“Stand by Milano”: il nuovo album di Simone Pellegrino [Recensione]

L’estate è la più obliqua delle stagioni, il suo tempo è sospeso tra una dimensione reale ed una onirica in cui i ricordi si mescolano tra di loro, dando vita alla malinconia propria delle cose perdute. Perché l’estate può essere tanto il sole sugli ombrelloni dei villaggi turistici, quanto una enorme città con i suoi […]

“Safe” di Gold Mass: Cosmiche emozioni al silicio [Recensione]

E’ possibile vivere più vite in una sola. Anzi, probabilmente è la regola. A volte ci sono vite che si intersecano fra loro, altre che apparentemente collidono tra loro, in una corsa sfrenata tra atomi che si distruggono per sprigionare energia. Emanuela Ligarò fa coincidere il suo essere una fisica acustica con le diramazioni della […]

Belau – Colourwave [Recensione]

Arriva dall’Ungheria questo disco dal sound modernissimo, pieno di tinte dream e pop traslucido. E’ interessante vedere come si presenta la band, i Belau, vincitori tra l’altro del Grammy Ungherese: “Vogliamo offrire all’uomo moderno un rifugio. La nostra musica rappresenta la strada verso la consapevolezza di sé. Ispirati dagli elementi fondamentali della natura, soprattutto il […]

Tame Impala The Slow Rush

Tame Impala, The Slow Rush: il presente è un ossimoro, un attimo infinito nello spazio di Kevin Parker [Recensione]

A distanza di 5 anni dall’uscita di ‘Currents’, i Tame Impala ritornano con ‘The Slow Rush’, l’album con cui Kevin Parker ferma i suoi viaggi nel tempo in un attimo liquido, infinito, eterno ed immobile. Già dall’ossimoro del titolo, la corsa lenta, si intuisce la decelerazione della corsa nel tempo di Kevin Parker e la […]

Close