Connect with us

Hi, what are you looking for?

No Review

No Review – “Bright Night Flowers”, quel romanticone di Jon Fratelli

Jon Fratelli conferma il proprio periodo di profonda ispirazione, tornando con il secondo album solista “Bright Night Flowers” a pochi mesi di distanza dall’ottimo “In Your Own Sweet Time” realizzato con i “Fratelli” Mince & Barry.

Messe da parte le chitarre elettriche e la scanzonata attitudine punk/rock/indie della band, è un Jon diverso, più romantico e riflessivo, quello che troviamo all’opera in questo disco. Opera di delizioso pop melodico che attinge a piene mani alle più evocative sonorità country/folk, ricordandoci sotto alcuni aspetti la sapiente opera di The Divine Comedy, “Bright Night Flowers” è un disco profondamente dolce ed armonioso caratterizzato da una continua e riuscita ricerca di melodie orecchiabili, che possiamo inscrivere a pieno titolo nel filone del pop cantautoriale made in UK più tradizionale.

Rispetto all’usuale veste con cui conosciamo il rocker scozzese, colpiscono l’impegno e la serietà con cui il leader dei The Fratellis si cala in questo “serissimo divertissement”  interpretando in parte il ruolo del malinconico songwriter, in parte quello del sapiente e sagace crooner, per parlarci di storie d’amore e sentimento dal più disparato esito: pur non venendo mai meno le atmosfere sognanti, i brani ci presentano infatti storie dignitosamente disilluse che si rifiutano di scadere nello strappalacrime – la splendida opener “Serenade in Vain” o la stessa title track – alternate ad altri momenti dedicati ora a storie impossibili come l’amara “After a While”, ora assai più semplicemente permeati di dolcezza o follie da innamorati (le splendide country ballad “Evangeline” e “Crazy Lovers Song”).

Pur all’interno di canoni di genere convenzionali, il secondo album solista del cantante brilla ad ogni modo per l’impegno e la passione profusi da Jon nella sua lunga e discontinua gestazione: infatti, grazie ad una produzione di alto livello che ne valorizza tanto le splendide musiche che  l’ispirato songwriting, “Bright Night Flowers” non è un lavoro in cui Jon Fratelli si limita a seguire i canoni del genere, ma al contrario attua una profonda opera di rifinitura su ogni singolo brano, esaltato da ottimi arrangiamenti e da una voce in stato di grazia di Jon, che interpreta con profondo pathos e sentimento tutti i nove nuovi brani.

Jon Fratelli insomma si prende una pausa dalla band, avventurandosi con successo su un nuovo sentiero artistico, che ci conferma il suo talento e fa scoprire una versatilità inattesa e sorprendente.

Tracklist:

  1. Serenade in Vain
  2. Bright Night Flowers – videoclip
  3. After A While
  4. Evangeline
  5. Rolling By
  6. Crazy Lovers Song
  7. Dreams Don’t Remember Your Name
  8. In From The Cold
  9. Somewhere
Written By

Seguici su Facebook

Leggi anche:

No Interview

A poche settimane dall’uscita del suo primo album “DEJAVU”, il producer multiplatino Lolloflow torna con il nuovo singolo “AMICI” uscito il 17 maggio per Flamingo...

No Press

Dopo aver pubblicato nel 2022 la cover di “Una Fetta di Limone” in omaggio a Giorgio Gaber e Enzo Jannacci   PAOLO JANNACCI e STEFANO SIGNORONI...

No Report

CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2024 “Costruiamo insieme un’Europa di pace, lavoro e giustizia sociale” ROMA – CIRCO MASSIMO IL PIÙ GRANDE CONCERTO GRATUITO D’EUROPA #1M2024   SI...

No Press

Live Levante | La Rappresentante di Lista | Malika Ayane | Raiz | Daniele Silvestri | Paolo Fresu Donatella Rettore | Arisa |Simona Molinari |...