Vampire Weekend Father of the Bride

No Review – Vampire Weekend, un ritorno gentile

Li abbiamo attesi per sei anni, a tratti perdendo le speranze, ma alla fine sono tornati. Tanto tempo è passato da “Modern Vampires in the City” a “Father of the Bride”,  ma i ripetuti ascolti dedicati all’ultima fatica targata “Vampire Weekend” ci confermano ogni volta quanto sia valsa la pena di attendere questo ritorno. Opera […]

No Review – Bill Callahan, bucolismi nordamericani

Ne è passato di tempo, Bill. Sei anni dopo l’ultimo album di inediti (“Dream River”, 2013), e l’inquietudine dell’era rumorista di SMOG se n’era già andata da un pezzo. Il Bill Callahan di oggi è un uomo tranquillo, felicemente sposato e divenuto padre nel 2015, che sembra voler indicare al mondo la sua personalissima via […]

No Review – Vinicio Capossela, nuove ballate di epica contemporanea

Dopo le divagazioni strettamente folkloristiche del monumentale “Canzoni della Cupa”, torna sulle scene a distanza di soli due anni Vinicio Capossela, che da attento osservatore della realtà contemporanea realizza un nuovo album che colpisce l’immaginario collettivo e desidera farsi ascoltare. “Ballate per uomini e bestie”, un titolo che da un lato si riallaccia alla straordinaria […]

No Review – Mac DeMarco, il cowboy sorridente

Artwork semplice e d’impatto, quello dell’ultima release di Mac DeMarco: una semplice macro di una vecchia pin con il classico smile, che subito ci fa pensare al caratteristico sorriso del cantautore canadese alfiere della più recente lo-fi wave e un po’ meno ai cowboy, che qui appaiono come una semplice macchietta stereotipata dell’immaginario americano, in […]

No Report – Kurt Vile, il fuoco sull’Idroscalo

Clima da estate torrida e afosa, quello che ci accoglie al Magnolia in occasione del ritorno di Kurt Vile, il geniale cantautore americano dall’indole giramondo, che ancora una volta non si lascia sfuggire l’occasione di una data in Italia: ciò nonostante, il pubblico giunto per assistere alla performance dell’artista di Lansdowne attende disciplinato l’inizio del […]

No Review – “The House Marring EP”, l’elogio alla semplicità di Hide Vincent

Un artwork dal sapore retrò e quattro brani dal sound apparentemente minimale, sorretti in realtà da arrangiamenti raffinati e da una voce capace di interpretazioni struggenti. Si presenta senza troppi fronzoli “The House Marring” il salernitano Pietro Marra aka Hide Vincent, musicista e compositore che bada alla sostanza ricordandoci un po’ i Sun Kil Moon, […]

No Review – “Un altro equilibrio”, in viaggio fra musica e letteratura con Alessandro Sipolo

Passato e presente, le radici della terra d’origine ed un vento irrequieto che lo porta a viaggiare per il mondo, trascinato da un desiderio di conoscenza e scoperta ispirato dalla musica e dalla letteratura: sono questi gli elementi che hanno portato alla composizione di “Un altro equilibrio”, terzo atteso capitolo della discografia di Alessandro Sipolo, […]

No Review – “Live in Tórshavn”, alla scoperta di Eivør

Ancora poco nota in Italia, Eivør Pálsdóttir è certamente l’artista di punta della piccola scena musicale delle isole Faroe: attiva fin dal 2000, Eivør ha raggiunto nel corso degli anni una buona notorietà nell’Europa centro settentrionale, grazie a diversi tour in Scandinavia, Germania ed Inghilterra, coronando il suo successo nel 2018  con una serie di […]

No Review – “One Piece at a Time”, Finn Andrews goes solo

Gli ultimi tre anni sono stati un periodo intenso e non sempre felice per Finn Andrews: da un lato i successi con i The Veils, da “Total Depravity” all’apparizione in “Twin Peaks”, passando per le collaborazioni con Tim Burton e Paolo Sorrentino, dall’altro la traumatica fine di una relazione tossica che lo ha portato a […]

No Review – “Guadalupe”, il viaggio tropicale dei Mòn

Si cimentano con alcune delle sonorità più cool dell’attuale scena alternative i nostrani Mòn, giovane band romana dedita ad un apprezzabile mélange di eteree sonorità elettroniche di matrice dream pop e sonorità folk che oscillano fra ottoni balcanici chiaramente folk – à la Beirut per intenderci – e ritmi tropicali che ci hanno riportato a […]

Close