NO PRESS – GIANNA NANNINI FA “LA DIFFERENZA” COL NUOVO ALBUM REGISTRATO A NASHVILLE

Dal 15 novembre le radici blues, soul e rock della rocker italiana trovano massima espressione e compimento nel disco che, attraverso le tematiche dell’amore conflittuale, invita all’abbattimento delle pareti concettuali umane.

 

È una Gianna Nannini ispirata, consapevole e carismatica più che mai, quella che ha presentato in anteprima alla stampa “La differenza”, il nuovo album di inediti che arriva a due anni di distanza da “Amore gigante”. Fresca vincitrice del Premio Tenco 2019, l’artista toscana è ora pronta a riprendere in mano il capitolo rimasto in sospeso con l’album “California” e lo fa riportando in primo piano il suono puro registrato in presa diretta nel Blackbird Studio di John McBride; ovvero nel regno dell’analogico, e affidandosi a Pacifico, Dave Stewart, Fabio Pianigiani, Mauro Paoluzzi e tanti altri con cui ha condiviso session improvvisate. “Tutte le canzoni sono nate nel mio studio, vicino a Gloucester Road a Londra, in “una stanza tutta per me” (come diceva Virginia Woolf) che ho chiamato “MYFACEStudio” guarda qui – e che mi ha consentito un’intimità assoluta e una concentrazione totale alla scrittura)”.

 

“La differenza” è un disco dedicato a coloro che non hanno paura di essere se stessi e dimostrare il loro coraggio ma anche la loro gentilezza con gesti che “fanno la differenza”: “Io che ho sempre scritto di uguaglianza, di libertà e liberazione dalle paure, non ho paura di guardare, di amare, di abbracciare chi sa fare la differenza. A volte è la gentilezza a fare la differenza, a volte la forza, il coraggio. Tutti siamo capaci di gesti che ci portano fuori dalla ripetizione, dalla prevedibilità a cui spesso sacrifichiamo la nostra vita.”

 

Nella track list, da segnalare è “Motivo”, l’intimo brano cantato in duetto con Coez: “lo scopro prima de LA MUSICA NON C’È, con FACCIO UN CASINO. Lo chiamo, era a Londra, mi raggiunge, si va al sushi e si improvvisano parole. MOTIVO lo colpisce particolarmente, mi dice che vuole provare a fare una cosa alla sua maniera. Ecco, mi dico osservando quel suo modo elegante di fare, un altro che fa la differenza”.

 

Il disco prodotto dalla stessa Nannini con Tom Bukovac e Michele Canova, mixato da Alan Moulder (e Pino “Pinaxa” Pischetola per Motivo), e registrato da Jhon McBride, verrà portato live il 30 maggio 2020 in Italia per la prima volta allo Stadio Artemio Franchi di Firenze. Ma non finisce qui: il 15 maggio 2020 partirà infatti da Londra il tour europeo che toccherà anche Parigi, Bruxelles, Lussemburgo e la Germania.

Insomma, il volto femminile per eccellenza del rock italiano è pronto a fare un nuovo passo verso il successo, portando “l’America” in Europa attraverso un prodotto italiano. “La differenza” si farà eccome!      

 

PRE OREDER

 

 

 

 

Autore dell'articolo: Flavia Cino

Avatar