No Book – “Riconquista il tuo tempo”: tocca a noi

Riconquista il tuo tempo” di Andrea Giuliodori – prima Ingegnere e poi fondatore del portale Efficacemente.com – è un libro che si può leggere (e seguire) se si è una persona che va a braccetto con il vasto e articolato mondo della crescita personale e del miglioramento delle proprie capacità tramite testi motivazionali e soluzioni offerte da Mental Coach, Motivatori e chi più ne ha più ne metta.
Si sa, ormai c’è un intero business fondato sui corsi motivazionali.
“Come passare gli esami universitari? Ecco un corso di 5 passaggi per superare al meglio il tuo percorso accademico.”
“Vuoi aumentare la tua autostima? Subito un’APP e un manuale che cambieranno la tua vita.”

Ecco, per leggere “Riconquista il tuo tempo”, bisogna prima superare il piccolo ma brutale schiaffo in faccia da parte dell’autore, racchiuso in un breve paragrafo iniziale e condensabile in poche parole:
“Io ho mollato tutto, ho aperto un blog, sono diventato ricco, ho cambiato vita, vivo a Londra e ora aiuto quelli come te a capire che (forse) non è così difficile diventare come me.”
Da lì, Giuliodori parte con un’amichevole immedesimazione nella nostra situazione, la quale è (ovviamente) una condizione di svantaggio/insoddisfazione/difficoltà, per poi continuare con una dispensa di consigli ed esercizi come impostare prima la sveglia e andare a fare una corsa per iniziare bene la giornata o farsi un calendario all’inizio di ogni nuovo trimestre per riempire le prossime tredici settimane di attività da portare a termine.
Il tutto corredato da piccole note più o meno scontate come aver bisogno di momenti di relax reali e non di surrogati digitali per staccare davvero la spina o le troppe scelte ci paralizzano e ci rendono più infelici e insoddisfatti.
Per concludersi con un incoraggiante: “Adesso tocca a te.”

Almeno su questo ultimo punto, forse, qualsiasi tipologia di persona può ritenersi d’accordo.
Finché non siamo NOI a ricordarci che il tempo è un dono, anche quello passato sul letto a rilassarsi dopo un’impegnativa giornata di lavoro, con il telefono lasciato rigorosamente nella borsa, non ci sarà incoraggiamento che tenga.
Per questo, noi di Nonsense possiamo dirvi che se cercate qualche conferma o nuova idea su come riprendere in mano il vostro tempo, questo potrebbe essere il libro giusto.
Ma non aspettatevi che cambi la vostra vita perché la verità è che – sin troppo spesso – gli unici che possono aiutarci a “salvarci” siamo solo noi stessi.

Autore dell'articolo: Lisa Cardello

Lisa Cardello
24 anni, inguaribile lettrice, scrivo per passione dai tempi dell'Università in Comunicazione Interculturale e, per lavoro, nel campo della pubblicità da un anno a questa parte. Il mio obiettivo nella vita: scappare da ogni routine, la valigia sempre pronta. Il mio motto: tutti hanno una storia da raccontare.