No Review – Greg Dulli truffa il Diavolo – “In Spades”degli Afghan Whigs.

“I was a child An open letter To be read aloud to the throne Caught in the spell of stormy weather Mnemonic lies to behold” A queste – oscure quindi illuminanti – parole, Greg Dulli affida la splendida ouverture dell’ultimo lavoro associato al moniker The Afghan Whigs (una delle anime di Dulli) “In Spades” che […]

No Review – “We Move” di James Vincent McMorrow

Uscito il 2 settembre per Believe Digital Italia, il nuovo lavoro dell’irlandese James Vincent McMorrow, intitolato “We Move”, è un album che può considerarsi internazionale sotto tutti i punti di vista: come luogo di collocazione, visto che è nato tra Toronto, Dublino e Londra, dopo alcuni viaggi dell’artista tra Barcellona e Los Angeles e dal punto di […]

No Review – Sunday il nuovo album di Was

  Mi piace l’idea di poter analizzare diacronicamente Sunday giocando col secondo principio della termodinamica. In questi circa 7 anni di WAS Andrea Cherchi ha dato vita a tre album decisamente diversi tra di loro, ma oltre alle basi musicali distinte e caratteristiche di ciascuno, vale a dire il folk-pop di After dinner (2010), l’indiepop […]

Close