ed emozioni.

Autore dell'articolo: Selene Barbone

Avatar