No Review – “Modern Jungle’s Prisoner”, riecco i Go!Zilla

È un ritorno esplosivo quello dei toscani Go!Zilla con “Modern Jungle’s Prisoner”, che colma un’attesa di tre anni dall’ultimo acclamato “Sinking In Your Sea”. La ruvidezza garage/stoner e le distorsioni psichedeliche che già caratterizzavano il quintetto fiorentino si sono affinati nell’intento di dar vita ad un concept sull’ordinaria alienazione urbana che caratterizza le moderne metropoli, […]

No Review – “Natural Rebel”, semplicemente Richard Ashcroft

Durante l’I-Days edizione 2018 abbiamo trovato un Richard Ashcroft capace di affrontare completamente da solo un’immensa platea di pubblico, entusiasmandolo dall’inizio alla fine con una serie di esaltanti brani vecchi e nuovi nel nome della positività, del rock e di una grande voglia di cantare con la sua splendida voce assieme ai tanti fan giunti […]

No Review- Lost Spring Songs di Grand Drifter: a lezione dai grandi del passato

Un progetto che rievoca il più raffinato pop degli anni ’60 fra Beatles e Beach Boys, unito a una melodia ed una delicatezza vocale che ci ha ricordato da vicino l’Elliott Smith di “XO”: l’album in questione si intitola “Lost Spring Songs” ed il suo autore è Andrea Calvo aka Grand Drifter, cantautore polistrumentista che […]

No Review – Atlantic Ballroom, l’electro swing di Waldeck

A undici anni dal successo di “Ballroom Stories”, il musicista e produttore austriaco Klaus Waldeck torna con un nuovo capitolo della sua epopea electro-swing, consegnandoci con “Atlantic Ballroom” una nuova opera che stuzzica l’ascoltatore con le sue atmosfere tanto fumose quanto raffinate. Parzialmente emulo di operazioni come “History repeating” dei Propellerheads o il tango elettronico […]

No Review – “Somos”, il sentimento brasileiro di Barro

Una proposta tanto esotica quanto intrigante quella di Barro, musicista e produttore brasiliano di Recife attivo da 15 anni nella scena alternative locale, che solo negli ultimi due ha realizzato lavori solisti, accompagnato dai fidati collaboratori ed amici di sempre. Autore di sonorità a metà fra tropicalismi folk e indie, il mix proposto da Barro […]

No Review – “Bottle it in”, ovvero suonala ancora Kurt

A tre anni di distanza dall’eccellente “B’lieve I’m going down…” e ad uno dal riuscito “Lotta Sea Lice” scritto a quattro mani con l’amica Courtney Barnett, il chitarrista giramondo Kurt Samuel Vile compie il suo ritorno discografico da solista con “Bottle it in”, rientrando sulle scene in maniera discreta ma allo stesso tempo decisa. Kurt […]

No Book – Bruce W. Talamon e la storia di “Soul RNB Funk”

Il libro di cui vi stiamo per parlare è uno dei più interessanti casi bibliografici dell’anno. E’ innegabile che il nome di Bruce W. Talamon dica poco alla maggior parte dei lettori, al punto che persino su Wikipedia è impossibile trovare informazioni sul suo conto: tuttavia, una serie di ottimi articoli sulla stampa internazionale a […]

No Review – Fufanu, si completa con successo “The Dialogue Series”

Dopo averci sorpresi qualche mese fa con l’ottimo EP “The Dialogue Series I”, assai positivamente recensito sulle nostre pagine, gli Islandesi Fufanu hanno puntualmente rispettato la tabella di marcia, completando le pubblicazioni prevista per il 2018 con il full-length “The Dialogue Series” a racchiudere in un corpus unico i tre EP previsti. Il risultato di […]

No Review – “Undici canzoni di merda con la pioggia dentro”, il manifesto arrabbiato di Giorgio Canali & Rossofuoco

Sono passati due anni dal riuscito album di cover “Perle per Porci” e ben sette dall’ultima raccolta di inediti “Rojo”, ma finalmente Giorgio Canali ed i suoi fidati Rossofuoco sono tornati, e questa è la prima buona notizia. La seconda è che i nostri non sono cambiati, anzi, sono tornati incazzati come sempre, con la […]

No Review – “The Best of R.E.M. at the BBC”, il ritratto di una gloriosa epopea

“The Best of R.E.M. at the BBC” è un titolo talmente perfetto e significativo che potrebbe essere inserito come tautologica recensione a sé stante, descrizione di una riuscita operazione artistica che può/deve invogliare gli amanti della band capitanata da Michael Stipe  all’acquisto di questa… antologia? Raccolta? No, in realtà l’operazione compiuta dai curatori va ben […]

Close