No Review – Laika nello spazio, “Dalla provincia” con furore

Un bimbo si aggira in uno scenario desolato fatto di asfalto e costruzioni prive di ogni bellezza, sotto un cielo plumbeo ed opprimente: è un’immagine forte, quella scelta dai Laika nello spazio come copertina per il loro debutto su LP, intitolato “Dalla provincia”, non intesa come quella realtà extra-cittadina ancora rurale ma come quell’area di provincia industriale un tempo ricca ed ora decaduta, nella quale rimangono solo i residui di un passato che ha sacrificato la natura alla produzione di massa.

È quindi un power trio speciale ed arrabbiato quello composto da Vittorio, voce e basso, Marco alla batteria e l’ultimo arrivato Simone all’altro basso: speciale perché questo sound basato su ritmi martellanti e cupi, con i due bassi e la batteria che dialogano fra sé in maniera davvero espressiva senza il bisogno di una classica sei corde, è assai inusuale nello scenario attuale; arrabbiato perché nonostante questa peculiarità il sound è attivo e tagliente, caratterizzato da distorsioni, vibrazioni e ritmi pulsanti che riescono a toccare nel profondo l’ascoltatore.

Il risultato è un rock assolutamente sui generis attraverso il quale la band esprime un profondo desiderio di fuga o dalla propria realtà opprimente (“Il cielo sopra Rho”) o verso sogni e spazi ideali (“Sogno immaginifico” e “La città delle stelle”), rivendicando costantemente la propria identità ed umanità, in attesa di quell’agognata rivalsa che spinge i protagonisti a non smettere mai di lottare, a non arrendersi grazie alla propria ostinazione e rabbia.

Con una grinta a metà strada fra distortissime sonorità heavy e un’attitudine punk, i Laika nello spazio già al debutto su full length si pongono come una realtà meravigliosamente anomala e di carattere, con molte cose da dire e pronta a definire nuovi standard nello scenario del rock nazionale.

 

Tracklist:

  1. Il cielo sopra Rho
  2. La scala di grigi
  3. Copenaghen
  4. Laika nello spazio
  5. Spazi bianchi
  6. Dalla provincia
  7. Sogno immaginifico
  8. Zenit
  9. La città delle stelle
  10. Prestazioni encomiabili

Autore dell'articolo: Fabio Rezzola

Avatar