No Review – “Everything Not Saved Will Be Lost pt.1” – FOALS in stato di grazia

Si sono fatti desiderare a lungo i FOALS, in quattro anni di rumors culminati nell’annuncio di un rientro sulle scene di prepotenza nel 2019, grazie alla pubblicazione del nuovo “Everything Not Saved Will Be Lost” in due parti, la prima nel mese di marzo e la seconda prevista per settembre, con in mezzo l’inizio di […]

No Review – Yak, la ricetta per una temporanea felicità in salsa rock

Sono passati meno di due anni dal folgorante debutto “Alas Salvation”, eppure è stato un periodo vissuto intensamente quello di Oli Burslem: un giro del mondo a vuoto nel quale la band ha perso il bassista, i piani di scrittura del nuovo album fra Giappone ed Australia sono andati letteralmente a rotoli ed il ritorno […]

No Review – “Coma”, il vulcanico subconscio di Dino Fumaretto

A quattro anni da “Sotto Assedio”, l’ultimo EP pubblicato nel 2015, accogliamo con piacere il ritorno sulle scene di Elia Billoni aka Dino Fumaretto, che da buon amante dei paradossi e giocoliere del surreale, decide letteralmente di entrare in un “Coma” che gli fa varcare i confini di un subconscio allucinante ed inquieto. Prodotto a […]

No Press – Le Top Classifiche MEI dell’ultimo mese

Le TOP CHARTS del MEI! Come ogni mese ecco il meglio dell’’Indie italiano: Zen Circus, Coez, Lazza, Carl Brave, i migliori artisti, Spaghetti Unplugged e Voci per la Libertà al top tra festival e contest, Bravo Caffè al top tra i club e Asian Fake la miglior label: ecco il meglio del mese di marzo. Ecco tutte le classifiche! La […]

No Review – Da Beirut a “Gallipoli”, prosegue il viaggio musicale di Zach Condon

Nasce da un viavai di partenze e ritorni “Gallipoli”, quinto album di Beirut/Zach Condon: da un lato il ritorno dell’organo Farfisa con cui aveva composto i primi album, finalmente trasportato dalla nativa Santa Fe alla nuova casa di New York, dall’altro una serie di viaggi a Berlino e in una splendida Puglia che ha stregato […]

No Review – “All”, la teoria del tutto di Yann Tiersen

Un percorso umano ed artistico che parte dall’isola di Ushant e, con la preziosa musicalità della lingua bretone, si apre al mondo intero radunando in undici, struggenti pezzi tutta la possibile armonia e bellezza del creato. Si è posto un obiettivo impegnativo Yann Tiersen, il geniale musicista originario del Finisterre assurto a fama internazionale per […]

No Review – “Bright Night Flowers”, quel romanticone di Jon Fratelli

Jon Fratelli conferma il proprio periodo di profonda ispirazione, tornando con il secondo album solista “Bright Night Flowers” a pochi mesi di distanza dall’ottimo “In Your Own Sweet Time” realizzato con i “Fratelli” Mince & Barry. Messe da parte le chitarre elettriche e la scanzonata attitudine punk/rock/indie della band, è un Jon diverso, più romantico […]

No Review – “Portur”, ai confini del mondo con Marius Ziska

Abbiamo ormai tutti una buona dimestichezza con la musica proveniente dal nord Europa: dalla Svezia all’Islanda, nel corso degli anni siamo riusciti a scoprire un’infinità di artisti d’incredibile talento provenienti da queste terre meravigliose. In tempi assai recenti, abbiamo avuto modo di scoprire che anche le amene ed incredibili isole Faroe, note dalle nostre parti […]

No Review – Deerhunter, la gentile alternativa pop

I quattro anni passati da “Fading Frontier” sono stati un’attesa assai ben ripagata, perché il ritorno dei Deerhunter rischia di concretizzarsi in uno dei più interessanti album dell’intero 2019, se non con ogni probabilità il loro migliore full length in una già corposa discografia di 7 album e svariati EP. Provenienti dallo stato della Georgia […]

No Review – “Forma Mentis” di Umberto Maria Giardini: le cicatrici di un cielo senza stelle

Le canzoni sono oggetti sociali, contenitori di tempeste, singole parti di una definizione del mondo nella sua dimensione collettiva, oppure semplicemente di una storia interiore. La scrittura di Umberto Maria Giardini è la descrizione di una idea di vita che si riversa all’esterno attraverso una poetica surreale e scabrosa nella sua autenticità. A poco più […]

Close